Una delle principali attrazioni turistiche di Malta e cuore della movida è St Julian’s, che è praticamente attaccata a Sliema e situata vicino La Valletta.
La città è ricca di ristoranti, pub, locali, quindi perfetta per i giovani che vogliono divertirsi, ma anche per chi vuole trascorrere una vacanza al mare e godersi il divertimento notturno. Inoltre, può essere un’ottima base per cominciare a visitare Malta dato che ci sono diversi hotel e strutture ricettive.
Diciamo che nella sostanza non c’è tantissimo da vedere se non fosse, principalmente, per la zona mondana di Paceville e l’affascinante baia Spinola Bay. Però ci sono alcune attrazioni che si possono visitare se si alloggia qui e magari si vuole fare una passeggiata nel pomeriggio.
Ecco cosa vedere a St Julian’s Malta e le attività da fare nel cuore della movida maltese.
Buona lettura!

Cosa fare e vedere St. Julian’s, Malta

Una foto con il Love Monument

Monumento-love-st-julians-malta

Love Monument, St Julian’s – Malta

Un monumento in nome dell’amore: cominciamo così la lista delle cose da vedere a St Julian’s. Penso che un selfie qui non può mancare! E non solo, gli innamorati agganciano lucchetti sulla ringhiera come ormai si usa fare nei vari luoghi romantici sparsi in tutta Italia, primo fra tutti il Ponte Milvio a Roma.
Il monumento, opera di Richard England, è composto da due scritte Love in pietra bianca poste l’una di fronte all’altra. Se si osserva bene si vede che le lettere sono disposte sotto sopra, ma è un effetto voluto, poiché grazie all’ombra proiettata o al riflesso sul mare si legge correttamente.

Una cena a Spinola Bay

Spinola-Bay-St-Julian's-Malta

Spinola Bay, St Julian’s – Malta

Spinola Bay è in assoluto la parte più interessante di St Julian’s, io sono rimasta affascinata da questa baia ricca di barchette colorate tipiche maltesi (luzzu) e circondata da hotel e ristoranti. Le tante imbarcazioni confermano l’identità peschereccia del villaggio, così come la statua di un pescatore intento a pulire le reti sotto lo sguardo di un gatto (animale molto amato qui) che aspetta la propria parte del pescato.
Il nome della baia deriva da Palazzo Spinola in stile barocco costruito alla fine del XVII secolo, che si trova a pochi passi.
Questa baia è anche il punto di arrivo del lungomare, che consiglio di percorrere con una passeggiata rilassante ammirando il panorama meraviglioso. Io l’ho fatto, per poi godermi una cena con la mia famiglia.
Di sera lo scenario è magnifico, dato che gli edifici intorno sono pieni di lucine che si riflettono sull’acqua della piccola baia: molto romantico!

Divertirsi a Paceville

Tra le cose da vedere a St Julian’s e attività da fare non può mancare un tuffo nella movida maltese. Paceville è un viale di circa 200 metri a ovest di San Julian’s colmo di bar, pub, casinò, ristoranti, night club e hotel. Piccolo ma vivacissimo!
In pratica è il cuore del divertimento notturno maltese, invece di giorno è praticamente deserto.
Prima questo quartiere era abitato solo da pochi pescatori, poi si iniziò a popolare grazie a Giuseppe Pace, facoltoso avvocato maltese, che fece costruire delle residenze sulla spiaggia. Poi dal 1960 la trasformazione si fece più massiccia con la costruzione di hotel da parte delle prime grandi catene alberghiere, tra cui lo Sheraton e l’Hilton.

Chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo (Balluta Parish Church)

Chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo St Julian's Malta

Chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo, St Julian’s – Malta

Questa è una di quelle chiese che passeggiando sul lungomare di St. Julian’s, in direzione Sliema, è impossibile non notare! Io ho alloggiato a Sliema e, scendendo sul lungomare, l’ho vista subito con la sua facciata neogotica affacciata sul Balluta Bay.
La Chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo è stata costruita nel 1580 in pietra maltese ed è dedicata proprio a San Giuliano di Sora che ha dato il nome all’intera città.
La chiesa è stata in passato ricostruita e poi ristrutturata definitivamente nel XIX secolo; all’interno si possono vedere antichi dipinti e affreschi. Merita una visita perché conserva la storia e il passato della città.

In questa zona, dove sorge la chiesa, per poi proseguire verso St Julian’s, ci sono locali che, oltre alla cucina tipica maltese, propongono cucine provenienti da tutto il mondo, come Italia, Francia, Asia, Cuba, Inghilterra. Tra questi, abbondano quelli che propongono pasta e pizza!
Io ho trovato un posto in cui fanno dell’ottima carne e pizza napoletana affacciata su Spinola Bay che si chiama Café Cuba, consigliato ;-)

Relax sulle spiagge di St Julian’s

St Julian’s è una località balneare e offre spiagge per esigenze varie. Vicino a Paceville si trova St. George Bay, spiaggia perfetta per i giovani dato che la zona in cui è situata è punteggiata da vari bar, ristoranti e negozi. C’è poi St. Julian’s Bay, una baia dotata di tutti i comfort grazie alle numerose attività ricettive. Perfetta per chi vuole rilassarsi al sole e godere della bella vista sul porticciolo.
Balluta Bay è un’altra spiaggia molto frequentata da turisti e circondata da alberghi e ristoranti. Si presenta come una lunga spiaggia ricca di rocce raggiungibile da una serie di scalette dotate di corrimano. Ci sono diversi scogli piatti sui quali ci può distendere e prendere il sole, mentre gli appassionati di immersioni possono esplorare gli splendidi fondali.
Infine, per chi ama i tuffi e gli scogli, c’è la costa di Sant’Andrea, dove ci sono suggestive rocce su un mare cristallino.

Dove dormire a St Julian’s, Malta



Booking.com


Queste sono le cose da vedere a Saint Julian, Malta e le cose da fare. Il posto è piccolo, ma come avrai capito è molto turistico e perlopiù offre divertimento e relax.
Io sono venuta qui per ben due sere, per fare una passeggiata al tramonto e cenare… la sera è davvero molto affascinante. Provare per credere ;-)
Se hai qualche domanda o vuoi lasciare un commento ti aspetto!


Lucia Nuzzaci

Ciao sono Lucia, sociologa per formazione, copywriter e travel blogger dal 2017 per lavoro, fondatrice di souvenirdiviaggio.it per dare spazio e vita ai miei viaggi. Amo scrivere, parlare, leggere, viaggiare con mio marito e i miei due figli, fissare gli istanti di un viaggio in mille scatti.

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.