casa vacanze nell natura- dormire in un trullo

Dormire in un trullo ad Alberobello e dintorni: una vacanza nella natura!

Caratteristiche strutture a forma di cono fatte da un muretto a secco bianco e il tetto in pietra, con strani segni dipinti con calce sotto al pinnacolo: chi non conosce i trulli? Sono uno dei simboli della mia cara Puglia.
Se in passato erano le semplici abitazioni degli agricoltori, oggi si sono trasformate in case vacanza glamour complete di ogni comfort e con una temperatura interna perfetta, sia d’inverno che d’estate.
Dormire in un trullo è un sogno ed è l’ideale per immergersi nella natura rustica tipica dei paesaggi pugliesi, vivendo appieno l’esperienza.
Ma come fare per dormire in un trullo ad Alberobello o dintorni? Nell’articolo ti darò proprio le informazioni utili per trovare il trullo giusto per te, parlandoti in particolare del sito casanellanatura.it, dove puoi scegliere fra quelli più belli. Per una vacanza di puro relax nella splendida e viva natura pugliese!

Dormire in un trullo: trova quello perfetto su Casanellanatura.it

Interni trullo, Martina Franca

Interni trullo, Martina Franca (Photo Credits: Casanellanatura.it)

Per trovare un trullo per il tuo soggiorno in Puglia, o anche altre case vacanza immerse nella natura (sia in Italia che in Europa), casanellanatura.it è proprio ciò che fa al tuo caso.
Si tratta di una compagnia di booking online nata in Olanda che offre un’ampia scelta di case come chalet, cascine, baite, yurte e trulli per citarne solo alcune.
Sul sito puoi filtrare le tue scelte per tema (ad esempio la casa sull’albero, in montagna, fuga romantica, con piscina, etc.), per destinazione (ci sono alcuni Paesi europei e  l’Italia con alloggi in tutte le regioni) e tipologia di struttura.
Puoi persino scegliere un alloggio situato completamente nel nulla. Più facile di così!
La mission è proprio quella di offrire solo alloggi lontani dal caos e dai villaggi turistici, per ritrovare se stessi e stare in armonia con la natura.

L’idea e i progetti di Casanellanatura.it

L’idea di Casa nella Natura parte da due fratelli olandesi Tim e Luuk van Oerle, veri amanti dell’ambiente. Hanno intuito che cercare una casa speciale nella natura è un desiderio di tante persone stanche dei tradizionali circuiti turistici.
Chi sperimenta questo tipo di esperienza non torna più indietro: si tratta di una vacanza no-stress, che rigenera corpo e mente!
Anche per i bambini può essere positivo, per avvicinarli alla natura che molto spesso vedono solo in tv respirando aria pura.
Fra l’altro, dalla loro iniziativa imprenditoriale nascono importanti progetti naturalistici: per ogni prenotazione sul sito viene donato €1,00 a sostegno di vari progetti per l’ambiente che ti invito a scoprire, come la rigenerazione della foresta nei Paesi Bassi o il recupero della popolazione degli Orsi Bruni Marsicani in via di estinzione.
Tanto è stato fatto, ma tanto altro c’è da fare!

Dormire in un trullo: consigli utili

Dormire in un trullo ad Alberobello e dintorni

casa nella natura ostuni

Camera da letto trullo, Ostuni (Photo Credits: Casanellanatura.it)

La particolarità della Puglia è quella di offrire tipologie di strutture che non esistono in altre regioni e Paesi. Dove altro puoi trovare masserie e trulli per trascorrere una vacanza indimenticabile, lontano dal turismo di massa?

I trulli, come dicevo all’inizio, sono delle costruzioni tipiche diffuse nel centro-sud della Puglia. E sì, non sono soltanto ad Alberobello (anche se qui c’è la massima concentrazione), ma in tutti i paesini della Valle d’Itria come Cisternino, Locorotondo, Martina Franca e altri.
Nel corso del tempo sono stati trasformati in strutture ricettive complete, molti con servizi a cinque stelle che non hanno nulla da invidiare ad un hotel di lusso, conservando al contempo le loro peculiari caratteristiche storiche.
Per esempio, potresti trovarti con una cucina ricavata in una nicchia in pietra, degli archi tra una stanza e l’altra, una pavimentazione in pietra, dei mobili artigianali insieme a super accessoriate sale soggiorno e piscine.
Insomma un’atmosfera rustica, però accogliente e raffinata al tempo stesso.
Soggiornare in un trullo è come essere in una fiaba!

casa nella natura- alberobello

Giardino con piscina trullo, Alberobello (Photo Credits: Casanellanatura.it)

Cliccando su casanellanatura.it/trulli-puglia puoi vedere i trulli disponibili per tutte le tasche e sempre più o meno isolati. E scegliere addirittura un alloggio senza contatto (non incontrerai il proprietario).
Così puoi rimanere vicino alla natura circostante, vivere realmente la tradizione e la cultura popolare. E poi, se ti va, puoi sempre raggiungere facilmente le affascinanti città pugliesi ricche di storia e attrazioni, come Lecce e tutto il Salento, Bari, Polignano e altri gioielli.
Oppure concederti una cenetta in una delle tante trattorie tipiche che popolano queste zone, per gustare i piatti tipici pugliesi: dai pezzetti di cavallo alle frise, dalle pittule al pasticciotto leccese, dalle bombette alle orecchiette con le cime di rapa…  golosità da assaggiare assolutamente!
Che sia per una settimana o anche per una sola notte, dormire in un trullo è un’esperienza che ti consiglio di fare. Sono certa che non la dimenticherai 😉

E tu, hai mai dormito in un trullo? Ti piacerebbe farlo? Fammelo sapere nei commenti!

 

Post sponsorizzato da Casanellanatura.it

4 Comments

  1. Michela 19/12/2020
    • Lucia Nuzzaci 19/12/2020
  2. Paola 18/12/2020

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.