Visita al Parco Sigurtà, cosa vedere

Visita al Parco Sigurtà: cosa vedere, come arrivare e info utili

Un’essenza verde su sfondo azzurro intervallata da isole di colore vivo, giallo, arancio, rosso e anche blu. No, non è un quadro impressionista, è il Parco Giardino Sigurtà, una vera opera d’arte.
Ho visitato questo parco situato a Valeggio sul Mincio in provincia di Verona e mi è piaciuto tantissimo. Mi ha ricordato il dipinto di George Seurat ‘Una domenica pomeriggio sull’isola della Grande-Jatte‘.
Ho adorato gli immensi spazi verdi, gli animali, i maestosi alberi e i tanti laghetti fioriti, le distese di tulipani e i diversi punti di interesse sparsi qua e là. Ogni metro quadro del parco è attentamente curato per stupire il visitatore.

Parco Sigurtà-Verona

Parco Giardino Sigurtà, Veneto

Un’oasi di pace perfetta per staccare dalla routine e immergersi nella natura! Particolarmente indicato per coppie e le famiglie con bambini, ai quali sono dedicate alcune attrazioni.
In questo post voglio raccontarti della mia visita al Parco Sigurtà dandoti tutte le informazioni utili per visitarlo al meglio. Scoprirai i luoghi di interesse del Parco Giardino Sigurtà.
Buona lettura!

Un po’ di storia sul Parco Sigurtà

Monumento a Carlo Sigurtà, Parco Sigurtà

Monumento a Carlo Sigurtà, Parco Sigurtà

Il Parco Giardino Sigurtà nasce nel 1407 sotto la dominazione veneziana ed apparteneva al patrizio Gerolamo Nicolò Contarini.
All’epoca aveva una semplice funziona agricola, ma c’era un piccolo giardino dedicato all’ozio dei nobili. Si può che dire che il Parco Sigurtà nasce in questo spazio che, nel corso dei secoli, si ingrandì sempre più.
Furono diversi i proprietari del Parco Sigurtà che si susseguirono fino a che, nel 1941, divenne proprietà della famiglia Sigurtà.
Il Dottor Giuseppe Carlo Sigurtà, industriale farmaceutico, diede inizio alla grandiosa opera di riqualificazione del parco. Il giardino fu abbellito e crebbe anche nelle dimensioni, passando da 22 ettari originari agli attuali 60 ettari.
Oggi i figli continuano a far conoscere questo gioiello che ogni anno accoglie centinaia di migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Tanti i premi vinti dal parco, fra i quali “Parco Più Bello d’Italia 2013”, “Secondo Parco Più Bello d’Europa 2015”, “World Tulip Award 2019” e “Miglior Attrazione al Mondo 2020”.

Visita al Parco Sigurtà: cosa vedere e punti di interesse

Labirinto

Labirinto Parco Sigurtà, Souvenidiviaggio.it

Labirinto, Parco Sigurtà

E veniamo al succo di questo articolo, ovvero i luoghi di interesse del Parco Giardino Sigurtà. E sì, perché non è un semplice parco con fiori e alberi, ma ci sono alcune cose imperdibili.
Una delle cose da vedere al Parco Sigurtà è sicuramente il Labirinto, progettato da Giuseppe Inga Sigurtà con la collaborazione del famoso maze designer Adrian Fisher.
Il Labirinto ospita 1500 esemplari di tasso e il percorso si snoda tra piante alte più di due metri. Al centro sorge una cupola, che in pratica è il punto di arrivo e la “ricompensa” per aver trovato la strada. Mi è piaciuto tantissimo!
Devo esser sincera però, la strada alla fine l’ho trovata seguendo un gruppo di ragazzi, guidati a loro volta dall’alto della cupola 😉

Viale delle Rose

Viale delle Rose, Parco Sigurtà

Viale delle Rose, Parco Sigurtà

Questo è uno dei punti più conosciuti e fotografati del parco. Il Viale delle Rose accoglie più di 30.000 rose e si sviluppa per un chilometro a cavallo di una collinetta. Sul fondo si intravede il Castello Scaligero che, grazie al pendio, sembra essere in fondo al viale. Un bell’effetto ottico!
In realtà il castello è a Valeggio ed è visibile anche (e soprattutto) dal centro storico di Borghetto sul Mincio, frazione di Valeggio.
Purtroppo avendo visitato il viale a marzo non ho potuto godere della fioritura delle rose. Direi che ho una ottima scusa per tornarci!

Grande Tappeto Erboso

Grande tappeto erboso, Parco Giardino Sigurtà

Grande Tappeto Erboso, Parco Sigurtà

Il Grande Tappeto Erboso è sicuramente la cosa che più mi ha colpito durante la visita al Parco Sigurtà!
Appena mi sono trovata davanti a questa infinita distesa verde mi si è aperto il cuore e ho cominciato a respirare a pieni polmoni. Il contrasto con il cielo poi… parlano le immagini per me.
Qui è dove ho deciso di pranzare e dove, fra l’altro, alcune persone erano distese per una pennichella, per mangiare o leggere un buon libro.
E i bambini? Uno spazio super divertente per loro! Ne ho visti tanti rotolarsi sull’erba e giocare. Il mio piccolo Simone invece correva senza sosta ed in tutta sicurezza… Che relax!

Laghetti fioriti-Parco Giardino Sigurtà

Laghetti fioriti, Parco Giardino Sigurtà

Il Grande Tappeto Erboso è costituito da diversi tipi di erba che viene tagliata a giorni alterni. Al centro si trovano due Laghetti Fioriti nei quali, tra le acque, affiorano le ninfee e gli ibischi acquatici e corrono vivaci le carpe giapponesi Koi.

Castelletto ed Eremo

Castelletto, Parco Sigurtà

Castelletto, Parco Sigurtà

Il Castelletto, affacciato sul laghetto del querceto, è un edificio con merlature e finestre neogotiche costruito a fine Settecento dal Marchese Antonio Maffei.
Fu “Sala d’Armi”, poi luogo di tavole rotonde e di incontri scientifici e letterari. Oggi invece è riservato ad incontri privati e conferenze stampa. Non è infatti visitabile all’interno.

Eremo, Parco Sigurtà

Eremo, Parco Sigurtà

L’Eremo, costruito nel 1792 dal Marchese Antonio Maffei, si trova in cima a una scalinata ed è molto scenografico. Presenta una bifora sulla facciata, attraverso la quale si può vedere la statua raffigurante la Madonna.

Fattoria Didattica e Valle dei Daini

Fattoria didattica, Parco Sigurtà

Fattoria Didattica, Parco Sigurtà

Queste sono altre due attrazioni del Parco Sigurtà da vedere assolutamente e che ho apprezzato tanto!
La Fattoria Didattica è un’area ludico-didattica destinata ai bambini e alle famiglie, in cui si possono vedere alcuni animali da cortile tra cui razze locali venete, come la famosa gallina padovana.

Valle dei Daini, Parco Sigurtà

Valle dei Daini, Parco Sigurtà

Invece la Valle dei Daini ospita dei daini liberi di muoversi un un’ampia area. Sono dei simpatici e tranquilli mammiferi che si lasciano avvicinare molto facilmente e si prestano a prendere l’erba dalle mani del visitatore. Beh, ovviamente anch’io ho dato loro da mangiare un po’ di erbetta… un bellissimo momento!

Giardini Acquatici e la Grande Quercia

Giardini acquatici, Parco Sigurtà

Giardini acquatici, Parco Sigurtà

I Giardini Acquatici sono molto apprezzati per i colori riflessi sull’acqua, dove galleggiano delicate ninfee. Molto particolare è il riflesso della torre del Castello Scaligero: sembra un quadro!
Ultimamente in questi laghi vengono ospitati tra marzo e aprile i tulipani, che nel Parco Sigurtà hanno un ruolo speciale che spiegherò a breve.

Grande quercia, Parco Sigurtà

Grande quercia, Parco Sigurtà

La Grande Quercia è un’attrazione del parco molto visitata. Ha ben quattro secoli di età, un tronco di 6 metri di circonferenza, è alta 40 metri e copre una superficie di circa 1000 mq. Davvero maestosa!

Altre attrazioni da vedere al Parco Sigurtà

La Grotta Votiva, Parco Sigurtà

La Grotta Votiva, Parco Sigurtà

Ci sono tanti altri punti di interesse nel parco che si possono visitare nella stessa giornata.

  • Monumento a Carlo Sigurtà alto 3,40 metri.
  • La Pietra della Giovinezza, dove si leggono le parole di vita e speranza scritte dal poeta Samuel Ullman, divenute il motto della Famiglia Sigurtà.
  • Il Giardino delle Piante Officinali con oltre 40 specie di piante terapeutiche.
  • La Meridiana Orizzontale dedicata a Galileo Galilei.
  • Oltre 40.000 esemplari di bossi, alberi dal legno robusto e prezioso.
  • La Grotta Votiva, dedicata alla Madonna di Lourdes, costruita con pietre naturali e fossili incastonati.
  • Il Cimitero dei Cani, dove riposano i fedeli amici appartenuti alla famiglia Sigurtà.

#Tulipanomania

Tulipani, Parco Sigurtà - Tulipanomania

Tulipani, Parco Sigurtà – Tulipanomania

Cosa sarebbe la vita senza colore? Sicuramente piatta, ecco perché l’attenzione ai fiori nel parco è maniacale. Incredibile, tra tutte le altre, è la fioritura di tulipani che accompagna la primavera.
Nei mesi di marzo e aprile il Parco Sigurtà accoglie Tulipanomania, la fioritura di tulipani più ricca in Italia e seconda a livello europeo.
Oltre un milione di tulipani coloratissimi, insieme ad altri fiori come giacinti, narcisi, rose, etc. dipingono il parco con tonalità splendide.

Tulipani, Parco Sigurtà

Tulipani, Parco Sigurtà

I tulipani sono situati in tanti punti del parco, in aiuole galleggianti in acqua, nelle aiuole, in cassette di legno. E tanti crescono spontaneamente. Si tratta di un vero e proprio festival chiamato Tulipanomania, che celebra la bellezza di questo fiore.
Vederli dal vivo è interessante perché sono incantevoli e… fotogenici!

Visita al Parco Sigurtà: come arrivare, come visitarlo e info pratiche

Come arrivare al Parco Sigurtà

Il Parco Giardino Sigurtà si trova in via Cavour 1 a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona. Si può giungere al parco in vari modi.

  • In auto: autostrada A4 Milano-Venezia, uscita Peschiera del Garda, autostrada A22 Brennero-Modena uscita Nogarole Rocca. Il parco dispone di quattro parcheggi gratuiti a circa 300 metri dall’ingresso.
  • In treno: la stazione più vicina è quella di Peschiera del Garda (10 km) , poi si prosegue con autobus. Le linee sono: 46 APAM e 479 ATV (estiva). A 28 km di distanza c’è la stazione di Verona, anche da qui si prosegue con autobus ATV.
  • In aereo: aeroporto più vicino è quello di Verona (18 km).
  • In autobus: da diverse città vicine sono disponibili autobus ATV e APAM.

Parco Sigurtà: quando andare

Parco Giardino Sigurtà, tulipani

Tulipani, Parco Giardino Sigurtà

Il periodo migliore per visitare il Parco Sigurtà è senza dubbio la primavera, tra aprile e maggio si hanno le massime fioriture, specialmente dei tulipani e rose. Il parco assume tutte le sfumature più belle e dà il meglio di sé!
Probabilmente è anche il periodo in cui potrebbe esserci più gente.
Invece per gli amanti del foliage l’autunno è speciale, perché tutto il giardino si tinge con i colori caldi di questa stagione. Tra l’altro troverai meno affollamento.

Parco Sigurtà: dove mangiare

Grande Tappeto erboso, Parco Sigurtà

Grande Tappeto Erboso, Parco Sigurtà

Il parco ha cinque aree ristoro che offrono vari prodotti, dal dolce al salato. Le aperture possono subire variazioni in base al periodo, ma troverai sempre almeno uno aperto.
Nei pressi dei chioschi ci sono delle aree pic-nic in cui si può mangiare sia il cibo acquistato che il proprio pranzo portato da casa.
Si può pranzare al sacco sulle tante panchine sparse nel parco e sui prati con una coperta. Suggerisco vivamente questa opzione per vivere il parco al meglio! Anch’io mi sono sistemata su un angolino del grande tappeto erboso e ho consumato il pranzo accarezzata da un piacevole sole… che pace!

Per chi vuole concedersi un pranzo tradizionale comodamente seduto, il parco dispone di un ristorante a 300 metri, il Ristorante Sigurtà, che propone speciali menù a prezzo fisso e piatti della tradizione locale, come il celebre tortellino di Valeggio.

Come visitare il Parco Sigurtà – Mappa

Questa è la mappa del Parco Sigurtà con i punti di interesse.

Mappa Parco Sigurtà

Mappa Parco Sigurtà

Ci sono diversi modi per godersi la visita al Parco Sigurtà.

  • A piedi! lo dico quasi in tutti i miei articoli: per me camminare è sempre il modo migliore per visitare un posto. All’entrata viene data una mappa con tutti i luoghi d’interesse. Per i più piccoli c’è invece un’App da scaricare che consente di fare una caccia al tesoro virtuale tra le meraviglie del parco. Ci sono diverse salite e discese, il percorso è lungo (10 km), però fattibilissimo.
  • Puoi noleggiare le biciclette elettriche al costo orario di €6,00, o la classica per €4,00. Ci sono biciclette con il seggiolino per i più piccoli. Oppure utilizzare la tua bicicletta senza nessun sovrapprezzo.
  • Con la golf-cart elettrica completa di guida satellitare. Il costo orario è di €18,00. Max 4 posti.
  • Con lo shuttle accompagnati da una guida. Dura circa un’ora e ospita 13 visitatori per tour. Il costo è di € 6,00.
  • In trenino, puoi fare un tour panoramico senza soste e scoprire i luoghi più suggestivi del parco raccontati da un voce guida. Il giro dura 35 minuti circa e il biglietto del trenino ha un costo di € 3,50.

Io ho fatto un tour panoramico con il trenino e mi è piaciuto, perché ti consente di vedere tutte le cose più importanti e, magari, scegliere su quali tornare con calma a piedi. Lo consiglio! Specialmente per i bambini può essere molto divertente 😉

Parco Sigurtà: orari, biglietti e consigli utili

Orari: 9:00 – 19:00 / A marzo, ottobre e novembre 9:00 – 17:00
Costi: €14,50 intero
Il Parco è aperto dal 7 marzo al 7 novembre 2021 tutti i giorni.

Altre info e consigli

  • Accessibile a tutti poiché privo di barriere architettoniche.
  • Percorribile con il passeggino.
  • Non è consentito l’accesso ai cani, ma sono attive delle convenzioni con due pensioni in cui lasciare gli amici a 4 zampe durante le tua visita.
  • Consigliata la prenotazione online del biglietto.
  • Calcola almeno mezza giornata, anche più, per la visita al Parco Sigurtà.
  • Si può fare il pic-nic sull’erba, ma senza allestire tavoli e barbecue.
  • Ci sono diversi servizi igienici nel parco e alcuni hanno il fasciatoio.
  • Sono presenti cinque punti ristoro.
  • Puoi usufruire del Wi-Fi gratuito!
  • Indossa scarpe comode per visitare il parco, se lo visiti a piedi ti serviranno.

→ Per tutte le informazioni sul parco visita il sito ufficiale Sigurta.it

Souvenir di Viaggio dal Parco Sigurtà

Parco Giardino Sigurtà-Verona

Parco Giardino Sigurtà

L’immersione in un paesaggio mozzafiato, respirando aria pulita, ha reso questa giornata indimenticabile. Anche il mio bimbo si è divertito tanto; vederlo correre liberamente sui prati che sembrano infiniti è una bella sensazione!
Ho utilizzato spesso in questo articolo la parola quadro, perché osservare i vari punti del parco è paragonabile a scrutare un dipinto con colori vivi, perfetti, come le pennellate di un artista. Complice anche il cielo azzurro intenso e il sole che ha accompagnato la mia visita al Parco Sigurtà.

Conoscevi questo parco? L’hai mai visitato? Fammelo sapere nei commenti!

 

Post in collaborazione con il Parco Giardino Sigurtà

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.