Este-cosa-vedere

Este: cosa vedere nel borgo medievale veneto

Nello splendido paesaggio dei Colli Euganei, in Veneto, sorge Este, una tranquilla cittadina medievale.
In Veneto ci sono tante città murate e io stessa ne ho visitate diverse, come Castelfranco Veneto, Cittadella e Monselice per citare alcune, ma devo dire che Este è certamente fra le più belle. Mi ha colpito tantissimo il maestoso castello e la lunga cinta muraria, così come il piccolo centro storico pieno di attrazioni.
Este si visita in mezza giornata ed è quindi l’ideale per trascorrere una tranquilla domenica pomeriggio, o magari può essere un punto di partenza per scoprire il territorio circostante.
Scopriamo insieme cosa vedere a Este in poche ore e i luoghi di interesse che non puoi assolutamente perdere.
Buona lettura!

Cosa vedere a Este: tutti i luoghi d’interesse imperdibili

Castello Carrarese

Castello-Carrarese-Este-Veneto

Castello Carrarese, Este

Una delle cose da vedere a Este, nonché l’attrazione più importante è il possente Castello Carrarese, che testimonia il ruolo fondamentale degli estensi in epoca medievale.
È davvero emozionante vederlo stagliarsi in tutta la sua grandezza davanti agli occhi, con le scenografiche torri. Fra i più belli visti in Veneto, senza dubbio!

Torri-del-Castello-Carrarese-ESte

Torri, Castello Carrarese – Este

Il castello appartenne prima ai marchesi d’Este e poi alla ricca famiglia di Venezia dei Mocenigo, ma dal 1887 venne acquistato dal comune.
La struttura del castello è costituita da grandi torri e una poderosa cinta muraria, lunga circa un chilometro, che funge da maestosa cornice dei curatissimi giardini pubblici che ospitano piante secolari, fiori profumati e altre specie floreali.

Giardini-del-Castello-Carrarese,-Este

Giardini, Castello Carrarese – Este

Nei meravigliosi giardini, tra l’altro, ci sono aree giochi per i più piccoli, panchine per rilassarsi, sentieri per passeggiare e aree ristoro.
All’interno delle sale di palazzo Mocenigo, costruito dai patrizi veneziani Mocenigo inglobando un tratto delle mura del castello nella facciata principale, è ospitato il Museo Archeologico Atestino con le sue prestigiose collezioni.

Info: il giardino è aperto dalle 9:00 alle 20:30 / Ingresso gratuito

Il Museo Archeologico Atestino

Museo-Atestino-di-Este

Museo Archeologico Atestino, Este

Dopo aver visto il Castello Carrarese merita una visita il vicino Museo Archeologico Atestino di Este, situato sulla cinta muraria, come anticipato.
L’esposizione si articola in 11 sale disposte in maniera cronologica in cui sono conservati diversi reperti archeologici, un importante archivio fotografico e una biblioteca con circa 4400 volumi. Attraverso tutto ciò si entrerà nel mondo dei veneti antichi, nella loro cultura e si scoprirà l’evoluzione di una civiltà dedita alle attività artigianali e mercantili.

Info: aperto dal martedì al sabato 8:30 – 19:30 / Domenica 14:30 – 19:30 / Ingresso: €5,00

Piazza del Municipio (Piazza Maggiore)

Piazza-Maggiore,-ESte

Piazza Maggiore, Este

Lasciato il museo è da vedere a Este Piazza Maggiore, il suo cuore pulsante. Su questa piazza si affacciano molti monumenti e luoghi di interesse culturale, storico e civile: il Palazzo del Monte di Pietà, il Municipio e il Palazzo Scaligero del Capitano.
Degno di nota è il Municipio, l’edificio più antico di tutta Este, in stile veneziano con un bel portico di archi a sesto acuto.
La piazza è il luogo ideale per chiacchierare, gustare un aperitivo e trascorrere piacevoli momenti in compagnia grazie ai bar, ristoranti e locali presenti, anche nelle vie limitrofe.

Torre Civica

Torre-Civica,-Este

Torre Civica, Este

Da Piazza Maggiore, intraprendendo via Giacomo Matteotti, strada pedonale ricca di ristorantini e caffè, si giunge davanti alla Torre Civica, situata dove un tempo c’era la porta d’ingresso della città (infatti è detta Porta Vecchia). Un monumento di grande impatto!
La Torre Civica risale al XVII secolo, è poco meno di 20 metri e presenta sulla facciata che volge verso la piazza un grande orologio che raffigura, oltre ai numeri romani delle 12 ore, le fasi lunari.
In cima alla torre si trova la cella campanaria che ospita una campana seicentesca.

Duomo di Santa Tecla

Duomo-di-Santa-Tecla,-Este

Duomo di Santa Tecla, Este

Il più antico luogo di culto di Este è indubbiamente il Duomo di Santa Tecla che risale probabilmente al IV-V secolo d.C.. Nel corso dei secoli ha subito rifacimenti vari e l’attuale struttura è di impianto barocco.
L’interno è ampio e solenne, e racchiude preziose opere d’arte tra cui due capolavori settecenteschi: la pala del Tiepolo raffigurante “Santa Tecla che invoca la liberazione di Este dalla pestilenza” e la composizione scultorea “Trionfo dell’Eucarestia” del Corradini.
A sinistra del presbiterio, è custodito in una cappella un monumentale Crocifisso di inizio Seicento. Merita una visita!

Info: tutti i giorni 8:00 – 12:00 / 16:00 – 19:30 / Ingresso gratuito

Basilica di Santa Maria delle Grazie

Un altro luogo di culto religioso da non perdere è la Basilica di Santa Maria delle Grazie che, con la sua grande cupola e il campanile, svetta sulla città di Este. Racchiude in sé oltre 500 anni di storia e regala al visitatore un’atmosfera mistica, che fa ben percepire l’importanza di questo luogo e l’amore per la Madonna.
L’esterno è spoglio e semplice, ma l’interno è davvero grandioso e ricco di decorazioni. Quello che attira l’attenzione è la pala della Madonna delle Grazie sull’altare maggiore, donata ad Este dai Veneziani.
Degni di attenzione anche gli altari laterali in cui si trovano opere scultoree e altre meravigliose opere, nonché il coro in legno finemente intagliato a forma di U.

Info: orari 7:00 – 12:00 / 15:30 – 19:30 / Ingresso gratuito

Info utili: come arrivare e dove parcheggiare a Este

Come arrivare a Este

Auto: da Padova – Autostrada A13 Bologna-Padova in direzione Bologna, Uscita Monselice, prosegui sulla SR10 direzione Este.
Da Vicenza: Autostrada Valdastico A31 direzione Rovigo, Uscita Noventa Vicentina; prosegui sulla SP247 direzione Este.
Da Rovigo: SS16 Adriatica fino a Stanghella – Prosegui sulla SP42 direzione Solesino – Este

In treno: a Este c’è la stazione ferroviaria, quindi si può arrivare in treno. Dalla stazione si può prendere un taxi oppure proseguire a piedi, il centro di Este è distante circa 10 minuti.

In autobus: è servita dalla linea FS Busitalia Veneto e la fermata è in Via Martiri della Libertà.

In aereo: l’aeroporto più vicino è quello di Venezia Marco Polo (Tessera). Da qui si può raggiungere Este in taxi (tragitto circa 60 minuti), in autobus (un servizio di linea parte ogni mezz’ora e arriva all’autostazione di Padova, poi si prosegue con l’autobus della linea Padova-Montagnana). Ancora in treno (dalla stazione ferroviaria di Mestre si prende il treno per Este).

Dove parcheggiare a Este

Trovare parcheggio è piuttosto semplice, io ad esempio l’ho trovato proprio fuori le mura al parcheggio Castello. Essendo ora di pranzo non ho pagato nulla, ma la sosta è di €0,50/h. Basta allontanarsi un po’ e ce ne sono diversi gratuiti. Tra l’altro, sono gratis anche nei giorni festivi.

Dove dormire a Este



Booking.com


Queste sono le principali cose da vedere a Este e le informazioni utili per visitare questo incantevole borgo veneto. Se hai domande o curiosità, non esitare a contattarmi… ti aspetto nei commenti!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.