Riva del Garda cosa vedere in un giorno

Riva del Garda: cosa vedere e fare in un giorno

Tra i borghi del Garda Trentino è sicuramente da vedere Riva del Garda, situato nella parte nord del Lago di Garda nel Trentino Alto Adige.
Considerata la “perla del Lago di Garda”, è incastonata in un paesaggio spettacolare: le dolci acque del lago da un lato e le dolomiti del Brenta dall’altro. Anche il borgo stesso è molto caratteristico, con la sua fortezza medievale, l’antico centro storico, la Torre Apponale, il porticciolo, le spiagge e tanto altro!
Riva del Garda è piccola, dunque per vederla ti porterà via solo qualche ora. Tuttavia, se hai intenzione di vedere i dintorni in cui ci sono diversi posti che meritano una visita, considera almeno un paio di giorni.
Nei dintorni di Riva del Garda ci sono infatti luoghi di interesse come l’affascinante borgo medievale di Canale di Tenno, il Lago di Tenno e le Cascate del Varone, Nago-Torbole e Arco con il suo castello arroccato su una rupe.
Nell’articolo scoprirai cosa vedere a Riva del Garda in un giorno e le attrazioni da visitare assolutamente.
Buona lettura!

Riva del Garda: cosa vedere in un giorno

Chiesa di Santa Maria Inviolata

Chiesa-di-Santa-Maria-Inviolata,-Riva-del-Garda

Chiesa di Santa Maria Inviolata, Riva del Garda

La prima cosa che ho visto appena ho messo piede a Riva del Garda è stata la Chiesa di Santa Maria Inviolata, dato che ho trovato parcheggio nelle vicinanze.
Costruita in stile barocco nel XVII secolo è un vero e proprio capolavoro, il monumento più importante di Riva del Garda.

Interno,-Chiesa-di-Santa-Maria-Inviolata---Riva-del-Garda

Interno, Chiesa di Santa Maria Inviolata – Riva del Garda

Dettaglio-cupola,-Chiesa-di-Santa-Maria-Inviolata---Riva-del-Garda

Dettaglio cupola, Chiesa di Santa Maria Inviolata – Riva del Garda

L’esterno è a pianta quadrata e sobrio con il campanile sul lato, l’interno è a dir poco sorprendente! A pianta ottagonale, è ricco di altari (cinque), affreschi, stucchi, confessionali di legno scolpito, statue e pavimento di marmo.
Ci sono anche opere di famosi artisti, quali le pale degli altari di Palma il Giovane raffiguranti S. Carlo Borromeo e S. Gerolamo, dipinti a muro di Pietro Ricchi detto il Lucchese e quelli della cupola attribuiti a Teofilo Polacco. Ti consiglio di visitarla, ne vale la pena 😉

Orari: 9:00-17:00
Costi: gratuito

Centro storico di Riva del Garda

Lungolago-e-centro-storico,-Riva-del-Garda

Lungolago e centro storico, Riva del Garda

Come per ogni borgo caratteristico che si rispetti una passeggiata nel centro storico è d’obbligo, a maggior ragione se si tratta di un bel centro come quello di Riva del Garda.
L’alta Torre Apponale domina sulla piazza principale, sulle strette viuzze che costituiscono la cittadina, mentre i bei palazzi si affacciano su tutto il lungolago.
Non si può fare a meno di notare i resti delle antiche mura, la Rocca affacciata sul Lago di Garda, il bastione di forma circolare (la Rocchetta) che svetta su tutta Riva del Garda.

Riva del Garda, Centro storico

Centro storico, Riva del Garda

Passeggiando noterai indubbiamente il quartiere Marocco, la parte più antica di Riva situato vicino alle antiche mura.
Un quartiere pittoresco con stradine strette chiamato Marocco perché “Marocche”, in dialetto, indica i grandi massi dove furono costruite le abitazioni del quartiere, a ridosso del Bastione.

Piazza III Novembre

Piazza III Novembre, Riva del Garda

Piazza III Novembre, Riva del Garda

Una delle cose da vedere a Riva del Garda è Piazza III Novembre, cuore del borgo. Predominanti sono i ristoranti e i bar, ma si trovano anche negozi e negozietti di souvenir. Sostare in questa piazza è molto rilassante, perché il contesto è veramente pittoresco, tanto che qui potrai fare le foto più belle, con il lago e le montagne insieme!

Torre-Apponale-e-Piazza-III-Novembre,-Riva-del-Garda

Torre Apponale e Piazza III Novembre, Riva del Garda

Sulla piazza si affacciano colorati ed eleganti palazzi in cui è evidente l’influenza stilistica austro-ungarica, ma anche altri edifici in stile medievale. Inoltre, sotto i portici si trovano Palazzo Pretorio e il Municipio di Riva del Garda.
A pochi metri dalla piazza sorge la Rocca di Riva del Garda, in Piazza Cesare Battisti, in cui è situato il MAG, Museo dell’Alto Garda. Questo edificio, circondato interamente dalle acque e accessibile passando da un ponte di pietra, è impossibile farselo sfuggire!

La Rocca e il Museo dell’Alto Garda

Rocca-e-Museo-dell'Alto-Garda,-Riva-del-Garda

Rocca e Museo dell’Alto Garda, Riva del Garda

Una delle prime cose che spicca di Riva del Garda e che rappresenta il borgo in tante cartoline è la fortezza medievale. Costruita nel 1124, è situata su un isolotto artificiale nel Lago di Garda allo scopo di proteggere Riva da eventuali attacchi al porto. Molto scenografico questo luogo!
La Rocca ha subito diverse ristrutturazioni e ha anche ospitato la corte del principato vescovile, oggi invece è la sede di un importante museo, ovvero il MAG.

Rocca,-Riva-del-Garda

Rocca, Riva del Garda

Ho avuto il piacere di visitare il Museo dell’Alto Garda e l’ho trovato interessante. Ci sono delle sezioni permanenti come:

  • Pinacoteca, che conserva dipinti di artisti dell’Ottocento come Francesco Hayez (di grande effetto è L’Addolorata che domina la sala) Pietro Ricchi e Vincenzo Vela;
  • Sezione Archeologica, con reperti appartenenti all’età del Rame;
  • Galleria Civica G. Segantini di Arco dedicato a Segantini;
  • Storia, sezione ospitata nel sottotetto del museo dedicata alla storia del Basso Sarca, dalla preistoria fino alla Seconda Guerra Mondiale.
L'Addolarata-di-Francesco-Hayez,-Museo-dell'Alto-Garda---Riva-del-Garda

L’Addolorata di Francesco Hayez, Museo dell’Alto Garda – Riva del Garda

Poi ci sono delle sezioni temporanee con mostre inerenti alla cultura contemporanea e al paesaggio. Quando l’ho visitato io, ad esempio, c’era una bella mostra del pittore Giovanni Bonat sul “Paesaggio e la bella Riva negli anni Sessanta”.
Non puoi andare via dal museo senza salire sulla torre della Rocca, dalla quale puoi ammirare tutta la città di Riva e il Lago di Garda.

Orari: 10:00-18:00
Costi: €5,00 Intero / €2,50 Ridotto

Torre Apponale

Torre-Apponale,-Riva-del-Garda

Torre Apponale, Riva del Garda

Su Piazza III Novembre domina la Torre Apponale del 1200, alta ben 34 metri, costruita a guardia del porto e della piazza. Probabilmente è chiamata così perché situata sulla via principale di comunicazione fra Ponale e Brione, al fine di controllare il porto più importante della città, quello di ponente.
La torre Apponale fu restaurata completamente nel 2002 e, attualmente, si può salire per godere di una vista ampia su Riva del Garda, la piazza e le acque del lago. Basta fare 165 scalini!

Orari: 10:00-18:00
Costi: €2,00 Intero / €1,00 Ridotto

Bastione

vista dalla Torre Civica della Rocca, Riva del Garda

Vista dalla Torre Civica del bastione, Riva del Garda

Dal centro storico si può intraprendere, con una passeggiata di circa 20 minuti, un sentiero facile ma in salita, che conduce al bastione, uno dei simboli di Riva del Garda.
Situato sul monte Rocchetta, fu costruito all’inizio del XVI secolo a protezione della città. Dopo la recente ristrutturazione ha conservato comunque il suo aspetto austero e si può visitare l’esterno, nonché ciò che rimane all’interno.
In particolare, salire sul bastione significa avere una vista eccezionale sulla città di Riva del Garda e del lago. Imperdibile!
Se non vuoi salire a piedi puoi usufruire dell’ascensore panoramico che con partenza da Via Monte Oro, in centro, ti porta sul bastione in due minuti.

Orari: 9.30-24:00
Costi: €4,00 una tratta – €6,00 A/R – Dopo le 18:00 €5,00 A/R – Bambini sotto i 120 cm gratis

Strada del Ponale

La zona del Garda Trentino e del Lago di Garda in generale è ricca di piste ciclabili, sentieri e strade da percorrere a piedi. Per gli amanti dello sport, specialmente trekking e ciclismo, è un vero e proprio paradiso!
Per scoprire i dintorni di Riva del Garda e osservare il Lago di Garda in tutta la sua bellezza si può partire dal centro storico e camminare o pedalare lungo la Strada del Ponale, un sentiero panoramico che arriva fino alla cascata del Ponale all’ingresso della Valle di Ledro.
La strada è adatta a tutti, anche ai bambini. Il tempo che si impiega è di circa 3-4 ore andata e ritorno.

Le spiagge di Riva del Garda

Come già ho raccontato per gli altri borghi sul lago come Sirmione, Limone sul Garda, Desenzano e altri, tante sono le spiagge dove rilassarsi e fare un tuffo… Rinfrescante!
Le due spiagge più belle sono la Spiaggia Sabbioni, a pochi passi dal centro, la più grande e attrezzata. E la Spiaggia dei Pini (detta Purfina), che pare sia più frequentata dai giovani e dai velisti grazie all’area a loro dedicata.

Dove dormire a Riva del Garda



Booking.com


Queste sono le principali cose da vedere a Riva del Garda e attività da fare. Come puoi immaginare, è una zona molto attiva sotto vari punti di vista e offre tanto divertimento. Sia Riva del Garda che le zone circostanti sono perfette per trascorrere giorni di relax associando il divertimento, la cultura, lo sport e il buon cibo (scopri cosa mangiare sul Lago di Garda).
Hai mai visitato Riva del Garda? Cosa ti incuriosisce di più di questo posto? Fammelo sapere nei commenti.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.