Atmosfera caraibica, un mix variegato di culture, spiagge infinite e acque calme rendono la Repubblica Dominicana un vero paradiso per gli amanti del mare. Oltre a sdraiarti all’ombra di una palma per goderti in totale relax l’azzurro mare dei Caraibi, potrai ammirare meraviglie naturali, storiche e culturali nell’affascinante città di Santo Domingo, capitale del paese.
Santo Domingo è ricca di storia, cultura e punti di interesse per tutti i gusti. È famosa per la sua zona coloniale, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1990, ma offre anche spiagge pazzesche e altri luoghi d’interesse interessanti. Scopriamo insieme cosa vedere a Santo Domingo.
Buona lettura!

Cosa vedere a Santo Domingo

1. Fortaleza Ozama

santo-domingo-fortaleza-ozama

Fortaleza Ozama, Santo Domingo

Ovviamente partiamo dalla Zona Coloniale e proprio qui si trova la Fortaleza Ozama. È noto per essere uno degli edifici storici più antichi del Sud America. Fu costruito nel 1502, subito dopo la devastazione della città, con l’intenzione di proteggere Santo Domingo dagli attacchi dei pirati. Progettato a forma di castello, è composto da una serie di torri, tunnel e sotterranei.
Piccola curiosità, lo stesso Cristoforo Colombo fu rinchiuso in questa fortezza!

2. Piazza di Spagna

La monumentale Piazza di Spagna è caratterizzata dalla presenza di una statua dedicata al fondatore della città, Nicolás Ovando ed è un ottimo posto in cui immergersi tra gli abitanti locali.
Qui è possibile sedersi su una delle tante terrazze per assaporare un fresco drink oppure ci si può regalare una cenetta romantica in uno dei tanti ristoranti disponibili.

3. Alcázar de Colón

Alcazar-de-colon-santo-domingo

Alcázar de Colón, Santo Domingo

Accanto alla suddetta piazza, l’Alcázar de Colón è una delle attrazioni più iconiche della città coloniale. E’ un palazzo risalente al 1514, dallo stile architettonico che combina elementi rinascimentali ed elisabettiani.
Fu la residenza del primo figlio di Cristoforo Colombo, Diego e al suo interno sono presenti 55 stanze, di cui 22 aperte al pubblico e visitabili ancora oggi.
Nelle sue camere furono ospitati Conquistadores passati alla storia come Hernán Cortés o Pedro de Alvarado.

4. Parque Colón

Nella zona coloniale di Santo Domingo, un’altra delle piazze più importanti è il Parque de Colón, precedentemente nota come Plaza Mayor. Qui si trovava la Prima Cattedrale d’America ed è attualmente il centro nevralgico di molte delle attività culturali che si svolgono nella capitale.

5. Panteón de la Patria

Panteón de la Patria - Santo Domingo

Panteón de la Patria, Santo Domingo

Un’altra delle cose più importanti da vedere a Santo Domingo è il Panteón de la Patria, un mausoleo dove giacciono i resti di personaggi illustri della città.
Costruita tra il 1714 e il 1755, inizialmente era una chiesa dei Gesuiti ma, dopo l’espulsione di questo ordine dal suolo domenicano, fu adibita a teatro. Fu solo nel 1958, su mandato di Trujillo, che il luogo fu restaurato e trasformato in un Pantheon.

6. Museo de las Casas Reales

Per saperne di più sulla storia di Santo Domingo e della Repubblica Dominicana in generale, non puoi perderti il Museo de las Casas Reales, dove è possibile conoscere gli eventi più rilevanti e la vita quotidiana dei dominicani durante l’era coloniale.
Il museo è ospitato in due palazzi risalenti al XVI secolo e l’esposizione si articola in 20 sale.

7 – Quinta Dominica

A concludere le cose da vedere nella Ciudad Colonial troviamo la Quinta Dominica, una casa costruita nel XVI secolo che faceva parte del monastero del convento domenicano.
Oggi questo spazio è stato recuperato per ospitare progetti culturali e artistici, e permette ai suoi visitatori di passeggiare tra i suoi giardini verdi e tranquilli.

8. Jardín Botánico Nacional Doctor Rafael María Moscoso

Situato fuori dalla Città Coloniale, questo enorme parco botanico è grande oltre 2.000 km2 ed accoglie una miriade di specie floreali.
Il luogo è composto da diversi giardini dedicati a vari tipi di fiori e piante, tra cui un giardino giapponese ricco di bambù e ginepri, uno con piante endemiche della zona, ed uno con piante medicinali e aromatiche.

9. Parque Nacional Los Tres Ojos

Santo_Domingo_Este_Los_Tres_Ojos

Parque Nacional Los Tres Ojos, Santo Domingo (Photo Credits: Wikimedia Commons)

Uno dei luoghi più suggestivi di Santo Domingo è senza dubbio il Parque Nacional Los Tres Ojos in cui al centro dell’attenzione ci sono quattro laghi d’acqua dolce interconnessi, circondati da caverne piene di vegetazione. Un vero spettacolo naturale!
Una curiosità, in questo luogo pare siano state girate diverse scene del film Tarzan.

10. Il Malecon

Come molte altre città caraibiche, anche Santo Domingo ha il suo lungomare, dove puoi passeggiare e osservare l’attività quotidiana della città.
Inoltre, se visiti la città a luglio, lungo il Malecon si tiene il Festival del Merengue in occasione del quale la via si trasforma in una pista da ballo a cielo aperto.

11. La funivia di Santo Domingo

Per conoscere la città da un altro punto di vista, consiglio un viaggio in funivia nella zona di La Victoria per ammirare un panorama unico e spettacolare.

12. Mercato di Chinatown

Per stuzzicare l’appetito, niente di meglio che andare al mercato nel quartiere di Chinatown. Qui si trovano un gran numero di bancarelle in cui gustare specialità culinarie asiatiche; dagli gnocchi ai takoyaki, passando per tutti i tipi di pesce fresco.
Consiglio: pare che a parte questo interessante mercato, non sia il solito colorato e tranquillo quartiere di Chinatown come quelli che troviamo negli USA (io ho visitato quello di San Francisco, molto bello!) o in Europa, ma un po’ più pericoloso e trasandato. Suggerito solo per il mercato!

13. Spiagge di Santo Domingo

Spiagge di Santo Domingo - Repubblica Dominicana

Spiagge di Santo Domingo, Repubblica Dominicana

Acque cristalline con sfumature azzurre, lunghe distese di sabbia finissima e tanto sole: diverse sono le spiagge di Santo Domingo dove puoi stenderti e godere del caldo sole dei Caraibi, nonché immergerti per scoprire i vivaci fondali. Ecco quali sono le più belle da non perdere!

Punta Torrecillas

Cominciamo da Punta Torrecillas dove, affiancata da un imponente faro, sorge la spiaggia di Punta Torrecillas che si trova nel cuore della capitale, molto vicino alla foce del fiume Ozama.
E’ una delle spiagge più frequentate della capitale, ed offre un’ampia distesa di sabbia in cui prendere il sole e acque calme perfette per nuotare.

Playa de Güibia

Playa de Güibia era una delle spiagge più visitate dalla gente del posto e dai turisti fino a qualche anno fa. Anche se oggi le sue acque non sono più spettacolari come un tempo, resta comunque un ottimo posto in cui rilassarsi.
Qui si trovano diversi servizi, palestre attrezzate, negozi, ristoranti e locali.
Ideale per prendere il sole o gustare una cena romantica fronte spiaggia.

Boca Chica

Se ci allontaniamo dal centro cittadino, distante appena 30 km, ci imbattiamo in questa bellissima spiaggia di sabbia bianca. Situata nella baia di San Andrés, è una spiaggia tropicale incredibile, nonché un un luogo indicato per nuotare con i bambini, poiché le sue acque sono poco profonde.

Guayacanes

Nella località di Juan Dolio, la spiaggia di Guayacanes, poco frequentata, è circondata da negozi di souvenir e sabbia fine.
Quindi se vuoi evitare la grande folla e rilassarti nel Mar dei Caraibi, questo è il posto che fa per te.

Playa Caribe

Se sei un surfista, questa è la tua spiaggia ideale: Playa Caribe ha una forma di mezzaluna, acque turchesi e consente di fare surf tra le onde. Se non hai una tavola, qui troverai molti posti dove noleggiare tutto il materiale di cui hai bisogno.

Escursioni e attività a Santo Domingo

Cosa sapere per un viaggio a Santo Domingo

  • Periodo migliore per una vacanza: tendenzialmente il nostro inverno, soprattutto i mesi di febbraio e gennaio. Da evitare i mesi di agosto, settembre e ottobre per via del fenomeno degli uragani. Per maggiori info vedi l’articolo Quando andare in Repubblica Dominicana.
  • Come arrivare: i voli provenienti dall’Italia atterrano all’Aeroporto internazionale Las Americas (SDQ). Il prezzo medio di un volo oscilla fra €450 e €800. Le ore di volo sono circa 10 in caso di volo diretto oppure fra 13 e 16 in caso di volo con scalo.
  • Dove alloggiare: per chi vuole serenità e relax la zona di Las Terrenas. Per chi cerca vita notturna e tanti servizi ad ogni ora del giorno e della notte, meglio Punta Cana. Scegli e prenota la tua struttura su Booking.
  • Come proteggersi: viaggia in totale serenità scegliendo un’assicurazione di viaggio HeyMondo.

Queste sono le principali cose da vedere a Santo Domingo e le attrazioni che non devi assolutamente perdere, fra cui le spiagge più belle. Cosa ti attrae di più? Ci sei mai stato? Fammelo sapere nei commenti!

 

Post scritto da Quandoandare.it


Lucia Nuzzaci

Ciao sono Lucia, sociologa per formazione, copywriter e travel blogger dal 2017 per lavoro, fondatrice di souvenirdiviaggio.it per dare spazio e vita ai miei viaggi. Amo scrivere, parlare, leggere, viaggiare con mio marito e i miei due figli, fissare gli istanti di un viaggio in mille scatti.

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright ©Souvenirdiviaggio, tutti i diritti sono riservati. SouvenirDiViaggio è un blog di proprietà di Lucia Nuzzaci

;