Visitare Verona in un giorno: il mio romantico viaggio per San Valentino a Verona in love

Visitare verona in un giorno-il mio romantico viaggio per san valentino a verona in love

Verona in love

Non in un giorno qualsiasi. Io ero proprio lì, in Piazza dei Signori, il 14 febbraio a baciare mio marito per un lungo minuto insieme a tante altre persone, festeggiando così il giorno più romantico dell’anno.
Penso che visitare Verona a San Valentino sia davvero suggestivo, perché la città indossa il suo vestito migliore per accogliere gli innamorati, trasformandosi per tutta la settimana che porta al 14 febbraio: cuori rossi addobbano le vie del centro e i lampioni, così come le piazze, si tingono dei colori dell’amore. La città si anima di tantissimi eventi tra concerti, mercatini, speciali tour nei luoghi shakespeariani e, per le coppie, visite a prezzi scontati alla tomba e casa di Giulietta, Torre dei Lamberti, mostre ed altro ancora.
Non hai una dolce metà che possa accompagnarti? Nessun problema… puoi approfittarne comunque per visitare la meravigliosa città di Verona, magari per immortalare delle immagini speciali. In alternativa, puoi visitarla in un altro periodo dell’anno, considerando che è ricchissima di testimonianze artistiche, storiche e culturali.

Visitare Verona in un giorno: le attrazioni da non perdere

In questo articolo ti racconto il mio romantico viaggio per San Valentino a Verona in love, il nome dato all’evento che si ripete ormai da molti anni.
Per non perdermi tutti i luoghi di interesse ed assistere per tempo alle varie manifestazioni, come sempre ho ritenuto utile seguire un itinerario preparato preventivamente.
Ovviamente, il mio obiettivo è quello di indicarti cosa vedere a Verona in un giorno (ma anche due), che ritengo il tempo giusto per visitarla.

Piazza Bra e l’icona della città: l’Arena di Verona

Appena ho messo piede in città, il mio primo pensiero è stato subito quello di andare a vedere l’Arena di Verona, ovvero l’Anfiteatro romano. Simbolo della città da sempre, si presta come suggestiva cornice ad importanti eventi, opere e concerti dei cantanti più rinomati, offre agli spettatori esperienze indimenticabili.
Sebbene mi sia sembrata più grande dalle immagini televisive, le sensazioni che mi ha suscitato sono state piene ed autentiche: le sue imponenti arcate ricordano tantissimo il Colosseo, suo “fratello maggiore”, tanto da farmi rimanere incantata a fissarla per qualche minuto, immaginando quanta storia sia passata davanti a quest’opera nel corso dei secoli.

arena di verona- verona in un giorno
Arena di Verona

L’Arena si affaccia su Piazza Bra che, sia di giorno che di notte, rappresenta il cuore pulsante della città degli innamorati. Qui è davvero piacevole concedersi un caffè in uno dei tanti bar e passeggiare lungo il Liston, un lastricato con marmo rosa della Valpolicella – usato anche per costruire l’Anfiteatro romano – che fa da cornice a Pizza Bra.
La bellezza che la piazza offre al visitatore è dovuta non solo dall’Arena, ma anche dai vari palazzi storici che la impreziosiscono, come il Palazzo della Gran Guardia, uno dei principali centri espositivi di Verona. O ancora il maestoso e neoclassico Palazzo Barbieri, sede del comune, ispirato agli antichi templi romani.

piazza bra-verona in un giorno
Piazza Bra, Verona

Tra storia e leggenda: la casa di Romeo e Giulietta

Continuando a passeggiare fra le strade decorate da cuori in un’atmosfera romantica, mi sono diretta verso la Casa di Giulietta, una tra le cose da vedere assolutamente se si visita Verona in un giorno.
Quando ho visto l’insegna “Casa di Giulietta” fuori dal cortile che la ospita, devo dire che mi sono particolarmente incuriosita. Ma ho dovuto al contempo armarmi di pazienza visto il gran numero di persone, provenienti da ogni parte del mondo, che come me desideravano avere la possibilità di dire con orgoglio “sono stato in uno dei luoghi più romantici al mondo!”.
Già nel percorso che separa la strada dal cortile è evidente che qui tutto ruota intorno all’amore: le pareti sono totalmente ricoperte di dolci frasi e delle firme di tutti gli innamorati che, nel tempo, hanno voluto lasciar traccia del loro passaggio o magari compiere un gesto di buon auspicio. Chissà se questo (discutibile) atto ha portato effettivamente fortuna a questi innamorati!

cosa vedere a verona in un giorno
La statua di Giulietta, Verona

Giunta nel cortile, ho visto da lontano la celebre statua in bronzo di Giulietta e, anche qui, ho aspettato pazientemente il mio turno per immortalare il momento in cui avrei toccato il seno, ormai usurato, della statua, per avere anch’io la mia dose di fortuna 😉
Ho ammirato il celebre balcone di Giulietta, immaginando, come penso tante altre persone, il noto dialogo con il suo amato Romeo. Si discute tanto sul fatto che la tragedia shakespeariana sia ispirata o no a fatti realmente accaduti, in ogni caso tutto qui concorre a rendere il luogo davvero suggestivo… da non perdere!

visitare verona in un giorno- viaggio a verona in love
Balcone di Giulietta, Verona

Quella che invece si ritiene la casa di Romeo, dista circa 300 metri da quella di Giulietta: non è molto famosa, anche perché è una residenza privata recentemente ristrutturata e non visitabile, dall’imponente aspetto medievale.

Piazza dei Signori e la Torre dei Lamberti

Circondata da portici e arcate, sorge l’aristocratica Piazza dei Signori di Verona, bellissima e armoniosa, con al centro la grande statua di Dante, che trovò rifugio nella città dopo l’esilio.
Sulla piazza si affacciano diversi palazzi come il medievale Palazzo di Cangrande e la Domus Nova (la casa dei Giudici). Ma quello che mi ha colpito sono le suggestive Arche Scaligere, uno scenografico sepolcro monumentale che accoglie le spoglie degli antichi Signori di Verona. Sono rimasta piacevolmente colpita, anche per gusto personale, dai merli a coda di rondine che caratterizzano alcuni palazzi. Può sembrare un dettaglio poco significante, ma ricordano i disegni dei castelli e le favole della mia infanzia, e conferiscono un fascino antico davvero speciale. Forse questo è uno dei motivi per cui ho tanto apprezzato il mio viaggio a San Marino.

piazza dei signori-cosa vedere a verona in un giorno
Piazza dei Signori, Verona

Sempre in questa zona si trova la Torre dei Lamberti, alta 84 metri, sulla quale sono salita rigorosamente a piedi (niente paura, c’è anche l’ascensore!) per poter ammirare uno splendido panorama della piazza e della città. Bello vedere dall’alto le bancarelle di prodotti tipici e eccellenze veronesi, disposte a formare un enorme cuore al centro di Piazza dei Signori in occasione di San Valentino. Inoltre, è sempre in questa piazza che si tiene il concerto e il famoso bacio collettivo al quale ho partecipato: un momento davvero dolce, suggellato da una cascata di coriandoli a forma di cuore… indimenticabile!

torre dei lamberti-cosa vedere a verona in un giorno
Torre dei Lamberti, Verona

Piazza delle Erbe

Praticamente contigua a Piazza dei Signori c’è Piazza delle Erbe, la più antica di Verona nonché una delle più belle d’Italia. Una piazza in cui statue, architetture e palazzi hanno creato un armonioso insieme di stili. Ammiri il Palazzo della Ragione con la sua meravigliosa scala, un gioiello gotico, e poi le Case Mazzanti, antichi palazzi decorati sulle facciate. Ancora, trovi il barocco Palazzo Maffei e la medievale Casa dei Mercanti, luogo in cui anticamente si incontravano le corporazioni delle arti e dei mestieri. E’ davvero un bel colpo d’occhio!
Il centro della piazza è invece dominato dalla fontana della Madonna di Verona, costruita nel Trecento, e da tante bancarelle di cibo e oggetti tipici.

piazza delle erbe-verona in un giorno
Piazza delle Erbe, Verona

Ponte di Castelvecchio e Castello Scaligero

Non c’è nulla da dire, Verona è tutta bella e, dico ciò, non solo perchè l’ho apprezzata in un momento particolare quale quello di San Valentino, ma per il fatto che offre delle vere e proprie opere d’arte, anche lontane dall’aria romantica che si respira in centro.
Infatti, allontanandomi di circa un chilometro dal cuore di Verona, mi sono diretta verso Castelvecchio, i ponti e il lungo fiume Adige: un vero e proprio spettacolo, assolutamente da non perdere se visiti Verona in un giorno.

Castelvecchio-cosa vedere a Verona in un giorno
Castelvecchio, Castello di Verona

Dopo aver fatto una foto di rito con l’Arco dei Gavi, testimonianza illustre della Verona romana, vedo Castelvecchio, l’imponente Castello di Verona dalla forma decisamente militare, accentuata dalle mura merlate rosso mattone che si susseguono e dalle sette torri angolari coperte.
Di questa splendida opera, fa parte un’affascinante e quanto mai superba opera di ingegneria militare: il Ponte Scaligero.

verona in due giorni-cosa vedere a verona
Lungofiume Adige e Ponte Scaligero, Verona

Un magnifico ponte merlato e fortificato, composto da tre arcate, che partendo dalla Torre del Mastio, al centro di Castelvecchio, si slancia sul fiume Adige. Entrarvi e attraversarlo, scattare mille foto e gustarmi il panorama della vista sul fiume, è stato un momento davvero suggestivo.

ponte scaligero-verona in un giorno
Ponte Scaligero, Verona

Souvenir di viaggio da Verona

Il souvenir di viaggio da Verona è una sensazione di essere circondata da una dolce atmosfera d’altri tempi, come se la città si fosse fermata alla tragedia di Romeo e Giulietta. C’è tanta storia e tanta arte, e lo si percepisce da tutto ciò che ti circonda mentre si passeggia. Invece, il souvenir di viaggio “materiale” è il mio immancabile magnete da frigo e una t-shirt di Verona, che mi è stata regalata per la festa di San Valentino con l’acquisto dei biglietti per salire sulla Torre dei Lamberti.

Per qualsiasi informazione più dettagliata sull’evento Verona in love, ecco il link del sito ufficiale  www.veronainlove.it

souvenirdiviaggio-veronainungiorno
Souvenir di viaggio – Verona
Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *