Questo è un articolo che pensavo di fare da un po’! Principalmente per il fatto che amo leggere (divoro libri da quando ero bambina), ma anche perché i libri che parlano di viaggi ti portano in luoghi lontani, fanno realmente viaggiare con la mente e… voglio far sognare anche te!
Soprattutto per chi come me ama viaggiare rappresentano il regalo perfetto, che sia per Natale, un compleanno, o qualsiasi altra occasione.
Di libri sui viaggi ce ne sono tantissimi, più o meno famosi, alcuni fanno parte dei classici (i miei preferiti), altri sono romanzi o, in ogni caso, più attuali.
In questo viaggio fatto di parole e pagine, ti farò scoprire i migliori libri per viaggiatori, più precisamente i 10 libri da regalare assolutamente.
Buona lettura!

Libri per viaggiatori: i migliori 10 libri sul viaggio da leggere o regalare

1. Un indovino mi disse – Tiziano Terzani

Un indovino mi disse, Tiziano Terzani

Un indovino mi disse di Tiziano Terzani

Comincio subito con un libro che ho letto ed è considerato un classico fra i libri per viaggiatori, anche se non lo è nel senso letterale del termine, ovvero Un indovino mi disse di Tiziano Terzani.
La trama, in breve, tratta di Tiziano Terzani, giornalista, che credette alla profezia di un indovino cinese: gli disse che sarebbe morto in un volo aereo nel 1993 e di evitare di volare in quell’anno.
Essendo obbligato a viaggiare per professione sceglie di spostarsi solo via terra e mare, per un intero anno. Le sue riflessioni e avventure quotidiane compongono il racconto di un viaggio lento nell’Asia più cruda, ma carico di umanità.

2. Sulla Strada – Jack Kerouac

Già dal titolo si capisce la centralità del viaggio in questo libro, dove si raccontano le esperienze on the road fatte da Sal Paradise (Jack Kerouac) e Dean Moriarty (Neal Cassady) lungo le infinite strade degli USA. Passando da città evocative come New York e San Francisco, fino ad arrivare al selvaggio e incontaminato Messico.
Paradise e Moriarty vivono lo spirito più profondo dell’America on the road, come dei vagabondi.
Sulla strada è considerato il manifesto della Beat Generation: il viaggio è metafora di libertà, ma anche opposizione verso le norme e stereotipi sociali.
Se ami viaggiare è una lettura obbligatoria!

3. È oriente – Paolo Rumiz

Da Vienna al Mar Nero, dalle Alpi svizzere al Salento, dalle montagne alle pianure del Danubio: nel libro È Oriente di Rumiz si parla di una serie di viaggi per “sentire” la parte orientale dell’Europa. Non si tratta di estremo oriente, ma di quello vicino. Così tanto che basta sporgersi oltre Trieste per toccarlo.
Rumiz, attraverso una raccolta di reportage personali ci fa conoscere il nuovo e il diverso, senza andare troppo lontano.
Questo scrittore e giornalista triestino, tra l’altro, ha pubblicato diversi libri di viaggio che consiglio vivamente ai più appassionati. Fra i più belli Trans Europa Express, La leggenda dei Monti Naviganti e Morimondo.

4. Il Milione – Marco Polo

Se si parla di libri per viaggiatori si deve per forza menzionare il precursore di tutti i libri di viaggi: Il Milione di Marco Polo.
Marco Polo è il viaggiatore per antonomasia: partì dalla sua Venezia per andare in Asia a soli diciassette anni. Il cammino attraverso la Persia, l’Afghanistan e la Mongolia fino a Pechino è stato per lui davvero incredibile ed avventuroso. I suoi scritti sono ricchi di informazioni geografiche, etnografiche e storiografiche.
Il libro fu scritto da Rustichello da Pisa sotto dettatura di Marco Polo, mentre si trovavano entrambi in una prigione di Genova.
Insomma, è sicuramente un libro di viaggio da leggere assolutamente!

5. Mangia, prega, ama – Elizabeth Gilbert

mangia, prega, ama-Gilbert

Mangia, prega, ama di Elizabeth Gilbert

Se ancora non hai visto il famoso film con Julia Roberts, non lo fare e leggi questo libro! Sono sempre dell’opinione che, quando di un libro ne fanno un film, è sempre meglio leggere il libro. Nei film spesso omettono importanti particolari, cambiano la trama e non puoi leggere i pensieri.
La protagonista di Mangia, prega, ama di Elizabeth Gilbert è alla ricerca di se stessa ed è un’anima inquieta nella quale ciascuno di noi potrebbe immedesimarsi.
Attraverso le riflessioni autentiche e ironiche della protagonista, si viaggia con lei in Italia, dove impara l’arte del piacere, in India in cui raggiunge la grazia meditando. E, infine, in Indonesia dove saprà innamorarsi di nuovo.

6. Strade blu – William Least Heat-Moon

Strade blu è un classico della letteratura di viaggio americana. William Least Heat-Moon racconta, in maniera coinvolgente e ricca di dettagli, del suo viaggio in solitaria sul vecchio furgone Ford. Egli attraversa l’America più sconosciuta, fatta da strani personaggi e paesaggi infiniti, proprio sulle Strade Blu (strade secondarie americane che attraversano posti anonimi e sperduti).
L’immagine che ne viene fuori è di un’America fatta di realtà difficili e complesse, lontana dall’American Dream che tutti conosciamo.
Il suo è un misto tra un racconto di viaggio on the road e un reportage giornalistico. Da leggere!

7. Patagonia express. Appunti dal sud del mondo – Luis Sepúlveda

Personaggi, riflessioni, storie e leggende si fondono in questo diario di viaggio di Sepulveda dal titolo Patagonia Express.
Con una scrittura semplice ma minuziosa di dettagli riesce a farci sentire partecipi del viaggio, come se fossimo lì con lui a visitare la Patagonia, incontrare personaggi e ammirare paesaggi, sentire odori e suoni.
Sepulveda è un vero viaggiatore e con questo viaggio torna alle sue origini, agli estremi limiti di queste terre. Consiglio di leggerlo, ne vale la pena!

8. Il giro del mondo in ottanta giorni – Jules Verne

Verne-Giro del Mondo in 80 giorni

Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne

L’ho detto all’inizio, amo i classici e dunque non potevo che citarne un altro molto celebre, ovvero Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne. Tra l’altro è un autore molto fantasioso che ha scritto diversi libri per ragazzi che parlano di viaggio, come Ventimila leghe sotto i mari e Michele Strogoff.
Nel libro si racconta del ricco Phileas Fogg che scommette con i soci del suo club di poter fare il giro del mondo in ottanta giorni con i mezzi di trasporto disponibili all’epoca. Da qui parte la sua avventura attraverso l’Africa, Asia, Nord America ed Europa con diversi mezzi (barche, treni, slitte a vela e persino elefanti). Si troverà ad affrontare diverse vicende e conoscere tanti personaggi.
Un libro semplice, ispirato e che può essere perfetto non solo per i viaggiatori, ma anche per i bambini.

9. In un paese bruciato dal sole: L’Australia – Bill Bryson

Un resoconto di viaggio mai banale e divertente è quello ci offre Bill Bryson nel suo libro per viaggiatori In un paese bruciato dal sole: L’Australia.
Egli parte per l’isola più estesa al mondo, l’Australia (che tra l’altro, nota personale, vorrei tanto visitare!) e la attraversa con diversi mezzi: in treno percorre l’interno desertico, con l’auto guida nelle città e lungo le strade costiere, cammina e naviga, fermandosi a chiacchierare con le persone incontrate.
Tutta l’Australia è concentrata qui, raccontata con umorismo, emotività e coinvolgimento, come solo pochi hanno saputo fare. Proprio per questo è uno degli scrittori di viaggio più letto.

10. Viaggio in Italia – Johann Wolfgang von Goethe

Chiudo la lista dei migliori libri per viaggiatori da regalare con un altro classico, di quelli che piacciono a me: Viaggio in Italia di Goethe.
Nel libro Goethe parla dei due anni di soggiorno in Italia, i più felici della sua vita, in cui rinasce come artista e intellettuale.
Si tratta del resoconto di viaggio del Grand Tour che lo scrittore compì in Italia dal 1786 al 1788 e che lo porterà a scoprire la cultura, l’arte, la politica delle città visitate facendoci vedere tutto sotto un’altra prospettiva.

Spero che questi libri ti facciano sognare, portandoti nei posti raccontati senza fare le valigie…come succede a me! Già mentre ricercavo materiale per l’articolo, mi appuntavo tutti quelli che ancora non ho letto e vorrei regalarmi 😀
Hai altri libri per viaggiatori da aggiungere? Ti aspetto nei commenti!


Lucia Nuzzaci

Ciao sono Lucia, sociologa per formazione, copywriter e travel blogger dal 2017 per lavoro, fondatrice di souvenirdiviaggio.it per dare spazio e vita ai miei viaggi. Amo scrivere, parlare, leggere, viaggiare con mio marito e i miei due figli, fissare gli istanti di un viaggio in mille scatti.

6 commenti

ANTONELLA MAIOCCHI · 16/01/2021 alle 13:34

Sulla strada di Kerouac secondo me è il libro perfetto da leggere prima di partire per un on the road, è l’essenza di quel tipo di viaggio. Patagonia express è un altro must e proprio un altro libro di Sépulveda (il mondo alla fine del mondo) mi ha spinto a partire proprio per la Patagonia in quello che amo definire il viaggio della vita

    Lucia Nuzzaci · 16/01/2021 alle 17:57

    Infatti Sulla strada è uno di quelli che mi sono segnata e voglio assolutamente leggere!

Alessandra · 15/01/2021 alle 14:25

Ho letto diversi libri di Rumiz e mi piace molto il suo modo di scrivere. Mi appunto tre libri che hai menzionato: il suo, Strade Blu e Il Milione di cui ho ricordi solo scolastici. Grazie degli spunti che sono sempre apprezzati da chi, come me, ama leggere!

    Lucia Nuzzaci · 15/01/2021 alle 15:33

    Grazie a te per il tuo commento Alessandra! Anch’io mentre facevo questo articolo mi sono appuntata un po’ di libri da leggere 😉

Lorenzo Franchini · 11/01/2021 alle 15:59

Ho letto 5 dei 10 libri di cui parli, anzi 7 contando anche “il giro del mondo in 80 giorni” e “il Milione” che ho letto però una vita fa… quando ancora ero adolescente. Come suggerimento mi sento di citare i libri di Giorgio Bettinelli, che in sella alla sua Vespa ha girato tutto il mondo scrivendo diversi libri (In Vespa da Roma a Saigon, Brum brum, Rhapsody in black, La Cina in Vespa) tutti editi nella collana Traveler di Feltrinelli.
Nel mio piccolo anch’io mi sono cimentato nella scrittura del racconto della mia esperienza di viaggio più significativa, la traversata dell’Argentina, da Buenos Aires alla Tierra del Fuego attraverso la Pampa e la Patagonia fino all’estremo sud della Fin del Mundo… ovviamente in Vespa!
Il titolo del mio libro è DOVE IL MONDO FINISCE (Alpine Studio Editore)

    Lucia Nuzzaci · 11/01/2021 alle 17:00

    Ciao Lorenzo, grazie per i tuoi suggerimenti! Wow, hai fatto un viaggio lungo e intenso, sicuramente un’esperienza indimenticabile. Ed hai fatto benissimo a raccontarla in un libro, complimenti!

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright ©Souvenirdiviaggio, tutti i diritti sono riservati. SouvenirDiViaggio è un blog di proprietà di Lucia Nuzzaci

;