Inaugurato nel 2000, l’Acquario di Cattolica è il più grande della Costa Adriatica e il secondo in Italia. Incontri ravvicinati con squali, pinguini, camaleonti, lontre e altre creature del mondo animale non saranno più solo un sogno o qualcosa di visibile solo in tv.
Mio figlio è rimasto estasiato davanti a queste creature marine colorate e, a tratti, impaurito dagli enormi squali con i denti aguzzi che nuotano tranquillamente nell’acqua. Per i bambini è sicuramente un’esperienza indimenticabile!
Ci sono tante informazioni da sapere prima di una visita all’Acquario di Cattolica, cosa vedere, orari, prezzi e consigli utili. Scopri tutto nell’articolo.
Buona lettura!

Visita all’Acquario di Cattolica: informazioni utili e consigli

meduse-acquario-di-cattolica

Meduse, Acquario di Cattolica

Dove si trova l’Acquario di Cattolica, come arrivare e dove parcheggiare

L’acquario si trova a Cattolica, in Emilia Romagna, in piazzale delle Nazioni 1/A. Visualizza sulla mappa

Io ci sono andata in auto perché abito a Rimini e sono quindi molto vicina. Però si può raggiungere in questi modi:

  • auto: autostrada A14, uscita al casello di Cattolica;
    Il parco dista circa 4 km dal casello autostradale ed è al confine con Portoverde di Misano Adriatico. Si trova sul Lungomare;
  • treno: a Cattolica c’è la stazione ferroviaria, ma poi bisogna prendere il bus n°125 fermata n°71 “Acquario di Cattolica”;
  • autobus: da Rimini linea n° 11 fino a Riccione (P.le Curiel) / Da Riccione (P.le Curiel) linea n° 125 fino a Cattolica (fermata n° 71 “Acquario di Cattolica”).

Dove parcheggiare all’Acquario di Cattolica

Fuori dall’ingresso all’acquario c’è un grande parcheggio a pagamento. Il costo è di €5,00. Io avendolo visitato fuori stagione ho trovato parcheggio gratuito nelle vicinanze, ma ovviamente nei mesi estivi non penso saremmo stati così fortunati!

Quanto tempo ci vuole per una visita all’Acquario di Cattolica?

Noi abbiamo impiegato un paio d’ore e ci siamo andati di pomeriggio. La durata della visita va dalle 2 alle 4 ore, ma ti consiglio di dedicare circa 3 ore per guardare tutto con calma.
Bisogna anche tener conto, ad esempio, di come reagiscono i bambini e se hanno pazienza, se hai deciso di portare con te un pranzo al sacco oppure vuoi pranzare al ristorante presente in loco.

Consigli utili per la visita all’Acquario di Cattolica

Pesci-tropicali-acquario-di-cattolica

Pesci tropicali, Acquario di Cattolica

  • Puoi visitare l’Acquario di Cattolica quando piove perché i percorsi sono al coperto. Però attenzione, il tragitto da un percorso all’altro è all’aperto!
  • Evita di visitarlo quando piove e in alta stagione, molte persone si riversano qui e quindi potresti trovare tanta fila.
  • Sono ammessi cani e animali di piccola taglia (ad eccezione per i non vedenti) e solo se tenuti in braccio, nel trasportino o nella borsa.
  • Non si possono toccare gli animali!
  • Si possono fare foto e video senza flash.
  • All’interno di ciascun padiglione troverai servizi di toilette con fasciatoi.
  • Ci sono punti ristoro e all’esterno del parco il Ristorante della catena Pesce Azzurro, però puoi portare il pranzo al sacco e mangiare nell’area verde esterna dove ci sono due gazebo e diversi tavoli.
  • Si può visitare con il passeggino, ma nei percorsi Blu e Viola sono presenti rampe di scale. Noi lo abbiamo utilizzato e mio marito ha percorso le scale con il passeggino, ma se puoi utilizza il marsupio.

Acquario di Cattolica: prezzi e orari

Quanto costa il biglietto per l’Acquario di Cattolica?
Intero online €18,00, alle casse €23,00 / Acquista il biglietto salta coda
I bambini fino a 100 cm entrano gratis / Ticket secondo giorno: €5,00

Orari apertura Acquario di Cattolica: da aprile a settembre dalle 10:00 alle 18:30 / Luglio e agosto fino alle 19:30 / Da gennaio a marzo è chiuso tranne dall’1 al 7 gennaio e a marzo su prenotazione per le scuole.
Gli orari sono variabili e in alcuni mesi l’acquario è aperto solo nei weekend, come ad esempio a ottobre e novembre. Oppure apre per eventi speciali come Halloween, Pasqua, Natale.
Consulta il sito web ufficiale acquariodicattolica.it per orari, tariffe, agevolazioni, sconti, esperienze particolari.

Dove dormire a Cattolica



Booking.com

Cosa vedere all’Acquario di Cattolica: i quattro percorsi

Nell’acquario ci sono 4 percorsi distinti da diversi colori e situati in altrettanti padiglioni.

Ingresso blu

pesce-pagliaccio-acquario-di-cattolica

Pesce pagliaccio, Acquario di Cattolica

Il percorso blu consente di immergersi nella storia e nell’evoluzione biologica del pianeta, un viaggio sotto l’acqua… ma in giro per il mondo!
Si possono vedere dei simpatici pinguini, trigoni, meduse, stelle marine e tantissime specie di pesci. Quelli tropicali sono stupendi, coloratissimi e dalle forme più strane. Potrai vedere il famoso pesce pagliaccio. Le foto qui si sprecano!

squali-acquario-di-cattolica

Squali, Acquario di Cattolica

La cosa però in assoluto più spaventosa ed eccitante allo stesso momento è la vasca degli squali. 700.000 litri d’acqua dove convivono squali toro e squali nutrice. Io non ero mai stata in un acquario e non ne avevo mai visti dal vivo. Sono impressionanti! E anche mio figlio si è divertito molto, i suoi occhi si illuminavano ogni qualvolta un pesciolino si avvicinava vicino al vetro.

Assisti ai pasti degli animali dell’acquario: Squali mercoledì, venerdì e domenica ore 15:15 / Pinguini tutti i giorni ore 10:30 e 14:30 / Trigoni martedì, giovedì e sabato ore 12:15

Ingresso Giallo

Eva, Costanza e Marta sono le tre simpatiche lontre orientali che puoi conoscere nel percorso giallo.
Se vuoi assistere a un momento unico, ovvero il pranzo delle lontre, lo puoi fare tutti i giorni alle ore 10:45 e 16:00.
Nell’area gialla troviamo inoltre il caimano di Cuvier o Caimano Nano, forse il più piccolo esemplare di alligatore esistente sulla faccia della terra, nativo del Sud America. La bocca del Caimano nano ha circa 80 denti e una mascella particolarmente forzuta. È piccolo, ma molto pericoloso!

Ingresso Verde

area-verde-acquario-di-cattolica

Geco, Acquario di Cattolica

Entrare in quest’area mi ha riportato indietro nel tempo, al mio viaggio in Messico. Un po’ per il calore e l’umidità che c’è in questa zona verde, un po’ per gli animali come ad esempio le iguane, che mi facevano compagnia nel villaggio sulla Riviera Maya.
Nell’area verde troviamo anfibi, impressionante il boa constrictor, uno dei primi animali che si incontrano. Ci sono poi rane, camaleonti, iguane, gechi, lucertole e tanti altri.

Ingresso Viola

Mostra-abissi-terra-aliena-acquario-di-cattolica

Mostra “Abissi Terra Aliena”, Acquario di Cattolica

Infine c’è l’ultimo padiglione, l’unico a non ospitare animali vivi ma bensì le creature più strane e sconosciute del Pianeta, protagonisti della mostra ‘Abissi terra aliena‘.
Il mare profondo è un ambiente abitato da pochi organismi, molti ancora sconosciuti. La luce penetra per circa 200 metri nel mare… dopo c’è il buio!
In questo spazio si cerca di far conoscere cosa c’è in questo buio degli abissi, esemplari che hanno forme strane e quasi surreali. Fra questi il calamaro gigante di 13 metri allestito verso la fine della mostra.

Queste sono le informazioni utili per visitare l’Acquario di Cattolica, un posto davvero magico e a tratti surreale che farà felici grandi, ma soprattutto piccini. I loro occhi di meraviglia di fronte alle creature che popolano il nostro pianeta sono impagabili!
Se hai qualcosa da chiedere o vuoi lasciare un pensiero, ti aspetto nei commenti!


Lucia Nuzzaci

Ciao sono Lucia, sociologa per formazione, copywriter e travel blogger dal 2017 per lavoro, fondatrice di souvenirdiviaggio.it per dare spazio e vita ai miei viaggi. Amo scrivere, parlare, leggere, viaggiare con mio marito e i miei due figli, fissare gli istanti di un viaggio in mille scatti.

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright ©Souvenirdiviaggio, tutti i diritti sono riservati. SouvenirDiViaggio è un blog di proprietà di Lucia Nuzzaci

;