cosa-vedere-in-lombardia-10-cose-da-visitare

Cosa vedere in Lombardia: 10 posti da visitare

– Post di Monica Palazzi – 

10 posti da visitare in Lombardia: in realtà sarebbero molti di più, però si può partire da questi che andrò a menzionare e descrivere.
Sono lombarda, precisamente di Bergamo, perciò potrei sembrare di parte, ma devo ammettere che solo recentemente ho iniziato ad apprezzare le bellezze che la mia regione mi offre.
La Lombardia, un po’ come d’altronde tutta Italia, ha bellezze culturali e naturali meravigliose che, magari, sono solo a solo due passi da casa perciò ideali per una “gita fuori porta” di un giorno o un weekend: antichi borghi, dolci pianure, verdi montagne e incantevoli città d’arte.
Scopri cosa vedere in Lombardia: 10 posti da visitare assolutamente!
Buona lettura!

10 posti da vedere in Lombardia 

Milano

Panorama-dal-duomo-di-milano

Panorama dal Duomo di Milano

Milano è rinomata come una città cosmopolita, internazionale e centro finanziario, tuttavia ha svariate bellezze architettoniche e pittoriche che meritano di essere viste almeno una volta nella vita.
Il Duomo di Milano (acquista il biglietto per il Duomo), simbolo della città,  è un esempio di gotico, il più importante a livello nazionale.
A pochi passi dal duomo c’è la Galleria Vittorio Emanuele che risale a metà Ottocento e da allora è detta “il salotto buono di Milano”. Attualmente nella Galleria si trovano negozi e ristoranti di lusso o bar storici.
Troviamo poi il Teatro della Scala (acquista il biglietto), opera del Piermarini, costruito tra il 1776 e il 1778. Per la cui costruzione si ispirò al teatro di corte della Reggia di Caserta.
A Milano ci sono dei capolavori Patrimonio dell’Unesco come, ad esempio, “L’ultima Cena” di Leonardo da Vinci, situato nel Museo del Cenacolo Vinciano nel refettorio del Convento del Santuario di Santa Maria delle Grazie. Con una visita guidata al Cenacolo conoscerai tutti i suoi segreti!
E se vuoi sapere qualcosa in più sulla vita di Leonardo, allora dovrai andare al vicino Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (acquista il biglietto).
Non posso concludere senza menzionare la Pinacoteca di Brera con i suoi straordinari capolavori e il Castello Sforzesco (acquista il biglietto), un complesso fortificato che si trova proprio appena fuori dal centro storico cittadino. È stato eretto da Francesco Sforza nel XV secolo – quando divenne Duca di Milano – sui resti di una precedente fortificazione medievale del XIV secolo conosciuta come Castello di Porta Giovia.

♥Scopri di più su Milano e leggi → Milano in due giorni: cosa vedere
♥Risparmia tempo e denaro, acquista la City Card → Milano City Cards
♥Scopri Milano a bordo di un autobus turistico! → Scopri di più

Bergamo

bergamo-alta-piazza

Bergamo alta

Bergamo è una città che si suddivide in due parti: la città bassa e la città alta. Le due parti delle città sono collegate tra di loro da scalinate oppure da una comoda funicolare.
Bergamo alta (come si può facilmente intuire) si trova in una posizione sopraelevata ed è tuttora protetta dalle mura venete dichiarate Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 2017.
Qui si può visitare Piazza Vecchia, che Herman Hesse ha definito “l’angolo più bello d’Italia”.
Su questa piazza troviamo:

  • la Fontana del Contarini, voluta dal Podestà Alvise Contarini nel XVII secolo ed è fatta in marmo di Zandobbio;
  • il Palazzo della Ragione che risale al XII secolo ed è considerato il più antico Palazzo Comunale Italiano;
  • la Torre Civica, il cui campanone scocca ancora alle ore 22:00 ben 100 colpi. Una volta indicavano che al rintocco dell’ultimo colpo si sarebbero chiusi i portoni delle mura.

Come non menzionare la Basilica di Santa Maria Maggiore, il monumento religioso più famoso di Bergamo, in cui si trova la tomba del compositore Donizetti e il Duomo di Sant’Alessandro patrono delle città.

A Bergamo Bassa, invece, si può ammirare Palazzo Frizzoni, in stile neoclassico, in cui è ospitato il comune, la Chiesa di San Bartolomeo e Stefano, il Teatro Donizetti e il “famoso” Sentierone, un lungo viale dove una volta c’era la stazione delle carrozze trainate dei cavalli, mentre adesso vi sono trovano tanti negozi.
Una menzione la merita anche l’Accademia Carrara ospitata in un palazzo in stile neoclassico, in cui trovano dimora opere di Tiziano, Botticelli e Raffaello, solo per citarne alcune.
Per maggiori informazioni clicca qui → visitbergamo.net

♥Fai un tour gratuito guidato di Bergamo per scoprire le sue attrazioni → Free tour di Bergamo

Como città e il suo lago

como-lago di como

Lago di Como

Como e il Lago di Como, che è considerato uno dei più bei laghi italiani, ti conquisterà con i suoi meravigliosi paesaggi. Il Lago di Como o Lario ha una forma di “Y” rovesciata, con le città di Como e Lecco alle estremità, mentre il bacino di Colico si trova nella parte più settentrionale. Lungo la costa del lago si trovano tante cittadine interessanti come la perla Bellagio, ma io, in questa occasione, mi limiterò a parlare di Como.
Tra le cose da vedere a Como cito la Cattedrale di Santa Maria Assunta, una delle più imponenti cattedrali del nord Italia, il Tempio Voltiano che fu costruito nel 1927 per il primo centenario della morte di Volta e la bella passeggiata che costeggia il lago, che da sola merita una visita alla cittadina lacustre.
Poco distante si trova il Monumento ai Caduti alto una trentina di metri: il panorama che si può godere dalla cima sulla città e sul lago non ha eguali!
Como è ricca di ville e tra le tante presenti menziono Villa Saporiti (o Villa La Rotonda) costruita sul finire del ‘700 dall’architetto Pollack. Qui hanno soggiornato Napoleone Bonaparte e la regina Isabella di Napoli.
E ancora Villa Gallia costruita nel ‘600 su una struttura più antica e rimaneggiata in stile neoclassico.

♥Scegli e prenota la tua attività sul Lago di Como

Valtellina tra Bormio e Livigno

livigno-valtellina-lombardia

Livigno, Valtellina

La Valtellina, situata tra le Alpi Retiche occidentali e le Alpi Bergamasche, è una delle più belle valli della regione, senza dubbio da menzionare nei 10 posti da visitare in Lombardia. Qui si trova anche la parte Lombarda del Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco Alpino più esteso.
La Valtellina è la meta ideale sia in estate, per praticare attività all’aperto come ciclismo o escursioni, che in inverno, con i suoi oltre 400 chilometri di piste di sci alpino e più di 200 chilometri per lo sci nordico, senza contare i percorsi adatti alle ciaspole.
Le destinazioni turistiche principali sono, ad esempio, Bormio che è rinomata per le sue terme. Questo borgo è molto caratteristico in quanto si compone di viuzze strette e casette in legno.
In alternativa puoi andare a Livigno, posto ideale per gli amanti dello shopping per le numerose boutique in cui è possibile fare acquisti duty free.

Lago Maggiore e Angera

brissago-lago maggiore

Lago Maggiore

Cosa vedere in Lombardia? Non può mancare il Lago Maggiore, detto Verbano, lago prealpino che si sviluppa tra Lombardia, Piemonte e Svizzera.
È una zona molto frequentata durante tutto l’anno, anche da turisti stranieri, seppur in maniera particolare nei mesi da maggio a settembre.
Il Lago Maggiore ha un ricco patrimonio naturale, sontuose ville con fantastici giardini e borghi antichi.
Sul lato lombardo del lago si trova Angera con la sua Rocca, che domina la parte più a sud del lago e nelle cui sale si trovano tele, affreschi e decorazioni originarie.
Qui è ospitato il museo della Bambola e del Giocattolo che ci fa ripercorrere la storia del giocattolo a partire dal XVIII secolo.
Il modo migliore, almeno secondo me, per godere appieno della bellezza di questi luoghi è quella di fare una gita in battello.

♥Prenota qui il tuo tour sul Lago Maggiore e scopri le offerte!
Tour in barca del Lago Maggiore
Battello Turistico per l’Isola dei Pescatori
→ Barca turistica per le Borromee
→ Biglietti per Lago Maggiore e Isole Borromee: Tour su traghetto Hop-on Hop-off
→ Noleggio barca con skipper sul Lago Maggiore

Mantova

palazzo ducale-souvenirdiviaggio

Palazzo Ducale, Mantova

Mantova è un vero e proprio gioiellino, grazie all’eredità dei Gonzaga che ne hanno fatto uno dei principali centri del Rinascimento.
Da visitare il Palazzo Ducale (acquista il biglietto per Palazzo Ducale) con la famosa Camera degli Sposi affrescata da Andrea Mantegna; Palazzo Te, opera di Giulio Romano, in cui è famosa la Sala dei Giganti con dipinti a carattere mitologico.
La Chiesa di San Sebastiano, su progetto di Leon Battista Alberti del 1460 e Casa del Mantegna, realizzata dall’artista stesso quando venne nominato pittore di corte da Ludovico Gonzaga.
Piazza Sordello in cui si trovano i principali edifici che simboleggiano il potere sia politico sia religioso: il duomo, le cui origini sono antichissime (sembra che la prima costruzione, più piccola, risalga ai primi secoli del Cristianesimo) e il Palazzo del Capitano che era la parte più antica di Palazzo Ducale.

♥Scopri di più su Mantova → Cosa vedere a Mantova in un giorno
♥Approfitta dell’offerta → Complesso Palazzo Ducale Mantova + Parco Natura Viva
♥Visita i principali punti d’interesse di Mantova con una guida esperta, in esclusiva per te → Tour privato di Mantova

Lago d’Iseo tra Franciacorta e Monte Isola

Monte-isola-lago-d'iseo

Monte Isola, Lago d’Iseo

Una tappa fondamentale in questo tour tra i posti più belli della Lombardia è il Lago d’Iseo, detto Lago Sebino. È, forse, il lago meno conosciuto tra quelli Lombardi. Si trova in Val Camonica tra le province di Brescia e Bergamo.
Questo lago ha un patrimonio eno-gastronomico e naturale che ti conquisterà certamente!
Attorno al lago si trova la zona della Franciacorta che è l’ideale per coloro che amano degustare del buon vino in una delle tante cantine della zona, accompagnato a degli ottimi assaggi di formaggio locale.
Monte Isola è una vera e propria montagna al centro del lago, abitata da poco più di 1.600 persone. Si può visitare in un paio d’ore a piedi oppure con una bicicletta.
Si tratta dell’isola lacustre più grande a livello europeo e si può raggiungere con dei traghetti che partono regolarmente sia da Sulzano che da Sale Marasino.

Pavia

ponte-pavia

Ponte e Monumento, Pavia (Photo Credits: Wikimedia Commons)

Pavia conserva un patrimonio storico e architettonico che, forse, in pochi conoscono.
L’edificio simbolo di Pavia è la Certosa, complesso che risale al XIV secolo voluto da Giangaleazzo Visconti come mausoleo di famiglia. La Certosa di Pavia si trova a 8 chilometri dal centro storico e il fatto di essere decentrata ha una motivazione strategica, in quanto è a metà strada tra Milano (che era capitale del Ducato) e Pavia.
Da non perdere il duomo (Cattedrale di Santo Stefano e Santa Maria Assunta) la cui cupola sembra sia stata fatta dal Bramente e il Castello Visconteo, sede dei Musei Civici di Pavia.
Non si può concludere la visita a Pavia senza una menzione alla Basilica di San Michele Maggiore, capolavoro del romanico-lombardo. Qui nel 1555 fu incoronato Re d’Italia Federico I Barbarossa.

Curiosità: Einstein da giovane visse due anni qui e amava andare in bicicletta lungo le sponde del Ticino che è il fiume che l’attraversa.

Lago di Garda e Tremosine

Garda-cosa-vedere-e-fare-Lago-di-Garda

Garda, Lago di Garda

Il Lago di Garda offre dei veri e propri paesaggi da cartolina grazie ai suoi borghi variopinti che si affacciano sulle acque del lago. È la meta perfetta in ogni periodo dell’anno.
Il Lago di Garda è molto amato da turisti sia nazionali sia stranieri per la sua biodiversità, in quanto è un vero e proprio mix tra le isole del Sud Italia e le cime montuose che abbracciano il lago, ricordando i fiordi.
Tra le tante località che si affacciano sul lago c’è Tremosine con la sua Strada della Forra che Winston Churchill definì “l’ottava meraviglia del mondo”. È un percorso incastonato nella roccia che dà quasi l’impressione di entrare nel cuore della terra quando, invece, in realtà unisce il lago ai borghi gardesani.
Da visitare qui anche le Trincee ancora ben conservate che risalgono alla Seconda Guerra Mondiale. Poi come non menzionare:

♥Approfondisci: Cosa vedere sul Lago di Garda: i posti più belli e info utili
♥Visita le principali attrazioni del Lago di Garda con un semplice pass (include anche Gardaland!) → Lago di Garda Pass
♥Scopri tutte le attività da fare sul Lago di Garda e cogli le offerte → Attività sul Lago di Garda

Monza

parco-di-villa-reale-monza

Villa Reale, Monza

Se sei a Milano perché non visitare Monza? Questa città è l’ideale per una gita fuori porta!
Nel suo centro storico, a misura d’uomo, ci sono diversi luoghi interessanti come il duomo che fu voluto dalla regina longobarda Teodolinda. Tra i suoi tesori da menzionare la Corona Ferrea, costudita nella Cappella, simbolo del potere regale.
Monza è famosa a livello internazionale per due cose: l’autodromo e la reggia.
L’Autodromo di Monza dal 1922 è tempio della Formula 1 e l’ideale per sportivi e amanti dei motori in generale.
Si tratta del terzo autodromo permanente più antico a livello mondiale ed è il circuito dove si sono svolti più Gran Premi di Formula 1.
La Reggia o Villa Reale fu fatta erigere nel XVIII secolo, iniziata 1777 e terminata tre anni dopo, dall’Imperatrice Maria Teresa D’Austria su progetto del Piermarini che era architetto di corte.
La residenza doveva accogliere il figlio ossia l’arciduca Ferdinando, Governatore di Milano, durante le afose giornate estive.
La Reggia arriva a contare quasi 700 stanze tutte ottimamente arredate ed è in stile neoclassico.
All’esterno c’è un rigoglioso parco, i Giardini Reali, che si sviluppano per 40 ettari e rappresentano il parco verde recintato più grande a livello europeo (acquista i biglietti per i Giardini Reali).

Dove dormire in Lombardia



Booking.com


Questo è solo un piccolo assaggio di cosa vedere in Lombardia, impossibile menzionare tutto! Hai qualcosa da aggiungere tra i posti da vedere in Lombardia? Ti aspetto nei commenti!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.