Vacanze-a-Malta-quanto-costa-il-viaggio

Viaggio a Malta: quanto costa e info utili – Guida completa

Quanto costa un viaggio a Malta? Cosa serve per entrare a Malta? Che lingua si parla? Dove conviene alloggiare a Malta? A queste e a tante altre domande cercherò di rispondere in questo articolo dedicato all’organizzazione di una vacanza a Malta e quanto costa il viaggio.
Queste sono le domande che mi sono posta anch’io durante la pianificazione e che tutti si pongono prima di partire, perché si sa che organizzare un viaggio all’estero non è mai semplice.
Rispetto agli standard europei Malta è una destinazione economica, ovvio che durante la stagione estiva i prezzi subiscono un’impennata. In generale, aumentano quando ci sono dei periodi di vacanza o ponti in Italia, perché sono tantissimi gli italiani che viaggiano a Malta o che addirittura ci vivono.
Io ad esempio ci sono andata durante un ponte del 25 aprile e i prezzi dei voli erano alti, in altri mesi o spostandosi di qualche giorno costavano la metà.
Vediamo insieme quanto costa un viaggio a Malta, informazioni pratiche per visitarla e consigli per pianificare al meglio.
Buona lettura!

Cosa sapere prima di andare a Malta

Medina-Malta

Medina, Malta

Prima di darti tutte le informazioni utili e consigli per visitare Malta, ecco le cose da sapere prima di andare a Malta. Possono tornarti utili!

  • Malta ha due lingue ufficiali, maltese e inglese, infatti è scelta da molti studenti per imparare l’inglese.
  • Si guida a sinistra, all’inglese.
  • Malta è il più piccolo stato dell’Unione Europea.
  • L’aeroporto internazionale di Malta si trova a Luqa, a nord di Malta, quindi non a La Valletta.
  • Pare che l’acqua del rubinetto a Malta sia “mezza potabile”, ovvero non contiene batteri, ma ha un cattivo sapore perché è in parte prodotto da un processo di desalinizzazione. Ci sono pareri discordanti su questo, ma per sicurezza bevi solo acqua in bottiglia.
  • Attenzione agli orari dei musei e ristoranti, alcuni chiudono veramente presto. Ad esempio, la Cattedrale di La Valletta la domenica è chiusa, il sabato chiudeva alle 16:00.
  • Malta è uno dei paesi più cattolici al mondo, pensa che ci sono più di 365 chiese e cappelle. Quindi bisogna fare attenzione al vestiario quando si entra in questi siti.

Visitare Malta: consigli e informazioni utili

panorama-da-La-Valletta

Panorama da La Valletta, Malta

Cosa serve per entrare a Malta dall’Italia?

Quali documenti servono per andare a Malta? Partiamo con alcune informazioni di base, perché quando si va fuori dall’Italia la prima cosa che ci chiediamo è proprio questa.
Per andare a Malta è sufficiente la carta d’identità e la carta d’imbarco perché andrai in aereo. Non sono più vigenti restrizioni legate al Covid.
Se hai dei bambini con te, per loro basta la carta d’imbarco e la carta d’identità valida per espatrio.

Tips: ti consiglio di fare un’assicurazione per proteggerti da annullamento viaggio o problemi che possono capitare in vacanza. Viaggia senza pensieri! → Voglio saperne di più sull’assicurazione HeyMondo!

Qual è il periodo migliore per andare a Malta?

Malta essendo circondata dal mare ha temperature miti tutto l’anno. In base alla mia esperienza suggerisco di andarci in primavera oppure autunno. Questo perché l’estate può essere molto calda, il sole picchia!
Attenzione, Malta è un’isola ventosa e ciò può essere molto fastidioso ma anche piacevole quando fa molto caldo. Una giacca a vento non può mancare in valigia, mentre un kway può essere poco utile date le scarse precipitazioni.

Quanto tempo ci vuole per vedere Malta?

Per vedere bene Malta serve come minimo una settimana. Io l’ho visitata in circa 4 giorni: ho visto le città più importanti e fatto un tour on the road a Gozo in giornata.
Il fatto di avere un’auto a noleggio mi ha aiutata molto per spostarmi agevolmente e vedere quante più cose possibili in autonomia.

Che lingua si parla a Malta e qual è la moneta ufficiale?

A Malta le lingue ufficiali sono il maltese e l’inglese, però tanti commercianti e ristoratori parlano un po’ l’italiano o lo capiscono.
La moneta ufficiale è l’euro.

In che zona alloggiare a Malta e quale tipo di alloggio scegliere?

Le zone più gettonate per alloggiare sono St Julian’s e Sliema (io ho alloggiato in quest’ultima) perché sono vivaci, ricche di locali e ben collegate con le città più importanti.
Se hai scelto Malta per le tue vacanze estive consiglio Mellieha, dato che nelle vicinanze si trovano alcune delle più belle spiagge dell’isola.
Se invece vuoi risparmiare qualcosina i paesini internati o l’isola di Gozo offrono soluzioni più economiche.
Ci sono tante tipologie di alloggi e la scelta dipende dalle tue esigenze: ad esempio, con gli amici potresti optare per un villaggio all inclusive in una località sul mare, in coppia un bell’hotel con una rilassante spa, mentre con i bambini un appartamento, per poterti gestire al meglio. Avendo due bambini piccoli, io ho scelto di alloggiare a Sliema in un appartamento con cucina in comune e bagno privato.

Visitare Malta con i bambini: consigli e info

Mura-di-La-Valletta

Mura di La Valletta, Malta

Malta è un luogo in cui si può viaggiare con i bambini, non c’è nessun particolare rischio e pericolo per loro. Inaspettatamente l’ho trovata baby friendly!
Una cosa che mi è piaciuta molto è la presenza di fasciatoi in molti ristoranti e siti culturali (addirittura fasciatoi nel bagno degli uomini!).
Una cosa negativa invece sono i marciapiedi (quando ci sono) spesso stretti e con barriere architettoniche, così come le strade. Le ruote dei passeggini (e purtroppo anche la pazienza dei portatori di handicap) possono essere sono messe a dura prova.
Ecco alcuni consigli e informazioni per viaggiare a Malta con i bambini:

  • Malta ha tante spiagge di sabbia adatte ai più piccoli, con fondale digradante e mare cristallino. La maggior parte sono a nord di Malta e tra le più belle menziono Mellieha, Paradise Bay, Ghajn Tuffieha e Golden Bay.
  • Consiglio di alloggiare in un appartamento con cucina, specialmente se devi preparare pappe e biberon. Io ho preferito questa soluzione, così ho potuto cucinare a mio figlio qualche piatto a cui è più abituato (i piatti maltesi sono un po’ speziati) utilizzando prodotti italiani. A Malta non mancano di certo, però sono venduti a prezzi un po’ altini.
  • La macchina a noleggio è comoda per spostarsi agevolmente con i bambini evitando inutili ed estenuanti attese alle fermate dei bus. Tra l’altro si ottimizzano i tempi e si possono visitare più attrazioni.
  • Diversi luoghi da visitare a Malta hanno ascensori e danno la possibilità di portare con sé il passeggino.
  • Non si possono portare bambini piccoli e passeggini sui battelli e altre piccole imbarcazioni tipiche maltesi.

Quanto costa un viaggio a Malta?

aeroporto-di-malta

Aeroporto di Malta, Luqa

Voli

I voli sono stati la parte più onerosa per me, perché sono partita da Bologna con Ryanair in prossimità di un periodo festivo in Italia. Infatti i prezzi variano a seconda del periodo della vacanza e del momento della prenotazione: in bassa stagione si trova un volo a/r a circa 40,00-50,00 euro, mentre in alta stagione può costare anche tra 100,00 e 250,00 euro.
Malta è servita da numerose compagnie aeree che partono dalle principali località italiane.
La durata del volo è di 1h20 minuti.

Noleggio auto e guida a Malta

Io ho noleggiato un’auto e i costi partono da circa 15,00-17,00 euro al giorno. L’aggiunta dei seggiolini (ben 40,00 euro ciascuno!) ha fatto la differenza sul prezzo totale. Però il carburante che si aggira intorno ai 1.200-1.400 al litro è veramente una goduria per le tasche! In alta stagione il noleggio può costare persino il doppio e più.
Per cercare un’auto a noleggio consiglio di dare un’occhiata al sito www.bsp-auto.com, perché qui troverai diverse soluzioni che possono fare al caso tuo. Si tratta di un sito di comparazione noleggi che offre diversi vantaggi:

  • cancellazione gratuita entro 48 ore prima del noleggio;
  • possibilità di sottoscrivere un’assicurazione per il rimborso della franchigia contro danni e furto direttamente con bsp-auto, ad un prezzo concorrenziale rispetto alle altre assicurazioni;
  • assistenza in lingua italiana 7 giorni su 7;
  • sito semplice e intuitivo da utilizzare, potrai fare la tua prenotazione in pochi click.

Attenzione! A Malta la guida è a sinistra, all’inizio ci potrebbe essere un po’ di difficoltà ma poi ci si abitua: per mio marito, ad esempio, è risultato molto più semplice abituarsi alla guida sul lato opposto rispetto a cambiare marcia con la mano sinistra.
Dai commenti letti su internet, prima di partire ero terrorizzata dal fatto che molti appellassero la guida dei maltesi come “spericolata e senza regole”, in realtà ho trovato in alcune città d’Italia un traffico molto più nevrotico. Almeno a Malta c’è un gran rispetto per i pedoni, le auto rallentano con molto anticipo e si fermano lontano dalle strisce.
Le strade spesso presentano buche e i dossi di rallentamento sono meno segnalati rispetto a noi, pertanto bisogna tenere gli occhi ben aperti!

Trasporto pubblico

sul-traghetto-malta-gozo

Sul traghetto Gozo-Malta

I trasporti pubblici di Malta sono economici ed efficienti, ma c’è tanto traffico e ingorghi stradali che causano ritardi. Ci sono solo autobus e traghetti per spostarsi tra le varie località.
Il biglietto singolo per una corsa si aggira intorno ai 2,00 euro in base alla stagione, mentre il traghetto dipende dalla destinazione: ad esempio, per andare da La Valletta alle Tre città il costo è di €2,00. Per andare sull’Isola di Gozo a/r €4,65 a persona, autista + imbarco macchina €15,70.

Alloggi

Per quanto riguarda la sistemazione, varia in base alla località e al periodo. Le strutture sono mediamente sui 40,00-50,00 euro a notte, gli ostelli si trovano a 10,00 euro a notte. Gli appartamenti costano meno e in bassa stagione con 40,00 euro puoi affittare un intero appartamento.

Dove dormire a Malta



Booking.com

Cibo

I prezzi dei supermercati sono allineati con l’Italia, a volte le cose costano meno. Se si vogliono prodotti italiani di marca bisogna prepararsi a spendere un po’ di più.
Lo street food costa 0,50-1,50 euro per i famosi pastizzi, sui 5,00-6,00 euro un panino, invece nei ristoranti varia in base al posto scelto. Nel mio caso, per 3 persone (due adulti e un bambino) i costi dei pranzi o delle cene si sono aggirati intorno ai 40,00 euro.
Conta che, ad esempio, la pizza va dai 7,00 ai 9,00 euro, la birra è sui 3,00 euro, i primi piatti circa 10,00 euro, un caffè espresso €1,70.

Consiglio: compra il pane maltese perché è veramente buono, una crosta croccante all’esterno e con un interno morbido. Tra l’altro si conserva per diversi giorni.

♦ Approfondisci → Cosa mangiare a Malta: 10 piatti tipici maltesi

Attività e musei

La spesa è variabile a seconda delle attività ed escursioni, perché se trascorrerai le giornate al mare in totale relax non spenderai nulla, se vuoi visitare chiese, siti e monumenti spenderai qualcosina, ma questo non incide particolarmente sul budget.
La maggior parte dei luoghi da visitare costa tra i 5,00 e i 15,00 euro, mentre le escursioni in barca dirette alle isole di Gozo e Comino variano in base alle attività e servizi inclusi. Troverai diverse compagnie che offrono queste esperienze.

Scegli un tour o prenota i biglietti per le attrazioni di Malta

Dunque, quanto costa fare una vacanza a Malta?

Tirando le somme, è chiaro che ognuno ha le sue esigenze e ci sono troppi fattori da considerare, però mediamente per un viaggio a Malta si spende in bassa stagione a persona circa 50,00 euro al giorno, media stagione 70,00 euro e in alta 100,00 euro (o più).

Spero che in questo articolo tu abbia trovato tutte le informazioni utili per organizzare un viaggio a Malta, consigli e ti abbia dato un’idea di quanto costa un viaggio a Malta.
Se hai qualcosa da chiedere o vuoi lasciare un tuo pensiero ti aspetto nei commenti!

 

Posta con contenuto promosso da bsp-auto.com

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.