5 piatti tipici di Matera

cinque piatti tipici di Matera
Matera

Patrimonio Mondiale dell’Umanità, Capitale Europea della Cultura 2019, una delle 10 destinazione selezionate al “Best in Travel 2018” dalla guida Lonely Planet: parliamo di Matera!

Con una cucina essenziale ed ingredienti che fanno apprezzare i sapori di una volta, la tradizione gastronomica materana racchiude secoli di storia ed offre tante soddisfazioni per il palato.
Per questo nella mia rubrica Sapori dal mondo, dedico oggi questo articolo ai 5 piatti tipici di Matera. Magari potrai provarne a cucinare uno oppure solo assaggiarlo, quando visiterai Matera, in uno dei tanti ristorantini e trattorie tipiche che la popolano.

Innanzitutto bisogna dire che, vista la vicinanza con la Puglia, la mia splendida terra di origine, a Matera si trovano anche molti piatti tipici pugliesi, che arricchiscono ancora di più il panorama gastronomico della città. Fra questi certamente le orecchiette con le cime di rapa e la pasta fresca “fatta in casa”. Quest’ultima, preparata con farina di grano duro e acqua, è tagliata e poi lavorata per assumere la forma di orecchiette, maccheroni o cavatelli.

Ecco i cinque piatti tipici di Matera

1.Il Pane Materano

Insieme a quello di Altamura, il Pane dei Sassi è ritenuto uno dei migliori pani d’Italia. Si ottiene da semole rimacinate di grano duro lucane e viene cotto rigorosamente in forno a legna. È caratterizzato da crosta bruna e croccante con mollica dal colore giallo paglierino. Ma è il lievito naturale che dona una splendida alveolatura, un sapore intenso e alta digeribilità.

Il pane di Matera è perfetto da tagliare a fette per poi condirle con un filo d’olio e pomodoro. Ma ancora più gustose se le fette vengono abbrustolite e condite in vari modi, insomma preparare le bruschette!

5piatti tipici matera-paneMatera
Pane di Matera

Le Bruschette

In antichità i contadini le mangiavano in qualsiasi momento della giornata, per attenuare la fame e “ridare linfa” al pane raffermo, scottandole sulla brace. Bastava un filo d’olio, un po di sale… e la cena era pronta!
Oggi invece è un piatto molto utilizzato nella cucina mediterranea, specialmente nei ristoranti ed happy hour accompagnato da condimenti vari.
Chissà se quei contadini immaginavano che questo piatto semplice, con cui si sfamavano ed evitavano di sprecare il pane, avrebbe dato vita a uno dei piatti più gustosi della cucina italiana.
La bruschetta di Matera si abbrustolisce lievemente in modo che l’interno rimanga morbido e piacevole. Poi si condisce in vari modi: ricotta, pomodoro, olio, sale e origano, formaggi tipici lucani, salumi o magari fagioli e verdura.

Beh, non ti nascondo che da salentina anch’io adoro mangiare le fette di pane in questo modo e, spesso, sono protagoniste della mia cena.

Bruschetta-5piatti tipici di Matera
Bruschette di Matera

2.La Cialledd’

Semplicità e antico sapore: la cialledda è l’emblema della città di Matera e della sua cultura rurale. Esistono due tipi: la “cialledda fredda”, spesso preparata dai braccianti come colazione, prima di cominciare il duro lavoro dei campi nel periodo estivo e la “cialledda calda”, piatto invernale e serale, fatto con verdure di stagione.
Entrambe sono a base di pane raffermo, ovviamente di Matera, e ingredienti che spesso variano… non c’è infatti una ricetta fissa!

cialledda fredda-5piatti tipici matera
Cialledd’ fredda

Nella cialledda calda il pane viene bagnato per essere ammorbidito, per poi essere condito con verdure diverse: cime di rapa, cipolle e patate, oppure le punte degli asparagi selvatici.
Nella cialledda fredda il pane è invece accompagnato da pomodori, cetrioli, cipolla, origano e olio di oliva. Il tutto è mescolato delicatamente, in modo tale che i sapori si fondano e diano vita a uno splendido intreccio di gusto.
Ricordo, inoltre, che è un piatto tipico materano talmente radicato nella tradizione, che è stato anche protagonista di una puntata a Matera di Masterchef 6.
Infine, ti farà piacere sapere che nonostante la cialledda sia un piatto sostanzioso e saporito, ha un costo davvero irrisorio ed è facilissimo da preparare.

3.Il Marro

Il Marro, detto anche nel dialetto materese “Cazzmarr” o “Cazzomarro” è uno dei 5 piatti tipici di Matera che non poteva non essere citato. Fa parte della tradizione gastronomica anche Pugliese e non è altro che un grosso involtino di interiora di agnello, avvolto nella sua reticella e legato con le budella. La sua fama lo precede: nel settembre del 2015 in una puntata della trasmissione Unti e Bisunti trasmessa da Dmax, lo chef Rubio ha assaggiato per la prima volta un marro in un paesino lucano. È rimasto sconvolto per lo strano nome, ma entusiasta per il sapore di questa prelibatezza.

marro-5 piatti tipici di Matera
Marro di Matera

4.Peperoni Cruschi

I peperoni cruschi, che significa “croccanti”, sono un prodotto IGP e una delle maggiori eccellenze del territorio lucano, per questo meritano un posto di tutto rispetto nei 5 piatti tipici di Matera.
Vengono raccolti a mano da agosto e poi subito sistemati ad essiccare al sole, nelle rosse trecce appese fuori dalle abitazioni. Completata l’asciugatura vengono fritti in olio extravergine d’oliva abbondante, e così si ottiene il peperone crusco… croccante e gustoso!

Un bicchiere di malvasia bianca, scaglie di pecorino, peperoni cruschi e magari qualche fetta di salume locale, rappresentano un gustoso e stuzzicante aperitivo.
Ma sono anche un eccellente condimento per diversi primi, l’ingrediente principale come nella pasta con mollica fritta.E’ ideale per guarnire carni rosse o baccalà; sbriciolato su paste al sugo, con aglio, olio e peperoncino.

Peperoni cruschi-Cinque piatti tipici di Matera
Peperoni cruschi

5.Le Strazzate

Come non annoverare un dolce, fra i prodotti tipici da mangiare a Matera.
Le strazzate sono biscotti duri e croccanti fuori, friabili e morbidi dentro, di solito preparati per le feste natalizie… anche se ovviamente perfetti tutto l’anno. Dato che il Natale è vicino, se vuoi preparare un dolce regalo per qualcuno, magari può essere un’idea 😉

Il nome deriva da strazzet, in dialetto locale “strappate”, e si riferisce al modo deciso con cui i pasticceri strappano i pezzi dall’impasto per fare il biscotto. Sono cotti al forno e, da tradizione, consumati la sera magari insieme a un buon bicchiere di vino dolce, o condivisi con i gli amici e i propri cari in momenti di festa.

strazzate-5piatti tipici matera
Le strazzate

Gli ingredienti con cui si preparano le strazzate sono: farina 00, uova, cioccolato, mandorle, zucchero, aroma di liquore e bicarbonato, noce moscata, buccia di limone, cacao.
Questi fantastici dolcetti, dal sapore contadino e antico, inoltre si conservano a lungo, anche per tre mesi.

Hai già deciso cosa assaggerai a Matera? O magari ci sei già andato e hai provato uno di questi piatti… raccontami la tua esperienza in questa splendida città!

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *