Bratislava, capitale della Slovacchia, è situata lungo il fiume Danubio ed ha una storia affascinante, con influenze culturali tedesche, ungheresi e slovacche. È conosciuta per i suoi maestosi palazzi storici, come il Castello di Bratislava e la Cattedrale di San Martino, nonché per le sue belle piazze, tra cui Hlavné námestie e Piazza Hviezdoslav.
Essendo una capitale piccola, può essere visitata in un giorno o al massimo due, e si presta ad essere una meta per una “gita fuori porta” partendo da altre vicine capitali dell’est.
Io, ad esempio, l’ho visitata durante il mio viaggio a Vienna, ci sono andata in giornata con il treno e il viaggio è durato circa un’ora. Si può anche utilizzare l’autobus con un trasferimento dall’aeroporto di Vienna a Bratislava oppure un autobus all’andata e la barca al ritorno.
Consiglio di utilizzarla come base per soggiornare (dato che è più economica di Vienna) e poi spostarsi con i treni o in auto verso altre città vicine, per un fare un tour delle capitali dell’est.
Scopri nell’articolo cosa vedere a Bratislava in un giorno mediante un itinerario a piedi e mappa.
Buona lettura!

Cose da vedere a Bratislava: itinerario a piedi e mappa

Come anticipato, ho raggiunto Bratislava in treno e quindi dalla stazione ho preso un autobus con il quale sono arrivata al castello, la prima tappa del mio itinerario di Bratislava. In alternativa, ti consiglio un transfer privato in modo da raggiungere il centro velocemente.
Io l’ho visitata a piedi, perché come detto è piccola, però per avere un assaggio della città e visitare le attrazioni più importanti puoi fare un free tour di Bratislava con guida oppure utilizzare il Trenino Turistico di Bratislava.

Bratislava: cosa vedere in un giorno nella capitale slovacca

Castello di Bratislava

castello-di-bratislava-

Castello di Bratislava

La prima attrazione di Bratislava che ho visitato è stata il Castello di Bratislava, simbolo della capitale slovacca, situato nel centro storico su una collinetta che si innalza a 80 metri sopra il fiume Danubio. Questo edificio rettangolare con mura di colore bianco e quattro torri laterali, è facilmente riconoscibile e visibile da ogni parte della città.
Costruito nel XIII secolo, il castello ha subito diverse trasformazioni nel corso dei secoli e ha svolto un ruolo importante nella storia del Paese. In passato era la residenza dei re ungheresi, quando la città divenne la sede ufficiale per le incoronazioni.

giardino-del-castello-di-bratislava

Giardino del Castello di Bratislava

panorama-dal-castello-di-bratislava-sul-danubio

Panorama sul Danubio, Castello di Bratislava

Il Castello di Bratislava offre una vista panoramica della città e del fiume Danubio con i suoi ponti ed è, oggi, un importante museo che ospita mostre permanenti e temporanee sulla storia della Slovacchia. All’interno, oltre al museo, si può visitare la Torre della corona, struttura più antica del castello, sulla quale si può salire e godere della vista e la camera del Tesoro.
Mentre all’esterno è da non perdere il rigoglioso giardino barocco e i resti della Grande Basilica Morava risalente al IX secolo.

Orari: dal 1° novembre al 31 marzo 9:00-17:00 / Dal 1°aprile al 31 ottobre 10:00 – 18:00 / Esterno 8:00-22:00
Costi: esterno gratis / €12,00 intero / Free tour del Castello e della Cattedrale di Bratislava
Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa 

Duomo di San Martino

duomo-di-san martino-bratilsava

Duomo di San Martino, Bratislava

La prossima tappa del mio itinerario di Bratislava in un giorno è il Duomo di San Martino, maestosa chiesa situata nel cuore della città.
Costruita a partire dal XIV secolo, la chiesa è uno dei principali simboli della città e un importante luogo di culto. Per oltre due secoli è stata sede delle incoronazioni dei sovrani d’Ungheria: tra le sue mura 11 monarchi del Paese, tra cui Maria Teresa d’Asburgo, furono incoronati.
La facciata del Duomo di San Martino è in stile gotico ed è affiancata dalla torre campanaria di 85 metri, sulla cui cima si trova una copia della corona imperiale ungherese ricoperta d’oro, di ben 150 kg, a ricordo dei trascorsi reali della città.

interno-duomo-san-martino-bratilsava

Interno, Duomo di San Martino – Bratislava

L’interno, suddiviso in tre navate, conserva l’aspetto gotico nonostante i rimaneggiamenti subiti nel corso del tempo. Qui si possono ammirare opere d’arte come il pregevole gruppo scultoreo in piombo, opera di Donner, di san Martino a cavallo, cappelle gotiche e i due organi a canne. Da notare anche le colorate vetrate che decorano le mura e dalle quali filtra la luce.
All’interno della cattedrale sono inoltre sepolti personaggi illustri, dignitari ecclesiastici ed esponenti delle famiglie più potenti della città.

Orari: 9:00 – 11:30 e 13:00 – 18:00 / Domenica 13:30 – 16:00
Costi: gratuito
Valutazione: 4.6
Visualizza sulla mappa

Piazza Hviezdoslav

Piazza-Hviezdoslav-bratislava

Piazza Hviezdoslav, Bratislava

Basta fare circa 300 metri e si apre subito davanti Piazza Hviezdoslav, una delle più note di Bratislava, situata nella città Vecchia tra il ponte Nuovo e il Teatro Nazionale Slovacco.
La piazza, dalla forma allungata e stretta, è completamente pedonale e circondata da molto verde, panchine, ristorantini e locali, bar, negozi. Al centro c’è una zona in cui di solito si svolgono eventi culturali e due fontane gemelle disposte simmetricamente.

palazzo-reduta-bratilsava

Palazzo Reduta, Bratislava

Sulla piazza si affacciano il Teatro Nazionale Slovacco, che risale all’impero austro-ungarico e comprende la fontana di Ganimede situata di fronte, l’elegante Palazzo Reduta che ospita l’Orchestra Filarmonica Slovacca, la statua del poeta slovacco Pavol Országh Hviezdoslav al quale la piazza deve il nome.
In piazza Hviezdoslav si erge anche la statua di Hans Andersen, l’autore delle più belle favole conosciute in tutto il mondo, colpito dal fascino di Bratislava e fonte d’ispirazione.
Verso la fine della piazza, in direzione del Danubio, si ergono la Colonna della Peste e il Memoriale all’Olocausto.

Valutazione: 4.6
Visualizza sulla piazza

♥ Visita Bratislava con la Bratislava Card e avrai accesso a diversi musei + uso illimitato dei mezzi pubblici

Cumil e le statue in bronzo di Bratislava

cumil-statua-bronzo-bratislava

Cumil, Bratislava

Curiose, originali e poetiche: a Bratislava ci si può divertire a scoprire le simpatiche statue in bronzo disseminate per la città! Passeggiando infatti per la capitale slovacca mi sono imbattuta in diverse statue e mio figlio si è divertito a fare foto con loro.
Nate come modo economico e simpatico per rivitalizzare il centro dopo la caduta del Comunismo, sono statue di varie grandezze in cui i personaggi sono ritratti in situazioni buffe e divertenti. Ormai sono una vera e propria attrazione turistica tanto che si va a caccia di statue!

Schöne-Náci-bratislava

Schöne Náci, Bratislava

Alcune delle più famose sono:

  • statua di Cumil, conosciuta come Man at Work, che rappresenta un uomo che esce da un tombino. Si trova nel centro storico ed è forse la più famosa e fotografata;
  • statua di Schöne Náci, un uomo vestito con un cappello a cilindro e un frac, che era un amato personaggio locale noto per le sue buone maniere e gentilezza. La statua si trova vicino alla piazza principale, Hlavne;
  • soldato dell’esercito di Napoleone, vicino al Palazzo del Primate, che ritrae un soldato che regge una bandiera che commemora i soldati francesi che occuparono Bratislava durante le guerre napoleoniche;
  • paparazzo, statua raffigurante un fotografo armato di teleobiettivo pronto a scattare una foto, si trova all’angolo tra via Laurinská e via Radničná.
statua-soldato-napoleonico-bratislava

Statua soldato napoleonico, Bratislava

E ancora da vedere lo Schernitore, piccolo uomo che guarda ridendo dall’abbaino di una casa in via Panska, il Barone di Munchausen situato su una palla di cannone sulla facciata del palazzo al Barbaron in Obchodna ul. 31, la ragazza con la mela e l’uomo che guarda l’orologio… e tanti altri.
Per scoprire tutte le statue, le attrazioni e monumenti imperdibili di Bratislava puoi fare un tour completo della durata di 3 ore con visita guidata.

Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa Cumil / Ti lascio solo la posizione della statua di Cumil, le altre divertiti a cercarle!

Hlavne namestie

Hlavné-námestie-Bratislava

Hlavné námestie, Bratislava

Hlavné námestie, la piazza principale di Bratislava, è davvero bella e antica, circondata da splendidi edifici storici, tra cui il Municipio della Città Vecchia, il Palazzo del Primate (di cui parlerò dopo) e la Fontana di Rolando, intitolata al re d’Ungheria Massimiliano II.
Il Vecchio Municipio è un insieme di palazzi storici di epoche diverse, collegati tra loro e dotati di una torre difensiva. Nel complesso sono ospitate alcune sedi del Museo della città di Bratislava che documenta la storia della capitale slovacca.

museo-della-città-di-bratilsava

Museo della città di Bratislava

Vicino al Municipio c’è una Chiesa Gesuita e nella piazzetta laterale sorge invece la Chiesa dell’Annunciazione, la chiesa più antica della città.
In questa piazza potrai divertirti a fare qualche scatto con le statue, perché oltre a quella di Schöne Náci situata in un angolo all’ingresso, c’è quella di un soldato napoleonico poggiata su una delle panchine al centro della piazza e un altro soldato, della Grande Armata, che è di guardia davanti la sede diplomatica del Giappone, poco più avanti.

Tips: Hlavné námestie è teatro di eventi e manifestazioni nonché i suggestivi Mercatini di Natale nel periodo natalizio. Forse non sono così famosi come quelli di Praga o Vienna, ma indubbiamente più autentici e meno turistici!

Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa 

Palazzo Primaziale

palazzo-primaziale-o-del-primate-bratislava

Palazzo primaziale, Bratislava

Da Piazza Hlavné námestie c’è una stradina sul lato della Torre del Municipio che conduce al Palazzo del Primate (o primaziale) in stile neoclassico, uno dei palazzi più belli di Bratislava, che vede in cima un cappello vescovile.
L’ambiente più famoso del palazzo è la Sala degli Specchi, perché qui venne firmata la Pace di Presburgo, che ha sancito la vittoria di Napoleone sui grandi Imperi dell’Europa del tempo.
Il palazzo è stato sede temporanea del Presidente della Slovacchia prima che Palazzo Grassalkovich diventasse, nel 1996, la residenza presidenziale permanente. La famosa Sala degli Specchi invece viene utilizzata per le riunioni del consiglio comunale di Bratislava.

fontana-di-san-giorgio-palazzo-del-primate-bratislava

Fontana di San Giorgio nel cortile del Palazzo Primaziale, Bratislava

Il palazzo è aperto al pubblico e si può visitare un’esposizione che comprende opere d’arte e decorazioni d’epoca, quali lampadari di cristallo, busti, tappeti e arredi eleganti. Imperdibili una rara collezione di arazzi del XVII secolo e, ovviamente, la Sala degli Specchi.
Nel cortile interno si trova la fontana di San Giorgio, il cavaliere leggendario che combatte il drago.

Orari: 10:00 – 17:00 (Lunedì chiuso)
Costi: €3,00
Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa 

Chiesa Blu

chiesa-blu-bratislava

Chiesa Blu, Bratislava

Spostandosi a circa 800 metri dal centro storico, è imperdibile la Chiesa Blu di Bratislava, un gioiello in stile art nouveau dedicato ad Elisabetta d’Ungheria.
Non solo le pareti esterne, ma anche il tetto, le finestre e gli interni della parrocchia sono dipinti di blu. Con le sue tonalità di azzurro e turchese – da qui il nome di Chiesa Blu – sembra essere uscita da una favola!
Sulla facciata spicca un rosone di Santa Elisabetta e sul retro un campanile cilindrico, alto circa 36 metri, sormontato da una cupola.

facciata-chiesa-blu-bratislava

Chiesa Blu, Bratislava

interno-chiesa-blu-bratislava

Interno, Chiesa Blu – Bratislava

Ci sono diversi richiami al romanico e all’arte bizantina, nei portali e nei mosaici che ornano l’esterno. L’interno, ad unica navata con volta a botte, è sempre decorata di blu con arredi in stile Liberty provenienti dalla bottega di Lechner e conserva una pala d’altare riccamente decorata.

Tips: nel parco Mini Europe di Bruxelles, dove sono rappresentati alcuni dei monumenti più belli dell’Unione Europea, è presente una riproduzione in miniatura della chiesa Blu.

Orari: da lunedì a sabato 6:30 – 7:30 e 17:30 – 19:00 / Domenica 7:30 – 12:00 e 17:30 – 19:00
Costi: gratis
Valutazione: 4.6
Visualizza sulla mappa 

Porta San Michele

porta-san-michele-bratislava

Porta San Michele, Bratislava

Sono quasi al termine del mio itinerario tra le cose da vedere a Bratislava, ma non potevo non menzionare un simbolo di Bratislava, Porta San Michele, l’unica porta cittadina rimasta in piedi.
Costruita intorno al 1300, la sua forma attuale è il risultato delle ricostruzioni barocche del 1758, quando le statue di San Michele e del Drago furono poste sulla sua sommità.
Il suo nome lo deve alla chiesa gotica di San Michele situata davanti e abbattuta nel XVI secolo durante gli assedi turchi.
Attualmente la torre ospita l’Esposizione delle armi del Museo della città di Bratislava, mentre il balcone offre una vista panoramica sul castello e su tutto il territorio circostante.
Sotto la torre si trova il cosiddetto “chilometro zero”, cioè un cerchio dorato con i punti cardinali. Questo illustra la distanza di Bratislava da importanti città europee e mondiali.

Tips: alla destra della Porta di San Michele c’è la casa n.15 che, con la sua larghezza di soli 1,3 metri è la casa più stretta di Bratislava e d’Europa!

Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa 

Palazzo Grassalkovich

Palazzo-Grassalkovich-Bratislava

Palazzo Grassalkovic, Bratislava

L’ultima attrazione da visitare a Bratislava è il Palazzo Grassalkovich: proprio con questo edificio rococò ho concluso il mio viaggio qui. Si trova nella piazza Hodžovo námestie e davanti ad esso spicca la famosa Fontana della Pace, rappresentata da un grande pianeta che simboleggia la terra.
Fu costruito intorno al 176 ed è la residenza ufficiale del presidente della Slovacchia. Si riconosce subito con le pareti bianche come il Castello di Bratislava e il tetto nero a contrasto.

Palazzo-Grassalkovich-Bratislava-slovacchia

Palazzo Grassalkovich, Bratislava

L’interno è mozzafiato: la sontuosa scalinata consente l’accesso alle sale di rappresentanza con luccicanti lampadari, mobili d’epoca, pregiati tappeti, ritratti e sculture.
Mentre sul retro del palazzo ci sono meravigliosi giardini alla francese con prati curati, alberi secolari, sentieri e sculture contemporanee insieme ad altre più antiche.
Si trovano qui la statua di Maria Teresa a cavallo, la Fontana della Giovinezza e il monumento a Hummel.

Tips: se ti trovi alle 12:00 potrai assistere al cerimoniale del cambio della guardia. Io purtroppo sono arrivata nel tardo pomeriggio, a fine giornata, ma te lo consiglio dato che è sempre uno spettacolo coinvolgente!

Orari: il palazzo non è aperto al pubblico, ma ogni anno nel mese di giugno c’è l’open day ed è un’occasione in cui si può visitare. Sono aperti però i suoi giardini da gennaio a marzo e da ottobre a dicembre 10:00 – 19:00 / Aprile e maggio 10:00 – 20:00 / Da giugno e settembre 8:00 – 20:00
Costi: giardini gratis
Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa

Dove dormire a Bratislava



Booking.com


Nell’articolo ti ho raccontato cosa vedere a Bratislava in un giorno, un itinerario a piedi con mappa intenso che ti consente di conoscere la città. Le attrazioni, a parte qualcuna, distano tutte pochi metri l’una dall’altra, quindi scoprirla a piedi sarà bello e non troppo faticoso.
Se hai qualcosa da chiedere o vuoi lasciare un commento, ti aspetto!


Lucia Nuzzaci

Ciao sono Lucia, sociologa per formazione, copywriter e travel blogger dal 2017 per lavoro, fondatrice di souvenirdiviaggio.it per dare spazio e vita ai miei viaggi. Amo scrivere, parlare, leggere, viaggiare con mio marito e i miei due figli, fissare gli istanti di un viaggio in mille scatti.

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright ©Souvenirdiviaggio, tutti i diritti sono riservati. SouvenirDiViaggio è un blog di proprietà di Lucia Nuzzaci

;