Cosa vedere a Torino in un giorno: itinerario e luoghi di interesse

torino-cosavedereatorino

Capitale dell’Industria, terra del Risorgimento, città d’arte e antica capitale sabauda: parliamo di Torino. È la città che mi ha adottato da ormai alcuni anni e, avendola girata in lungo e largo, posso suggerirvi cosa vedere a Torino in un giorno, nonché indicarvi i diversi luoghi di interesse con un utile itinerario da seguire.
Con i suoi mille volti e il suo sconfinato patrimonio ereditato da secoli di storia, è una città che offre un’unione perfetta fra musei (oltre 40), gioielli architettonici e monumentali, gallerie d’arte, divertimento, buon cibo, importanti eventi (come il Salone del Libro, del Gusto e il Torino Film Festival).
Dunque, ecco cosa vedere a Torino in un giorno, con l’immancabile valutazione del luogo, posizione ed eventuali costi di ingresso. La maggior parte delle attrazioni sono tutte molto vicine: Torino si può girare tranquillamente a piedi!
Per degustare tutte le specialità che questa splendida città offre, dai un’occhiata ai piatti tipici di Torino.

Mole Antonelliana

Mole-cosavedereatorino
La Mole Antonelliana

Non si poteva non cominciare con il simbolo di Torino: la Mole Antonelliana.
Concepita inizialmente come Sinagoga e progettata da Alessandro Antonelli nel 1863, oggi è un monumento in cui ha sede il museo Nazionale del Cinema. Ha un ascensore dalle pareti vetrate che consente di raggiungere la cima (a 85 m), da cui si può ammirare un panorama strepitoso di Torino.

Orari: dalle ore 9.00 alle 20.00
Costi: ascensore € 7,00 / Museo Nazionale del Cinema € 10,00 / Museo + Ascensore € 14,00
Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa

Piazza Castello: Palazzo Madama e Palazzo Reale

palazzoreale.cosavedereatorino
Palazzo Reale, Piazza Castello

Piazza Castello è stato il fulcro della vita aristocratica durante il regno sabaudo e ancora oggi è il cuore di Torino.
Circondata dai portici caratteristici torinesi, da qui si diramano le vie principali: via Roma (con lussuosi negozi), via Garibaldi (strada dello shopping alla portata di tutti) e via Po, che porta dritta al fiume omonimo.

via roma-torino
Via Roma – Torino

Su Piazza Castello si affacciano alcune delle attrazioni più importanti di Torino come Palazzo Reale, la prima e più importante residenza sabauda nel Piemonte, Palazzo Madama e il Castello degli Acaja, il Teatro Regio e la Chiesa di San Lorenzo che ha ospitato per un periodo la Sacra Sindone ed oggi, invece, ne ha una copia a grandezza naturale.

Orari: Palazzo Reale 8.30 – 19.30 / Palazzo Madama: 10.00 – 18.00
Costi: Palazzo reale € 12,00 / Palazzo Madama € 10,00
Valutazione: 4.6
Visualizza sulla mappa 

Giro virtuale nel Palazzo Madama

Piazza San Carlo

piazza san carlo-torino
Piazza San Carlo – Torino

Il “salotto di Torino”, Piazza San Carlo, è certamente un’altra delle cose da vedere a Torino. Numerosi sono gli eventi, i concerti e le manifestazioni ospitati in questa piazza. Su di essa si affacciano due chiese barocche splendide, quella di San Carlo Borromeo e la Chiesa di Santa Cristina, chiamate Chiese Gemelle.

Valutazione: 4.6
Visualizza sulla mappa

Duomo di San Giovanni e Cappella della Sacra Sindone

Il Duomo di Torino è dedicato a San Giovanni Battista, il Santo Patrono della città. La cattedrale è in stile rinascimentale con una facciata in marmo bianco. Nel XVII secolo al  Duomo fu aggiunta la Cappella della Sacra Sindone, opera di Guarino Guarini. 
La Sacra Sindone è conservata in posizione distesa all’interno di una teca e non si può vedere, poiché è il papa a decidere in che giorno è prevista l’ostensione pubblica. Vi è una riproduzione esposta sopra la teca, aperta al pubblico secondo gli orari del Duomo. A pochi passi, in via San Domenico, c’è il Museo della Sindone che offre una bellissima occasione per accostarsi ad essa, mediante un percorso espositivo.

Orari: Duomo 7.00–12:30 / 15.00 –19.00. Museo della Sindone: 9.00–12.00 / 15.00 –19.00
Costi: la visita alla sacra sindone, quando esposta, è gratuita su prenotazione. Il museo ha un costo di € 6,00
Valutazione: 4.3
Visualizza sulla mappa

Piazza Vittorio Veneto

piazzavittorio-cosavedereatorino
Piazza Vittorio Veneto

Piazza Vittorio Veneto è a due passi dal Po e dalle splendide colline torinesi. È la più grande di Torino e una della più grandi d’Europa. Anche questa piazza è circondata dai portici torinesi che ospitano caffè e locali, dove si può fare un tranquillo aperitivo ammirando il meraviglioso panorama.

Valutazione: 4.4
Visualizza sulla mappa

Castello e Parco del Valentino

parcovalentino-coavedereatorino
Borgo Medievale, Parco del Valentino

Il Parco del Valentino è più famoso e antico della città. Si va per passeggiare, fare jogging, passare una serata con gli amici (ci sono alcuni locali) e, in estate, anche per fare un pic nic e prendere il sole. Non è distante dal centro (a 1 km dalla stazione ferroviaria di Porta Nuova) ed è situato lungo la sponda sinistra del Po.

Parco del valentino-torino (2)
Parco del Valentino – Torino

Nel cuore del parco sorge lo splendido Castello del Valentino, Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco insieme alle altre residenze sabaude piemontesi. Il Castello attualmente è la sede della Facoltà di Architettura del Politecnico.
All’interno del Parco del Valentino c’è anche un sorprendente Borgo Medievale: un museo a cielo aperto dove, entrarvi attraverso il ponte levatoio, significa viaggiare nel tempo e nello spazio.

Orari: dalle 9.00 alle 19.00
Costi: Borgo gratuito, Rocca € 5,00
Valutazione: 4.7
Visualizza sulla mappa

Chiesa della Gran Madre di Dio

granmadre-cosavedereatorino
Chiesa Gran Madre di Dio

Da Piazza Vittorio Veneto si scorge già da lontano questa bellissima chiesa neoclassica ai piedi delle colline. Basta attraversare il ponte Vittorio Emanuele I, godendo così di una splendida vista sul Po, e ti trovi di fronte alla magnifica Chiesa della Gran Madre. È a pianta circolare e dalla cima della scalinata si gode di una suggestiva veduta sull’enorme Piazza Vittorio.

Orari: dalle 7.30 alle 19.00
Valutazione: 4.4
Visualizza sulla mappa

Basilica di Superga

superga-cosavedereatorino
Basilica di Superga, Torino

Tra i luoghi di interesse di Torino c’è sicuramente la maestosa Basilica di Superga, opera del famoso architetto barocco Filippo Juvarra. Si innalza sulla cima di un colle da cui prende il nome e il suo piazzale è un famoso punto panoramico, che offre una spettacolare vista su tutta la città. È  fuori dal centro di Torino, ma raggiungibile tranquillamente con i mezzi pubblici.

Orari: 09.00–12.00 / 15.00 –18.00
Costo: Cupola € 3,00 – Appartamenti o tombe reali: € 5,00
Valutazione: 4.6
Visualizza sulla mappa

Reggia di Venaria Reale

reggia di venaria - torino
Reggia di Venaria – Torino

Se pensi a cosa vedere a Torino, anche se non è all’interno della città, sicuramente non può essere dimenticata la Reggia di Venaria: una della residenze ducali piemontesi costruite a testimonianza del potere dei Savoia. Il complesso della Reggia di Venaria è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO e tra i primi cinque siti culturali più visitati in Italia. Presenta un incantevole scenario con il palazzo seicentesco e i giardini, la Sala Diana, l’elegante Galleria Grande, la solenne Cappella di Sant’Uberto e la grandiosa Scuderia grande, capolavori settecenteschi di Filippo Juvarra.

Orari: dalle ore 9.00 alle 17.00
Costo: Reggia, Giardini e mostre in corso € 25,00 / Reggia + Giardini € 16,00 / Giardini € 5,00
Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa

Altri luoghi di interesse da vedere a Torino

Musei

Torino ha tantissimi musei storici, artistici e scientifici, ma certamente ci sono alcuni che vale la pena visitare se avete a disposizione più di un giorno, come:

  • Museo Egizio (€ 15,00).
  • Museo Nazionale del Cinema (€ 11,00 / con ascensore panoramico € 15,00).
  • Museo dell’Automobile (€ 12,00).
  • GAM – Galleria d’arte moderna (€ 10,00).
  • Museo del Risorgimento Italiano (€ 10,00).
  • Galleria Sabauda (€ 12,00).

Basta solo cercare il nome in rete e subito hai tutte le informazioni su orari, biglietti e riduzioni, perché ognuno ha un proprio sito personale.

Piazze, opere e altri siti storici

porta palatina-torino
Porta Palatina, Torino
  • Piazza Carignano, edificio storico barocco.
  • Porta Palatina, la principale testimonianza archeologica dell’epoca romana della città.
  • Juventus Stadium, con il museo storico della Juve.
  • Monte dei cappuccini, una collina di 283 metri s.l.m. dove si erge il convento dei frati cappuccini e la chiesa barocca di Santa Maria al Monte.
  • Piazza statuto, situata in centro e circondata, come le altre, dai famosi portici. Al centro della piazza si trova la fontana del Traforo del Frejus, un grande monumento legato al Triangolo della magia nera di cui Torino fa parte, insieme a Londra e San Francisco. Torino è anche, insieme a Lione e Praga, una delle città del Triangolo della magia bianca.

Come muoversi a Torino

Per informazioni sui mezzi pubblici, che sono diversi (autobus, metro e tram) e coprono la città in modo efficiente, il sito di trasporti di Torino è http://www.gtt.to.it/cms/ .
Può esserti utile scaricare l’APP per sapere i passaggi in tempo reale: Play Store e App Store.

Infine, ti lascio la mappa dell’itinerario di Torino di un giorno con tutte le maggiori attrazioni. E’ un percorso che ho creato dopo aver visto varie volte la città, facendo da cicerone ad amici e parenti e, quindi, credo possa essere quello più efficiente. La partenza è dalla stazione centrale di Porta Nuova.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “Cosa vedere a Torino in un giorno: itinerario e luoghi di interesse”