Viaggio nel Principato di Monaco: cosa vedere a Montecarlo in un giorno

cosa vedere a montecarlo in un giorno

Vedere una città fuori dal comune, elegante e lussuosa è un’esperienza diversa, che ho sempre desiderato fare. Appena trasferita a Torino, nel 2015, ho subito colto l’occasione di visitare un luogo perfetto per questo scopo, a sole 3 ore circa di distanza: il Principato di Monaco.
Nell’immaginario collettivo, a Montecarlo è ordinario vedere auto di grossa cilindrata, enormi yacht, casinò, personaggi distinti, splendide ville, ristoranti stellati. Ma non è solo questo: arroccata sullo splendido mare ligure offre anche panorami da cartolina.
In realtà, specifico che Montecarlo è il quartiere centrale del Principato di Monaco, che è costituito da altri 8 quartieri tra cui Monaco Ville, La Condomine, Larvotto.
Dunque, raccontando del mio viaggio, ti indicherò cosa vedere a Montecarlo in un giorno ed anche in tutto il Principato di Monaco, con un itinerario rigorosamente a piedi.

Place du Casino e il Casinò di Montecarlo

montecarlo-principato di monaco

Sono partita molto presto, in un calda giornata di fine agosto. In questo periodo il traffico è scarso e ho optato quindi per un primo giro di ricognizione in auto. Non ti racconto la fatica di tenere a bada mio marito, esaltato dal percorrere le celebri curve del Gran Prix, che hanno contribuito a rendere famosa questa città nel mondo.
Ho deciso poi di lasciare la macchina in uno dei tanti parcheggi a pagamento, vicino a Place du Casino, per continuare la visita a piedi (in alternativa, puoi prendere l’autobus, che ti porta al porto o in centro per poco più di 2 euro).
Molto curiosa di vederla, la prima tappa è stata Place du Casino insieme al simbolo dell’élite del Principato di Monaco: il Casinò di Montecarlo.

place du casino-montecarlo
Place du Casino, Montecarlo

Appena ho messo piede in questa piazza, ho capito che il lusso è la parola d’ordine. Si incontra la gente più chic con indosso abiti griffati, mentre Porsche e Ferrari la fa da padrone.
La piazza è racchiusa tra il Casinò e l’Hotel de Paris, icona a livello mondiale, che con il suo Café de Paris è un punto di incontro tra la gente del posto e i turisti, che si fermano anche solo per un caffè. E’ piacevole vedere uno spaccato di vita diverso dal solito ed incontrare strani personaggi, insieme ai tanti visitatori che arrivano da ogni parte del mondo.

Casinò di Montecarlo

casino di montecarlo
Casinò di Montecarlo, Principato di Monaco

Il Casinò di Montecarlo è una sontuosa struttura della Belle Epoque con all’interno un tripudio di marmo, oro, affreschi e sculture. Inoltre, offre delle possibilità di gioco che non si trovano da nessuna parte del mondo, nemmeno nei tanti casinò di Las Vegas!
Per entrare nel Casinò si deve rispettare un dress code e, dato che io e mio marito indossavamo abiti estivi casual, non siamo potuti entrare. Però è una tappa d’obbligo, anche per poter sbirciare da fuori! Si può visitare per un costo di € 10,00 e con un abbigliamento adeguato: no shorts, sandali, canottiere, jeans strappati, etc. insomma, un outfit elegante e sobrio.

teatro dell'opera di montacrlo
Grand Theatre du Montecarlo

Il Casinò fa parte di un complesso che comprende anche l’incantevole Grand Theatre, che è proprio lì accanto. Conosciuto come l’Opéra de Monte Carlo, fu progettato dallo stesso architetto dell’Opera de Paris: un connubio di oro, luci, vetrate che si affacciano sul mediterraneo, con sale ricche di addobbi e arredi. La Salle Garnier, il gioiello più prezioso del Teatro inaugurata nel 1979, testimonia tutta la magnificenza che ha ispirato la costruzione del Casinò di Montecarlo.

Passeggiata sul Lungomare: Avenue d’Ostende e Boulevard Albert 1er

centro cardiologico montecarlo
Centre Cardio Thoracique, Montecarlo

Place du Casino è stato il punto di partenza per una passeggiata, se così vogliamo chiamare i quasi 2 km fatti a piedi, verso il Palazzo dei Principi. Ho iniziato a percorrere il lungomare, Avenue d’Ostende, ammirando le architetture alla mia destra e, allo stesso tempo, il mare e il porto alla sinistra. Come ho detto più volte nei miei articoli, preferisco spostarmi sempre a piedi se la città lo permette, perchè solo così si riesce ad esplorarla al meglio. Certo il caldo non aiuta, però c’è un tranquillo percorso pedonale lungo tutta la via.

Passeggiando ho visto eleganti strutture, come ad esempio il Centre Cardio Thoracique, centro ospedaliero d’eccellenza che sembra una villa, distante dai tipici ospedali. Nel porto, invece, si iniziano a intravedere dall’alto i super yacht con tanto di vasche idromassaggio.

porto Montecarlo

Mentre camminavo lungo la Boulevard Albert 1er la fame ha iniziato a farsi sentire e, quindi, mi sono gustata una tipica baguette rilassandomi su una panchina. Ci sono diversi piatti tipici di Montecarlo, che puoi assaggiare nei ristoranti stellati, ma anche in alcuni posti alla portata di tutti.

Palazzo dei Principi di Montecarlo

itinerario montecarlo un giorno
Vista dalla scalinata di Palazzo dei Principi

Da Boulevard Albert 1er mi sono addentrata nel cuore di Montecarlo, per poi intraprendere la celebre Rue Grimaldi. Strada centrale del quartiere La Condomine, frequentata per lo shopping, è ricca di lussuosi hotel, negozi di alta moda e ristoranti.
Questa via termina in Place D’Armes e attraversando la piazza, mi sono ritrovata di fronte alle scale che conducono al Palazzo dei Principi, nel quartiere di Monaco Ville. Salire la ripida e lunga scalinata consente di osservare il panorama dall’alto, anche se è stata leggermente faticosa: dopo tanti km percorsi un po’ di stanchezza ci sta!

piazza del palazzo principi - montecarlo
Place du Palais, Montecarlo

Una volta giunta nell’ampio piazzale, con una geometrica pavimentazione di ciottoli e lastre di pietra, ho osservato la residenza ufficiale del Principato di Monaco (noto come Palazzo Grimaldi) in tutta la sua eleganza.
L’ingresso del palazzo è presidiato da un militare in alta uniforme, bianca in estate e nera in inverno. Non perderti il cambio della guardia, cerimonia secolare e solenne con tanto di fanfara che si svolge ogni mattina alle 11:55 e richiama l’attenzione della folla di turisti.

place du palais-montecarlo
Place du Palais, Principato di Monaco

Ai margini della piazza spicca la batteria di cannoni del XV sec. che, dall’alto della rocca, difendevano la cittadella dalle invasioni. In questo angolo, ci si può divertire a fare foto particolari e suggestive!

cosa vedere a montecarlo

principato di monaco-montecarlo

Monaco vecchia e la Cattedrale dell’Immacolata Concezione

Ai piedi della rocca, dove sorge Place du Palais, si estende la città vecchia di Monaco, nel quartiere Monaco Ville: un affascinante centro storico fatto di viuzze e pittoresche stradine piene di negozi di souvenir, ristoranti, pasticcerie. Nel cuore, si trova la cattedrale dell’Immacolata Concezione, edificio romanico-bizantino che si può visitare gratuitamente. All’interno c’è la splendida Pala di San Nicola, il maestoso altare in marmo di Carrara e un susseguirsi di tombe dei Principi Defunti, tra cui quelle dell’amata Grace Kelly (accompagnata da un quadro che la raffigura) e del Principe Ranieri III di Monaco. È stato inquietante vedere le tombe già pronte ad “accogliere” gli attuali regnanti!

cattedrale montecarlo-principato di monaco
Cattedrale dell’Immacolata Concezione, Principato di Monaco

A Monaco – Ville si vedono anche numerosi palazzi e musei: segnalo il Palazzo di Giustizia, che non è visitabile, però è molto interessante. Ha una facciata circolare con due scalinate e per la sua costruzione è stato utilizzato tufo marino e pietra grigia (contenente piccoli ciottoli e talvolta conchiglie). Inoltre, a pochi passi c’è il Museo Oceanografico che con oltre 6000 specie marine, tropicali e perfino una barriera corallina, farà felici grandi e piccini (l’ingresso costa circa € 11,00).

Porto Hercule di Monaco

porto ercole-monaco

Tornando indietro verso Place de Casino, sono scesa a Porto Hercule dove si trovano yacht all’avanguardia e dal design innovativo. Alcuni hanno al loro interno spiagge con sabbia vera e propria, pista di atterraggio per l’elicottero, vasche idromassaggio, piscine e stanze superaccessoriate.
Su tutto il lungoporto si trovano delle piscine pubbliche, imbarcazioni di ogni genere, brasserie, ville storiche, parchi giochi… forse, questo posto è un’occasione per conoscere il vero volto di Monaco. Chiaramente ho fatto un sacco di foto ai bolidi presenti, talmente enormi che meritavano di essere immortalati! E’ stato piuttosto divertente 😉

yatch-porto ercoleSulla strada del ritorno sono passata dal famoso quartiere Larvotto, il più popoloso del principato e l’unico che ha una spiaggia pubblica. Ho attraversato anche il suo celebre Tunnel, velocissimo curvone al coperto, percorso dai piloti durante le gare di Formula 1.

Souvenir di viaggio da Montecarlo

Il Souvenir di viaggio dal Principato di Monaco è l’immagine del mare blu intenso della Costa azzurra, animato dalle numerose imbarcazioni. Inoltre, il ricordo di un viaggio tranquillo e stravagante allo stesso tempo, dettato dal fatto di trovarsi in un luogo piacevole e sereno, ma eccentrico per una persona normale come me. Come di consueto, ho acquistato un magnete da frigo come souvenir di viaggio, in uno dei tanti negozietti della città vecchia di Montecarlo.

souvenir di viaggio-montecarlo
Souvenir di viaggio – Montecarlo
Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *