Siena è una città ricca di sorprese e offre tanto, sia dal punto di vista artistico e culturale, che gastronomico. Ricordo durante il mio viaggio di aver mangiato davvero bene!
La cucina senese affonda le radici nel passato e si basa su prodotti genuini come ortaggi, legumi, carni che, sapientemente elaborati, si trasformano in piatti elaborati.
Tanti sono i prodotti tipici di Siena e le specialità da non perdere come ad esempio il panforte, il pecorino di Pienza, i salumi quali il capocollo e la finocchiona: tutte specialità senesi che puoi acquistare per sentire i gusti toscani anche a casa tua.
Oltre a questi, diversi sono i piatti tipici senesi da provare e te li voglio illustrare: puoi gustarli in una delle tante trattorie magari dopo aver visitato Siena (scopri cosa vedere a Siena in un giorno con itinerario).
Buon appetito!

Cosa mangiare a Siena: ecco i piatti tipici senesi

Salumi e formaggi senesi con crostini

Antipasto tipico senese

Antipasto tipico senese

Tra gli antipasti tipici senesi e toscani, in generale, spiccano sicuramente i salumi e formaggi. Tanti sono quelli che puoi degustare: dagli affettati come il capocollo, il lardo e lonza, la pancetta e la finocchiona ottenuti da una lavorazione particolare della cinta senese (razza suina antichissima allevata allo stato brado) fino al Pecorino di Pienza (o delle Crete Senesi), accompagnato con miele o confettura di fichi.
Questi sono sempre serviti con la fettunta (bruschetta fatta con pane casereccio e olio extravergine d’oliva), i crostini neri (con fegato di pollo o coniglio, capperi, alici e cipolla) e bianchi (con formaggio e tartufo bianco).
Ricordo bene il sapore di queste bontà… da assaggiare assolutamente!

Pici con ragù di cinghiale

Pici al ragù di cinghiale

Pici al ragù di cinghiale

Un altro piatto tipico senese che ho avuto la fortuna di assaggiare sono i pici, nel mio caso conditi con il ragù di cinghiale. I pici senesi sono molto diffusi ed è un piatto che in un ristorante o trattoria tipica di Siena non manca mai!
I pici sono un tipo di pasta fresca lavorata a mano simile agli spaghetti ma più spessi. Trattengono benissimo il condimento che può essere vario: cacio e pepe, sugo di pomodoro all’aglione, ragù d’anatra, di lepre o cinghiale, sugo ai funghi. Tutti sughi gustosissimi che conferiscono al piatto un sapore inimitabile!
Squisite sono anche le pappardelle con carne di selvaggina, dove i pezzi di cinghiale o lepre vengono precedentemente marinati nel celebre vino del Chianti.

Gnudi

gnudi senesi-piatti tipici di siena

Gnudi senesi

Tra i piatti tipici senesi non possono mancare gli gnudi, una pietanza dal gusto semplice, unico e delicato.
Hai presente i tortelli? Beh, gli gnudi sono praticamente il ripieno di questi, senza la pasta all’uovo esterna. Direi che il nome di questo piatto è veramente azzeccato ;-)
Dunque, si tratta di palline composte da ricotta, spinaci, parmigiano e altre spezie che nel corso del tempo sono diventate degli gnocchi piuttosto grandi. Di solito vengono conditi con burro e salvia, nonché una spolveratina di pecorino toscano che non guasta mai!

♥ Visita Siena e il Duomo con un tour guidato! Incluso il biglietto con accesso prioritario per il duomo. →→→ Visita guidata di Siena+Duomo

Ribollita alla senese

ribollita - piatti tipici fiorentini

Ribollita 

Questo è un piatto che ho già citato tra i piatti tipici fiorentini, ma fa parte di tutta la cucina toscana tradizionale, in particolare è molto diffuso proprio a Siena e Firenze.
La ribollita senese è il classico piatto di recupero, dato che le verdure utilizzate – avanzate dai giorni precedenti – sono state già cotte e vengono fatte ribollire con l’aggiunta di pane raffermo. Il tutto condito con olio EVO a fine cottura.
Non esiste un’unica ricetta, come spesso accade per i piatti poveri in cui si utilizzano gli avanzi, però due ingredienti non devono mai mancare: il cavolo nero e i fagioli.
La ribollita è tipicamente invernale, ma è una pietanza della tradizione che si trova tutto l’anno nei ristoranti locali.

Tagliata di manzo

tagliata di manzo senese-piatti tipici senesi

Tagliata di manzo senese

La tagliata di manzo è un secondo piatto tipico senese davvero gustosissimo!
Questa saporita tagliata si prepara utilizzando soltanto carne di alta qualità fresca, tenera condita solo con pepe nero, sale grosso e olio extravergine di oliva. Nient’altro.
La carne deve essere avvolta da uno strato di grasso caldo scoppiettante e croccante fuori, tenero dentro. La tagliata di manzo senese si accompagna con patate o, sovente, con rucola e scaglie di grana.
Chiaramente a Siena è diffusissima, anche per accontentare i turisti, la bistecca alla fiorentina e tanti altri piatti a base di carne, quali la carne di cinghiale e lepre, la Scottiglia (uno spezzatino di carni miste), la tagliata di cinta senese (pregiata razza suina).
La tagliata, insieme ad un buon vino rosso locale come il Chianti Classico, il Chianti dei Colli Senesi o il Brunello di Montalcino, renderà la tua cena indimenticabile!

Panforte di Siena

panforte senese

Panforte senese

E veniamo ora ai dolci tipici senesi, uno più buono dell’altro: abbiamo i cavallucci, biscotti con noci e canditi, le frittelle di San Giuseppe, il copate (simile al torrone), i cantucci. Io ti parlerò di due dolci molto diffusi, ovvero il panforte e i ricciarelli.
Il panforte di Siena è un dolce tipico natalizio che risale al Duecento, tuttavia si trova in qualsiasi bar e pasticceria senese durante tutto l’anno.
Si tratta di un dolce fortemente speziato preparato con farina, zucchero, cannella, miele, vaniglia, arancia e cedro canditi.
Accanto al tradizionale panforte bianco, si trova una versione nera con l’aggiunta di cacao.
Io ho assaggiato il panforte classico durante il mio viaggio a San Gimignano e devo dire che è davvero buono. Un gusto molto forte e particolare, da provare!

Ricciarelli di Siena

ricciarelli di siena

Ricciarelli di Siena

Chiudo questa carrellata di piatti tipici senesi con un altro dolce locale, i ricciarelli. Sono dolcetti dalla forma ovale a base di pasta di mandorle, albume d’uovo e zucchero arricchiti con canditi e vaniglia.
Questo dolce senese si può trovare praticamente ovunque durante il Natale e in ogni momento dell’anno nei caffè o negozi che vendono prodotti tipici di Siena.
La denominazione “Ricciarelli di Siena” è stata riconosciuta come indicazione geografica protetta (IGP) ed è il primo prodotto dolciario per l’Italia ad avere la tutela europea. Non ti resta che assaggiarli!

♥Scopri le affascinanti città nei dintorni di Siena con un’escursione guidata di 10 ore, con inclusi degustazione di prodotti tipici toscani e vini.

Come avrai potuto notare le ricette senesi sono tante e tanti sono i piatti da non perdere! E tu, ne hai assaggiato qualcuno? Hai altri da segnalare? Fammelo sapere nei commenti!


Lucia Nuzzaci

Ciao sono Lucia, sociologa per formazione, copywriter e travel blogger dal 2017 per lavoro, fondatrice di souvenirdiviaggio.it per dare spazio e vita ai miei viaggi. Amo scrivere, parlare, leggere, viaggiare con mio marito e i miei due figli, fissare gli istanti di un viaggio in mille scatti.

22 commenti

Lucy · 13/07/2020 alle 10:36

Oddio, vorrei tantissimo assaggiare gli gnudi, che cosa simpatica (che non avevo mai sentito nominare, da milanese che conosce poco la Toscana e vive all’estero). Non mangio quasi mai carne per questione di etica animale, le sole eccezioni le faccio quando appunto mi capita da assaggiare qualche piatto nuovo (o che non mangiavo magari da vent’anni). Vorrei provare tutto di questa pagina! 😋

Alessandra · 26/06/2020 alle 14:55

Che fame mi hai fatto venire! Quante cose buonissime! Mi piacciono molto sia il Panforte che i Ricciarelli… che bontà. Mi hai fatto venire voglia di fare un giretto da quelle parti!

    Lucia Nuzzaci · 26/06/2020 alle 19:17

    Ti consiglio di andarci, sia per i piatti che per i magnifici posti!

Claudia e Mattia · 15/06/2020 alle 07:43

Ma quanto si mangia bene in Toscana? Io porto sempre a casa qualche chilo. Adoro tutti i piatti, gli affettati e anche i dolci. Una delle mie cucine regionali preferite.

Michela A · 14/06/2020 alle 21:24

Adoro i Pici!! Ogni volta che vado a Siena faccio scorte di prodotti tipici, ma mangiarli a casa, per quanto buoni, non sono mai come quelli mangiati sul posto. Forse è anche meglio così…una scusa per tornarci!

    Lucia Nuzzaci · 14/06/2020 alle 22:51

    Sono d’accordo, i piatti tipici è tutta un’altra cosa gustarli sul posto ;-)

Ilenia · 12/06/2020 alle 16:51

Siena è stato uno dei nostri ultimi viaggi; devo dire che si mangia veramente molto bene. Ho sempre amato il panforte, mentre i ricciarelli non mi hanno mai convinto troppo. Invece devo ammettere che quelli appena sfornati sono proprio un’altra cosa. Splendida cittadina!

    Lucia Nuzzaci · 12/06/2020 alle 22:23

    Siena è splendida così come il suo cibo. E s’, i prodotti appena sfornati hanno sempre una marcia in più ;-)

Valentina · 08/06/2020 alle 21:07

Che fame che mi hai messo! I pici senesi sono un classico anche se io li preferisco cacio e pepe (nonostante non siano senesi). Siamo stati lo scorso anno a Siena e abbiamo mangiato davvero bene

    Lucia Nuzzaci · 08/06/2020 alle 22:19

    Ciao e grazie per il tuo commento! E sì, devono essere ottimi anche nella versione cacio e pepe…

Cla · 08/06/2020 alle 09:16

Ecco…adesso vorrei teletrasportarmi a Siena. Adoro provare i prodotti tipici durante i miei viaggi, ma la Toscana si supera proprio.

    Lucia Nuzzaci · 08/06/2020 alle 15:09

    Anch’io assaggio sempre i piatti tipici locali, non ne posso fare a meno. Ed in Toscana ho mangiato benissimo!

Daniela · 07/06/2020 alle 17:32

I salumi di cinta senese sono una vera prelibatezza! Durante il mio ultimo viaggio in toscana mi sono letteralmente abbuffata. Si mangia benissimo in tutta la regione però, bisogna ammetterlo!

    Lucia Nuzzaci · 08/06/2020 alle 15:07

    Sì, sono d’accordo! Anche a Firenze ho mangiato benissimo… piatti ricchi, gustosi e spesso sostanziosi ;-)

rosy · 05/06/2020 alle 18:55

Che bontà i Pici per non parlare dei dolci, i ricciarelli sono i miei preferiti. Certo che un viaggio a Siena ti permette di assaporare i territori toscani in modo eccezionale. Spero di tornarci presto!

    Lucia Nuzzaci · 05/06/2020 alle 19:05

    La Toscana anche dal punto di vista culinario ha tanto da offrire… Piatti davvero gustosi e sostanziosi!

Roberta · 05/06/2020 alle 13:57

Avendo i genitori che vivono in provincia di Siena, conosco bene tutti questi piatti :) Adoro i pici (sono una fan sfegatata) e tutto il resto. Amo meno i Ricciarelli…

    Lucia Nuzzaci · 05/06/2020 alle 18:57

    Ah wow! In Toscana si mangia veramente bene, anche a me piacciono tantissimo i pici e il panforte (nonostante sia un po’ troppo speziato per i miei gusti).

ANTONELLA · 05/06/2020 alle 13:28

Leggere il tuo articolo a quest’ora equivale ad un suicidio! Inutile dire che la cucina della toscana è eccezionale, a Siena però ci sono delle particolarità che rendono i sapori eleganti come è elegante la città Mi riferisco in particolare ai dolci, il panforte e i ricciarelli sono di una bontà incredibile!

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.