cosa-vedere-in-molise-10-cose

Cosa vedere in Molise in auto: 10 cose imperdibili

Il Molise non esiste!
Quante volte avrai sentito o magari detto questa “frase fatta”? È vero, la regione Molise è la seconda regione più piccola d’Italia dopo la Valle d’Aosta e questo, insieme all’essere (ingiustamente) esclusa dagli itinerari turistici, fa pensare alla sua inesistenza. Però non è così.
Il Molise è una regione dell’Italia meridionale, situata tra gli Appennini e il Mar Adriatico, nota per i suoi paesaggi pittoreschi, la cucina tradizionale e i borghi storici. L’economia della regione è in gran parte basata sull’agricoltura e la produzione di grano, uva, olive e bestiame rappresentano le industrie più significative.
È una destinazione popolare per chi cerca un’esperienza tranquilla e autentica, infatti io ne ho avuto un assaggio e l’ho trovata davvero interessante, ricca di attrazioni turistiche che si possono visitare in tutta calma. Conto di tornarci per visitare altro!
In questo articolo ti indicherò cosa vedere in Molise in auto: 10 cose imperdibili da visitare in un tour on the road del Molise e le spiagge più belle della costa molisana.
Buona lettura!

Cosa vedere in Molise in auto: 10 attrazioni imperdibili

1.Borghi antichi del Molise

basilica-minore-dell'addolorata-castelpetroso-molise

Basilica Minore dell’Addolorata, Castelpetroso

Il Molise è una regione ricca di borghi antichi che conservano il fascino e la storia dei tempi passati. Alcuni dei borghi più caratteristici sono:

  • Agnone: famoso per la produzione di campane, è un borgo medievale situato sulle colline molisane;
  • Termoli: con il suo centro storico medievale e le sue antiche mura, è una delle località costiere più affascinanti della regione (la vedremo dopo in maniera approfondita);
  • Pietracupa: è un borgo che sembra essersi fermato nel tempo con le sue stradine strette e tortuose, le case in pietra e le vedute panoramiche;
  • Larino: con il suo anfiteatro romano e la cattedrale di San Pardo, è un borgo che racchiude in sé secoli di storia e tradizioni;
  • Belmonte del Sannio: situato sulle pendici del Monte Vairano, ha un castello medioevale e una vista mozzafiato sulla valle;
  • Castelpetroso: in provincia di Isernia, è noto per il suo ambiente pittoresco, con una vegetazione lussureggiante e un’architettura affascinante. Il paese è anche sede di uno storico castello, da cui prende il nome, risalente al periodo medievale;
  • Pescolanciano: piccolo borgo risalente all’età normanna sviluppatosi intorno al maestoso Castello d’Alessandro. Questo, situato su una collina, offre una vista panoramica sulla valle del fiume Trigno e sulle montagne circostanti.

2.Campobasso

campobasso-molise

Campobasso (Photo Credits: Wikimedia Commons)

Campobasso, capoluogo del Molise, è una città nota per il suo centro storico, l’architettura pittoresca e gli splendidi paesaggi. Ha una ricca storia che risale all’epoca romana e ha numerosi siti storici, musei e chiese. Tra le cose da vedere in Molise senza dubbio!
Tante sono le attrazioni, ma ecco un assaggio su cosa vedere a Campobasso:

  • Castello Monforte, maestosa fortezza medievale situata nel centro storico della città con una vista panoramica sulla vallata sottostante;
  • Cattedrale di Campobasso, imponente basilica romanica costruita nel XII secolo, con affreschi di grande bellezza e un’impressionante facciata barocca;
  • Museo Sannitico, museo archeologico che conserva reperti dell’antica civiltà sannita, tra cui ceramiche, monete e sculture;
  • Palazzo San Giorgio, sede del municipio di Campobasso, è un edificio storico del XVII secolo con una elegante facciata e un cortile interno;
  • Chiesa di San Giorgio Martire, è una chiesa in stile rinascimentale con un interno riccamente decorato e affreschi del XVI secolo;
  • Villa de Capoa, parco pubblico con alberi secolari, laghetti e sculture, ideale per una passeggiata rilassante.

3 Il Parco Nazionale del Molise

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è un’area naturale protetta ricca di flora e fauna, ideale per escursioni e attività all’aria aperta.
Si tratta di uno dei più antichi parchi nazionali italiani ed è stato istituito nel 1922. Si estende su una superficie di oltre 500 km² tra le regioni dell’Abruzzo, del Lazio e del Molise e comprende territori montuosi e boscosi, con una ricca biodiversità. Infatti, il parco è famoso per la sua varietà di flora e fauna, compresi esemplari di orso bruno marsicano, un’importante specie protetta.
Le montagne del parco offrono numerose opportunità per escursioni, trekking e alpinismo, mentre i boschi e i laghi sono ideali per praticare birdwatching e osservare la fauna selvatica.
Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è un luogo di grande bellezza naturale: ti consiglio di visitarlo e metterlo nella lista delle cose da vedere in Molise se ami la natura e l’escursionismo!

♥ Fai un tour del tartufo in un bosco con degustazione. Partenza da Busso → Tour del Tartufo + degustazione

4.I Tratturi

I tratturi sono antiche strade sterrate utilizzate per la transumanza, cioè lo spostamento stagionale del bestiame tra i pascoli estivi e quelli invernali.
Questi sentieri costituiscono una parte significativa del patrimonio culturale della regione e sono utilizzati da secoli.
I tratturi molisani sono noti per la loro lunghezza, con alcuni percorsi che superano i 200 chilometri, quindi oggi sono popolari anche tra gli escursionisti e i ciclisti che desiderano esplorare gli splendidi paesaggi della regione. Perfetti per passeggiate nella natura!

Tips: i sentieri sono tanti, se vuoi approfondire ti lascio il link ufficiale qui tratturidelmolise.com dove ci sono anche i percorsi escursionistici e informazioni varie.

5.Termoli

cosa-vedere-in-molise-termoli

Termoli, Molise

Cosa vedere in Molise in auto? Senza dubbio Termoli deve rientrare in un on the road in Molise. È una città che merita di essere visitata, solo guardandola da lontano si capisce quanto è scenografica, considerando che il centro storico è situato su un promontorio a strapiombo sul mare, circondato da mura e torrette difensive, ricco di viuzze e piazze che aprono su panorami mozzafiato.
Da vedere a Termoli la sua Cattedrale, un esempio di architettura romanica con influenze gotiche e barocche, il Castello Svevo che si trova sul promontorio che sovrasta il centro storico di Termoli e consente di godere di una vista mozzafiato sul Mar Adriatico, il Borgo Antico ricco di stradine acciottolate, edifici storici e piccole piazze, le spiagge di Termoli e il vicolo più stretto d’Italia.

Scopri di più nell’articolo dedicato → Cosa vedere a Termoli in un giorno

6. Isole Tremiti

castello-di-san-nicola-isole-tremiti-molise

Castello di San Nicola, Isole Tremiti

Le Isole Tremiti sono un piccolo arcipelago nel Mar Adriatico composte da tre isole principali, San Domino, San Nicola e Capraia, e altre isolette.
Sono conosciute per le loro acque cristalline, le scogliere rocciose e i siti storici, quindi rappresentano una destinazione turistica ideale per rilassarsi e godere della natura, ma anche per praticare attività all’aperto come snorkeling, trekking e kayak.
Oltre al mare, le principali cose da vedere sulle Isole Tremiti sono:

  • Monastero di Santa Maria a San Nicola, antico monastero benedettino del X secolo con una splendida vista panoramica sull’arcipelago;
  • Castello di San Nicola, fortezza medievale costruita per proteggere l’isola dalle incursioni nemiche;
  • Grotta delle Viole a San Domino, grotta marina accessibile solo via mare, famosa per le sue stalattiti e stalagmiti colorate;
  • Faro di San Domino, da cui si può ammirare una spettacolare vista sull’arcipelago e sul mare circostante;
  • Spiaggia di Cala delle Arene, una delle più belle dell’arcipelago con le sue acque cristalline e la sabbia bianca.

7. Sorgente Capo Volturno

La Sorgente Capo Volturno è una sorgente termale ricca di proprietà benefiche per la salute e il benessere. È immersa in una zona di natura incontaminata, i Colli del Volturno, nei pressi del comune di Rocchetta a Volturno (uno dei principali fiumi dell’Italia meridionale).
In questa zona ci sono sentieri da trekking, piste per cicloturismo naturalistico, panchine e tavoli per fare pic-nic, laghetti con paperelle. È un posto pacifico e silenzioso dove si possono fare diverse attività immersi nel verde.

Info: leggendo i commenti su questo posto, molte persone affermano che spesso lo hanno trovato chiuso o recintato dall’Enel. Informati presso il comune o l’Ufficio Turistico: centralino del comune di Rocchetta al Volturno Tel. 0865. 955200 / Assessorato al Turismo Tel. 0874.437821 o 0874.437806 / IAT (Ufficio Turistico) Tel. 0865.957936.

8. Castello di Civitacampomarano

Castello-di-Civitacampomarano-molise

Castello di Civitacampomarano (Photo Credits: Wikimedia Commons)

Civitacampomarano è il tipico paese medievale ricco di stradine, scalinate e vicoli dominato dall’imponente Castello Angioino.
Il paese è piccolo, quasi incontaminato dallo sviluppo moderno, quindi qui è bello perdersi nel silenzio delle stradine, visitare i negozi in tranquillità, assaggiare piatti tipici molisani in ristoranti locali e godersi la vista mozzafiato sulla campagna intorno.
Ecco alcune attrazioni da visitare a Campomarano:

  • Castello di Campomarano: risale al XIII secolo ed è uno dei principali punti di interesse di Campomarano. Attualmente è utilizzato come residenza privata, ma merita una visita per ammirare la sua architettura medioevale;
  • Chiesa di San Nicola di Bari: situata nella piazza principale del paese, risale al XV secolo ed è caratterizzata da affreschi e opere d’arte prestigiose;
  • Piazza del Popolo: è la piazza principale di Campomarano al cui centro spicca una bella fontana e sulla quale si affacciano diversi edifici storici;
  • Palazzo Mastrodonato: un edificio nobiliare situato nel centro storico del paese, risalente al XVIII secolo;
  • Parco Regionale dell’Olivo: nelle vicinanze di Campomarano si trova questo parco che ospita una vasta area di oliveti secolari e consente di fare passeggiate.

Queste sono solo alcune delle attrazioni di Campomarano, ma il vero fascino del paese risiede nella sua atmosfera pacifica e autentica, perfetta per chi desidera un’esperienza di viaggio lontana dai circuiti turistici più battuti.

9. Isernia

isernia- cosa vedere in Molise in auto

Isernia, Molise

Isernia è una tra le attrazioni del Molise imperdibili. È una città dalla storia antica che ha subito diverse dominazioni: dai Sanniti, un popolo italico, per passare nel corso dei secoli ai Romani, ai Longobardi, ai Normanni sino al Regno di Napoli.
Nel corso del XX secolo Isernia ha subito un profondo sviluppo economico e sociale. Oggi è una città moderna e cosmopolita, con una forte economia basata sull’agricoltura, l’industria e il turismo. Negli ultimi anni infatti, Isernia ha visto un aumento del turismo, grazie alla sua ricca storia e alla bellezza del suo paesaggio.
Di seguito ti illustro alcune cose da vedere a Isernia:

  • Teatro Romano, che risale all’epoca romana, ben conservato e ancora utilizzato per spettacoli teatrali e concerti;
  • Cattedrale di Isernia, è dedicata a San Pietro Apostolo ed è un importante edificio religioso con una facciata barocca e un interno riccamente decorato;
  • Museo Nazionale di Paleontologia di Isernia, museo molto interessante che ospita una vasta collezione di reperti fossili provenienti dalle vicine grotte di Isernia, tra cui resti di elefanti, rinoceronti e ippopotami;
  • Museo Civico e Archeologico “Matrix”, si può osservare qui una panoramica sulla storia e la cultura del Molise, con reperti archeologici e opere d’arte legate alla tradizione locale;
  • Castello di Isernia, un antico castello medievale situato sulla collina che domina la città e che apre a viste panoramiche sulla valle del fiume Volturno e sulle montagne circostanti.

10. Cascata del Verde

Chiudo la lista delle 10 cose da vedere in Molise in auto con un altro luogo d’interesse naturale, una suggestiva cascata immersa nella natura: la Cascata del Verde.
La Riserva Naturale Regionale Cascate del Rio Verde si trova in una Zona Speciale di Conservazione nel Comune di Borrello ed è quindi un’oasi protetta dal WWF.
L’area si estende per circa 287 ettari includendo le cascate più alte dell’Appennino, che dominano la media valle del Sangro, scorrendo fra bastioni di roccia, torrioni e pinnacoli calcarei in un paesaggio meraviglioso.
La Cascata del Verde, con una caduta d’acqua di circa 15 metri, è circondata da boschi di faggi e castagni, creando un’atmosfera incantevole.
È possibile raggiungerla attraverso un sentiero immerso nella natura, che permette di fare un’escursione alla scoperta di questo angolo di paradiso molisano.

Info: l’Oasi è aperta tutto l’anno e le visite si possono effettuare fino al tramonto. Per info e prenotazioni chiamare al numero di Tel. 389.6840840 o 0872.945022. Oppure scrivere un’email a [email protected] / [email protected]

Cosa vedere in Molise: dove andare in vacanza al mare in Molise

spiagge-di-termoli

Spiagge di Termoli

La costa molisana si estende per circa 35 km ed è per lo più bassa e sabbiosa, tranne per il promontorio sul quale è arroccato il borgo antico di Termoli.
Tra le destinazioni migliori dove andare in vacanza al Molise ci sono: Termoli, Petacciato, Campomarino e Marina di Montenero.
Termoli come già detto è una cittadina costiera con una lunga spiaggia di sabbia, oltre al pittoresco centro storico e il magnifico castello. Certamente è la città più turistica!
Petacciato è una località più tranquilla, con spiagge di ciottoli e un bel lungomare.
Campomarino è una città balneare popolare, con una spiaggia di sabbia dorata e acque cristalline.
Marina di Montenero è una piccola località con un mare limpido e un’eccezionale vista sulle Isole Tremiti.

Dove dormire in Molise


Nell’articolo ti ho raccontato cosa vedere in Molise in auto, 10 cose imperdibili con un’ultima chicca relativa alle migliori spiagge del Molise per una vacanza al mare. È una regione che può essere visitata sempre, sia in inverno per godere delle architetture e dell’arte, che d’estate per approfittare del relax sulle spiagge e del mare.
Avrai capito che il Molise esiste, eccome! Corri a scoprirlo 😉
Se vuoi chiedere qualcosa o lasciare un commento ti aspetto!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.