Pensi che Rimini sia solo spiagge, mare e discoteche?! Niente di più sbagliato, anche se nell’immaginario collettivo questa città è associata al buon cibo romagnolo, l’abbronzatura e il mare… incarnando la meta turistica balneare per eccellenza.
In realtà, come ho avuto il piacere di scoprire, Rimini è un posto ricco di storia e cultura, con tante cose da vedere e fare.

Un po’ di storia: la zona del riminese fu occupata dai romani nel 268 a.C. (prima era sotto il dominio dei Galli), perché si trovava in una posizione geografica strategica per la conquista della Pianura Padana. I romani fondarono qui la magnifica “Ariminum”, a rappresentanza della potenza di Roma nella regione, che ebbe il suo massimo splendore grazie all’Imperatore Augusto. Essi diedero a Rimini un’impronta urbana moderna e costruirono il Ponte Tiberio, l’Arco di Augusto e l’Anfiteatro.
Dopo l’età imperiale la città attraversò secoli di crisi fino a quando si trasformò in Comune nel XII secolo. Nel 1295 divenne una signoria guidata della famiglia Malatesta, a cui si deve la costruzione di alcuni monumenti e piazze, come il tempio Malatestiano. I signori malatestiani la dominarono per circa tre secoli, nonostante all’interno della famiglia ci fossero diversi giochi di potere e rivalità.

Ora non ti resta altro che leggere con attenzione il resto del mio articolo per non perderti il meglio di quello che la città offre. Se sei a Rimini per il mare, ma il tempo è uggioso, approfittane per fare una visita in centro… non vorrai mica rimanere tutto il giorno in hotel! Oppure, puoi fare un giro nei dintorni, ti farò scoprire tanti posti interessanti.
Ecco cosa vedere a Rimini in un giorno e dintorni, nonché tutte le attrazioni più importanti.

Cosa vedere a Rimini in un giorno

Il centro storico di Rimini

Arco di Augusto

Arco-di-Augusto,-Rimini

Arco di Augusto, Rimini

La prima cosa che ho visto durante il mio viaggio a Rimini è l’Arco di Augusto, che apre le porte alle città e da cui parte via Flaminia, voluta dai romani per collegare la colonia Ariminum a Roma.
Come suggerisce il nome, fu dedicato dal Senato romano all’imperatore Augusto ed è il più antico arco romano esistente, essendo stato costruito nel 27 a.C. .
L’arco si inseriva nella cinta muraria, di cui sono visibili alcuni resti sui lati, ed è arricchito da numerose decorazioni cariche di significati propagandistici e politici.
Una volta oltrepassato l’arco, sono rimasta affascinata dal dedalo di strade e monumenti che appare di volta in volta: i palazzi e musei presenti nel centro storico, alternandosi alle testimonianze romane, raccontano il passare dei secoli della città.

Piazza Tre Martiri

piazza tre martiri rimini

Piazza Tre Martiri, Rimini

Piazza Tre Martiri, chiamata così in memoria di tre partigiani che qui vennero giustiziati, rappresenta il cuore della città, dal momento che è ricca di negozi, bar, uffici… è piuttosto animata!
Ma cosa puoi ammirare qui? Partiamo dalla Torre dell’Orologio, edificata nel 1547, che ha una particolarità, ovvero l’orologio ha un calendario perpetuo con fasi lunari, segni zodiacali e mesi. Ai piedi della torre si trova il monumento ai caduti della Seconda Guerra Mondiale.

tempietto di sant'antonio da padova, rimini

Tempio di Sant’Antonio di Padova, Rimini

Ancora, potrai notare la presenza della statua bronzea di Giulio Cesare, a cui prima era dedicata la piazza e che ricorda il discorso che egli avrebbe rivolto alle legioni dopo il passaggio del Rubicone. E infine il tempietto di Sant’Antonio da Padova dalla forma ottagonale, risalente al XIII secolo e ricostruito attorno al 1600. Accanto ad esso sorge la Chiesa dei Paolotti, costruita agli inizi del XVII secolo e riedificata nel 1729.

Piazza Cavour

piazza cavour rimini

Piazza Cavour, Rimini

Piazza Cavour è un bellissimo posto che vale la pena vedere se visiti Rimini in un giorno, poiché qui si respira un’atmosfera quasi “medioevale”.
Trovi negozi e caffè da un lato, magnifici palazzi dall’altro come il Palazzo del Podestà, monumento medievale eretto nel 1334 con tre archi gotici. Accanto ad esso il Palazzo dell’Arengo, maestoso edificio in stile romanico-gotico sormontato da merlature che all’interno conserva affreschi della scuola riminese del 1300.
Ancora, Palazzo Garampi (oggi sede del Comune) e, in fondo alla piazza, il meraviglioso Teatro Comunale (Teatro Amintore Galli), in stile neoclassico, inaugurato nel 1857 da Giuseppe Verdi.

fontana della pigna rimini

Fontana della Pigna, Rimini

Al centro della piazza ci sono la statua di Paolo V e la Fontana della Pigna. Questa fontana mi ha attratto, dal momento che oltre ad essere piuttosto imponente è ricca di bassorilievi. Prima dell’inaugurazione dell’acquedotto pubblico nel 1912, essa era l’unica risorsa di acqua potabile della città.
Infine, da non perdere l’Antica Pescheria, edificio del XVIII sec., che ha banconi in marmo e in cui si teneva il mercato del pesce. Oggi, sotto questo doppio porticato si svolgono i Mercatini di Natale.

Casa del Chirurgo

domus del chirurgo rimini

Domus del Chirurgo, Rimini

Passeggiando per il centro storico di Rimini, mi sono imbattuta in questa struttura che ho scoperto essere la cosiddetta Casa del Chirurgo, situata in Piazza Ferrari. È una delle attrazioni di Rimini che consiglio di vedere!
La Domus del chirurgo, risalente al II secolo d.C., fa parte di un’area che comprende diverse costruzioni, ricca di reperti e colorati mosaici, e che si estende su 700 mq.
Il reperto più interessante è proprio la collezione di 150 strumenti chirurgici che, si suppone, appartengano al medico, forse militare, proprietario della casa.
Dopo la metà del III secolo la domus fu distrutta da un incendio: il crollo del tetto ha consentito la conservazione dei mosaici, degli arredi e degli utensili fino ai giorni nostri.

Orari

Dal 13 giugno al 31 agosto: dal martedì al sabato 10:00 – 19:00
domenica e festivi 10:00 – 13:00 / 16:00 – 19:00
Lunedì chiuso e mercoledì 21:00 – 23:00
Dal 1 settembre al 12 giugno: dal martedì al sabato 9:30 – 13:00 / 16:00 – 19:00
Lunedì chiuso / Domenica e festivi 10:00 – 19:00
Costi: €7,00 intero / € 5,00 ridotto

Tempio Malatestiano

tempio malatestiano rimini

Tempio Malatestiano, Rimini

Chiamato dai cittadini “il Duomo”, il Tempio Malatestiano è il principale luogo di culto di Rimini. Fu Sigismondo Pandolfo Malatesta ad ordinare i lavori al fine di trasformare l’antica chiesa romanico-gotica di S. Francesco in un monumento grandioso.
L’esterno, in pietra d’Istria e con la facciata incompiuta nella parte alta, è opera di Leon Battista Alberti ed è ispirata alle forme dell’arco trionfale romano.
L’interno, presenta ampie arcate a sesto acuto con vivaci decorazioni e diversi bassorilievi. Le opere che impreziosiscono il tempio sono il Crocifisso di Giotto del 1312 e un affresco di Piero della Francesca. Insomma, fai un salto perchè ne vale la pena!

Orari
Feriale: 8:30 – 12:30; 15:30 – 19:00 / Sabato: 8:30 – 12:30; 15:30 – 16:30; 18:30 – 19:00
Festivo: 9:00 – 10:30; 12:00 -13:00;  5:30 – 16:30; 18:30 – 19:00

Ponte Tiberio

Ponte-tiberio,-Rimini

Ponte Tiberio, Rimini

Il Ponte Tiberio, insieme al Borgo San Giuliano di cui parlerò dopo, sono fra le cose più belle e che mi sono rimaste più impresse di Rimini!
Se vuoi fare delle foto da cartolina il ponte Tiberio è il punto giusto, specialmente per il gioco di riflessi che si crea nell’acqua quieta. Le sue 5 arcate formano dei cerchi perfetti nelle acque del fiume Marecchia.
Costruito in pietra d’Istria e in stile dorico è un’imponente opera architettonica d’epoca romana che segna l’inizio della via Emilia. Rappresenta uno dei più importanti ponti romani superstiti e fu eretto per decreto dell’Imperatore Augusto. Sui parapetti interni c’è un’iscrizione che ricorda Tiberio, successore di Augusto, a cui si deve il suo compimento.
Il ponte è solido e costruito secondo la sapiente tecnica dei romani ed è sfuggito, per nostra fortuna, alla distruzione dei ponti avvenuta durante la ritirata dei tedeschi alla fine della seconda guerra mondiale. Sarebbe stato un peccato perdere un capolavoro della tecnica e dell’estetica!

Borgo San Giuliano

borgo san giuliano rimini

Borgo San Giuliano, Rimini

Un antico borgo di pescatori fatto di piccole casette colorate e un intreccio di viuzze, dove murales e decorazioni ricordano alcune delle scene più belle dei film e della vita di Federico Fellini: parliamo del Borgo San Giuliano.
Questo posto, che si trova al di là del Ponte Tiberio e che Fellini ammirava, è veramente sorprendente… avrai voglia di fotografare ogni singolo angolo, perché è sempre una piacevole scoperta!

Murales, Borgo San Giuliano Rimini

Murales, Borgo San Giuliano – Rimini

rimini---borgo san giuliano

Borgo San Giuliano, Rimini

Murales-fellini-Borgo-San-Giuliano-Rimini

Murales, Borgo San Giuliano – Rimini

Nel borgo non ci sono solo questi meravigliosi affreschi, ma anche monumenti, come i resti della cinta muraria del XV e XVI secolo in via Matteotti e la Chiesa di San Giuliano Martire, che ha all’interno una pala del martirio di San Giuliano del Veronese.
Nel Borgo San Giuliano vengono organizzati spesso eventi culturali, artistici e gastronomici; inoltre è ricca di ristoranti e trattorie dove potrai gustare i piatti tipici romagnoli.
Questo luogo è perfetto se vuoi allontanarti dalla Rimini chiassosa e frenetica, dal momento che è silenzioso e accogliente, sembra di essere in una piccola oasi cittadina!

Castel Sismondo

castel sismondo rimini

Castel Sismondo, Rimini

Se ti stai ancora chiedendo cosa vedere a Rimini in un giorno, sappi che non è finita qua! Ci sono un paio di cose da non perdere. Il Castel Sismondo è uno di queste e prende il nome dal suo ideatore e costruttore, Sigismondo Pandolfo Malatesta, signore di Rimini e Fano a quel tempo.
Quello che vedrai è il nucleo centrale superstite, in principio il castello era di dimensioni notevoli e aveva tutto intorno le mura e il fossato. Con le due grosse torri quadrate e le muraglie a scarpa, l’edificio risulta veramente affascinante e curioso!
Il castello era concepito come palazzo e fortezza insieme, come segno di potere e di supremazia sulla città. Si iniziò a realizzare nel 1437 e si racconta che il Brunelleschi fu coinvolto tra le prime consulenze iniziali.

Castello-rimini-di-sera

Castello di Rimini

Attualmente il complesso di Castel Sismondo, detto anche Rocca Malatestiana, si articola su una superficie di 3300 mq ed è diviso in quattro parti: il Palazzo di Isotta, su tre piani; il corpo centrale su due piani; il cortile grande, con un’ampia superficie e il Maschio, la parte centrale e più suggestiva, che ha due piani comunicanti.
All’interno delle sue sale Castel Sismondo accoglie mostre d’arte, eventi e presentazioni. Purtroppo, tutti gli arredi, la tappezzeria e le armi che vi erano sono andati persi con la fine della dinastia dei Malatesta e la trasformazione del castello in fortezza militare.

Orari: dall’1 giugno all’8 dicembre 16:00 – 19:00, chiuso il lunedì / Da Gennaio a Maggio 9:30 – 12:30
Costi: € 2,00

Visitor Center

rimini visitor center

Visitor Center, Rimini

L’ultima chicca da vedere a Rimini in un giorno, specialmente se vuoi rivivere la vera Rimini romana, è il Visitor Center… è totalmente gratuito!
Si tratta di un percorso multimediale ed interattivo in cui ci sono quattro stazioni narranti, ovvero:

  • Il grande Giulio Cesare,
  • Vivere a Rimini,
  • Rimini e il mare,
  • Rimini e l’eredità dell’antico.

Attraverso aree espositive e strumenti informativi, nuovi linguaggi e tecnologie, scoprirai i tesori e le bellezze di Rimini e del territorio circostante.

Visitor Center, Rimini

Visitor Center, Rimini

Inoltre, potrai creare degli itinerari personalizzati entrando nel sito dal leggio interattivo e scattare delle foto da condividere sui social. Per saperne di più visita il sito riminiromana.it
Consiglio di farci un salto magari prima di iniziare la visita di Rimini, saprai apprezzare meglio i monumenti che vedrai e osserverai tutto con un occhio diverso!

Orari
Da giugno a settembre: da martedì a giovedì, sabato 10:00 – 13:00 / 16:30 – 19:30
Venerdì 10:00 – 13:00 / 16:30 – 19:30 / 20:00 – 22:00* / Domenica ore 9:00 – 12:30
* a partire dal terzo venerdì di settembre chiusura alle 19:30
Da ottobre a marzo: martedì-giovedì 9:00 – 13:00 / Mercoledì – venerdì – sabato 15:00 – 19:00 / Domenica 9:30 – 12:30
Chiuso il lunedì
Costi: gratuito

Cosa vedere a Rimini e dintorni

Sentiti un gigante all’Italia in Miniatura!

italia in miniatura rimini

Italia in Miniatura, Rimini

L’Italia in Miniatura merita di essere citata tra i luoghi di interesse di Rimini poiché è una delle cose da non perdere, in particolare se hai dei bambini!
Non è una cosa da fare se ti rimane del tempo, ma ti consiglio di passarci almeno mezza giornata. Se vuoi divertirti a fare selfy e foto improbabili ti suggerisco di andare presto al mattino, quando la gente è poca e fa meno caldo.
Da nord a sud e da est a ovest, scoprirai tutti i monumenti e piazze più importanti che caratterizzano le città delle varie regioni italiane: il Colosseo e Piazza San Pietro in Roma, Castel del Monte, la Mole Antonelliana a Torino, i trulli di Alberobello, le Torri degli Asinelli di Bologna, Santa Maria del Fiore a Firenze, i magnifici canali di Venezia in cui potrai persino navigare… e tanto altro!

Orari: 9:30 – 18:30
Costi: €23,00 intero / €17,00 ridotto / Acquista i biglietti per Italia in Miniatura

Per informazioni più dettagliate sulle tariffe, pacchetti e orari visita il sito ufficiale italiainminiatura.com

Parchi tematici e divertimento a Rimini e dintorni

Oltre all’Italia in miniatura, a Rimini e dintorni ci sono diversi parchi tematici e di divertimento per accontentare tutta la famiglia:

  • Aquafan di Riccione, immenso parco acquatico con impianti di ogni tipo;
  • Mirabilandia, famoso parco di Ravenna con tante attrazioni, spettacoli e show;
  • Oltremare di Riccione, parco tematico dedicato alla scoperta dei misteri della terra e dell’oceano;
  • Acquario di Cattolica, il secondo più grande d’Italia (Visita all’Acquario di Cattolica: cosa vedere e info);
  • Fiabilandia a Rimini, dedicato al mondo dei più piccoli con spettacoli e show.

I borghi nei dintorni di Rimini

Saludecio-rimini

Saludecio, Rimini

Imperdibili nei dintorni di Rimini diversi borghi medievali, come ad esempio:

  • Sant’Arcangelo di Romagna, antico borgo medievale che sorge sulla via Emilia (scopri cosa vedere a Sant’Arcangelo di Romagna);
  • San Marino, che non ha bisogno di presentazioni, e il Monte Titano (cosa vedere a San Marino);
  • Verucchio, borgo arroccato in cima alla collina che fu la culla della potente famiglia Malatesta;
  • Saludecio, un borgo nella Valconca ricco di murales che rievocano le invenzioni avvenute nel corso dei secoli (Saludecio: cosa vedere nel borgo dei murales);
  • Montegridolfo, un altro borgo medievale con un castello e acciottolate vie in cui sarà bellissimo perdersi.

Le città sul mare nei dintorni di Rimini

Viale-ceccarini-riccione

Viale Ceccarini, Riccione

Diverse anche le città da vedere vicino Rimini, in cui trascorrere le vacanze estive o fare semplicemente una passeggiata:

  • Cattolica, graziosa località sul mare con caratteristiche fontane danzanti;
  • Riccione, cittadina sul mare per eccellenza in cui potrai rilassarti con una passeggiata sul famoso viale Ceccarini (cosa vedere a Riccione);
  • Cervia, famosa anche per le Saline (Cosa vedere a Cervia);
  • Misano Adriatico, meta di numerosi sportivi poiché qui si tengono manifestazioni e incontri periodicamente organizzati.

♥ Dove dormire a Rimini


Booking.com

Queste sono le principali cose da vedere a Rimini in un giorno e i luoghi d’interesse nei dintorni. Come puoi vedere Rimini non è solo spiagge, oltre che nel proprio centro ha tantissime attrazioni nei dintorni Non ti resta che organizzare un viaggio a Rimini e scoprire tutto ciò che ha da offrire.

Se hai qualcosa da chiedere o vuoi lasciare un tuo pensiero, ti aspetto nei commenti!


Lucia Nuzzaci

Ciao sono Lucia, sociologa per formazione, copywriter e travel blogger dal 2017 per lavoro, fondatrice di souvenirdiviaggio.it per dare spazio e vita ai miei viaggi. Amo scrivere, parlare, leggere, viaggiare con mio marito e i miei due figli, fissare gli istanti di un viaggio in mille scatti.

6 commenti

Alessandra · 19/10/2019 alle 12:23

Sono stata a Rimini solo di passaggio, ma ti ringrazio delle belle idee che mi hai dato leggendo questo post. Assomiglia molto a Fano, un’altra bella città sul mare fondata dai Romani e dominata, tra le varie famiglie, anche dai Malatesta. Te la consiglio perché penso che ti potrebbe piacere! ?

    Lucia Nuzzaci · 19/10/2019 alle 15:42

    Rimini mi ha veramente sorpreso, lontana dall’immaginario collettivo! Ok, terrò presente il tuo consiglio e magari la prossima volta farò un salto a Fano?

Cristina · 29/09/2019 alle 17:47

Ho fatto il tuo stesso giro in un weekend dove a Castel Sismondo facevano la manifestazione Giardino d’autore ed è stata una bella scoperta.
La casa del chirurgo però mi incuriosisce un sacco! Devo tornare per vederla!

    Lucia Nuzzaci · 30/09/2019 alle 19:04

    Ciao e grazie per il tuo commento! Sì, devi ritornarci perchè merita… Rimini è tutta bella! E le piadine poi… da leccarsi i baffi!

Chiara · 27/09/2019 alle 22:34

Conosco bene Rimini al di fuori delle spiagge perché là ci abita una coppia di nostri amici e appena possiamo andiamo a trovarli, anche in inverno. Al momento però, non ho ancora scritto nessun articolo al riguardo…

    Lucia Nuzzaci · 29/09/2019 alle 00:53

    Si Rimini è veramente bella, sono rimasta piacevolmente sorpresa 😉

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright ©Souvenirdiviaggio, tutti i diritti sono riservati. SouvenirDiViaggio è un blog di proprietà di Lucia Nuzzaci

;