Cosa vedere a Verona: itinerario per visitare al meglio la città degli innamorati

cosa vedere a verona-itinerario per visitare al meglio la città degli innamorati

Oh Romeo, Romeo… perché sei tu Romeo? Quante volte avrai sentito queste dolci parole immaginando la scena fra i due innamorati! O guardato dei film che li vede come protagonisti… quel balcone dal quale si affacciava Giulietta è così famoso che merita davvero di essere visto almeno una volta nella vita, insieme a tante altre bellezze di Verona.
Dopo aver raccontato il mio viaggio per San Valentino a Verona in Love, sottolineando cosa ho visto in quel romantico giorno, voglio illustrare un utilissimo itinerario per capire cosa vedere a Verona ricco di mappe, costi, luoghi di interesse e quant’altro. E’ ovviamente l’itinerario che preventivamente ho preparato e seguito anch’io perché, durante i miei viaggi, non voglio perdermi niente e amo sfruttare al massimo il tempo a disposizione.

Cosa vedere a Verona: itinerario di viaggio

Non c’è niente di più utile e comodo che seguire una mappa con un percorso preciso, perchè ci si rende conto della posizione in cui ci si trova al momento e le distanze da percorrere.
Dunque, per indicarti cosa vedere a Verona, voglio farti prima vedere questa mappa che ho creato per te: puoi stamparla o magari salvarla tra i preferiti per aprirla al momento giusto. Troverai zona per zona, i luoghi di interesse toccati nella mappa con le informazioni che li riguardano.

Piazza Bra

Piazza Bra, in pieno centro storico, è la più grande piazza di Verona ed ha quattro vie d’accesso: da Ovest via Roma, da Est via Pallone, da Sud Corso Porta Nuova e via Mazzini da Nord.
Su questa piazza si affacciano opere architettoniche favolose e palazzi storici, come ad esempio la famosa Arena di Verona, il Palazzo della Gran Guardia e Palazzo Barbieri (Municipio). Inoltre, è da sempre luogo di svago e di vita notturna: in particolare il Liston (termine veneto per indicare un luogo di passeggio) è il marciapiede che circonda la piazza e dove, appunto, si ritrovano i veronesi nel weekend, per una piacevole passeggiata. Come dicono loro: “far do vasche sul liston!

Arena di Verona

Diciamolo, insieme a Romeo e Giulietta, l’Arena di Verona è il simbolo della città. E’ un imponente anfiteatro Romano che risale al I sec d.C. e la sua capienza è di 12.500 posti. Qui hanno luogo molti eventi, tra cui il festival lirico in estate e i concerti dei cantanti internazionali (e non) più famosi al mondo. Tra gli altri, hanno suonato la loro musica nell’affascinante atmosfera dell’Arena, Elton John, Duran Duran, Deep Purple, Muse, De Gregori, Celentano, etc. .

Orari: dalle 8.30 alle 19.30
Costo: € 10,00
Valutazione: 4.8
Visualizza sulla mappa

cosa vedere a verona
Arena di Verona

Palazzo della Gran Guardia

Il Palazzo della Gran Guardia a Verona è un maestoso edificio tardo-rinascimentale e sorge su un lato di piazza Bra. Deve il nome alla sua posizione che sembra “faccia la guardia” all’Arena e a tutta la città.
Il palazzo è utilizzato soprattutto per ospitare mostre e congressi: nel 2007 ad esempio, c’è stata la mostra del famoso pittore Mantegna.

Orari: dalle 9.30 alle 22.30
Costo: dipende dalle mostre ed eventi ospitati
Valutazione: 4.4
Visualizza sulla mappa

palazzo granguardia-cosa vedere a verona
Palazzo della Gran Guardia, Verona

Palazzo Barbieri

Palazzo Barbieri è un edificio in stile neoclassico dove ha sede il comune. Ispirato agli antichi templi romani, in pianta ha una forma che definirei “a lucchetto”. Girandoci attorno impressiona per il suo frontone e la sua architettura maestosa.
All’interno, nonostante l’apparenza data dalle sue grandi colonne e dall’importante scalinata, ci sono dei semplici uffici amministrativi. Solo in alcune sale ci sono delle opere d’arte, affreschi e tele che meritano una visita.

Orari: dalle 15.30 e 17.00
Valutazione: 4.3
Visualizza sulla mappa

cosa vedere a verona-itinerario
Palazzo Barbieri, Verona

Porta dei Leoni

Porta dei Leoni di Verona è una porta antica di epoca romana che risale al I sec d.C. ed era praticamente l’accesso alla città di Verona. Deve il suo nome ad un ritrovamento avvenuto nelle sue vicinanze più di 500 anni fa, ovvero un sarcofago chiuso da un coperchio scolpito raffigurante, appunto, due leoni.
Di questa porta romana rimangono ad est, dei resti praticamente inglobati nel muro di un palazzo, mentre ad ovest altri resti visibili nell’area archeologica sub-stradale. Alcune parti sono state sempre visibili, mentre altre riportate alla luce alcuni decenni fa. Un posto davvero particolare e suggestivo, che mi ha fatto un po’ riflettere su come alcune volte la modernità ed il progresso sovrastino brutalmente le eredità del passato.

Valutazione: 4.1
Visualizza sulla mappa

Casa di Giulietta

Interamente ricoperto di lucchetti, biglietti e graffiti d’amore è il cortile che ospita il celebre balcone e la casa di Giulietta.
Preparati al lunghe file per poter fare una foto con la celebre statua in bronzo di Giulietta, ma soprattutto per poter visitare la casa di Giulietta ed avere l’opportunità di affacciarti dal balcone.
Qualche nozione interessante: la casa fu restaurata verso la fine del XIX sec. e si riportarono alla luce dettagli medievali, coronati dalle cornici gotiche già presenti e altri elementi decorativi. Inoltre, nell’arco di volta dell’arco di accesso si trova un cappello da Pellegrino, stemma della famiglia Capuleti.
L’interno della casa di Giulietta è stato ricostruito ispirandosi all’epoca medievale e, oltre ai dipinti, ospita un letto e due costumi utilizzati nel film di Zeffirelli “Romeo e Giulietta”. Insomma, da non perdere!

Orari: dalle 8.30 alle 18.45
Costo: € 6,00 / Tomba + Interno casa Giulietta: 7,00 €
Valutazione: 4.2
Visualizza sulla mappa

visitare verona in un giorno- viaggio a verona in love
Balcone di Giulietta, Verona

Piazza dei Signori

Piazza dei Signori è conosciuta anche come Piazza Dante ed è circondata da molti edifici collegati da splendide arcate. Al centro della Piazza sorge la grande statua dedicata a Dante, alta tre metri, in marmo bianco di Carrara.

piazza dei signori-cosa vedere a verona in un giorno
Piazza dei Signori, Verona

Quando si entra nella piazza passando da sotto l’Arco della Costa, si può ammirare la Domus Nova, dove risiedevano i giudici veneziani. Ed ancora, la Loggia del Consiglio e il Palazzo degli Scaligeri, con le suggestive cornici merlate, il Palazzo del Capitanio (sempre scaligero) dalla caratteristica torre angolare e il Palazzo della Ragione, da cui si arriva attraverso un arco collegato alla piazza.
Il Palazzo della Ragione è un affascinante edificio a pianta quadrangolare, con cortile interno, impreziosito dalla Scala della Ragione, un gioiello tardogotico in marmo rosso veronese. Insomma, Piazza dei Signori, con i suoi Palazzi e altri meravigliosi monumenti che la circondano, è veramente da visitare!

Valutazione: 4.7
Visualizza sulla mappa

SCALA DELLA RAGIONE
Scala della Ragione, Verona

Arche Scaligere

Da Piazza dei Signori si intravede la cappella di Santa Maria Antica e, proprio dal suo cortile, si innalzano le Arche Scaligere, splendide tombe monumentali gotiche a baldacchino, con tre mausolei che si stagliano in cielo: Cangrande I, Mastino II e Cansignorio. Oltre a queste tre tombe marmoree, nel decoratissimo recinto di ferro battuto, sono racchiusi anche altre sarcofagi.
A pochi metri, affacciata sulla via Arche Scaligere, sorge anche la Casa di Romeo, un edificio medievale oggi adibito a uso privato, quindi non visitabile all’interno.

Orari: 10.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00
Costo: € 1,00
Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa

Arche scaligere, cosa vedere a verona
Arche Scaligere, Verona

Piazza delle Erbe e Torre dei Lamberti

Piazza delle Erbe è la più antica di Verona ed è circondata da edifici che hanno fatto la storia della città. Qui troviamo l’antico Palazzo del Comune, la Casa dei Giudici e le Case Mazzanti, con bellissimi affreschi sulle facciate. Ancora, Palazzo Maffei con il suo stile barocco e la Casa dei Mercanti, dove oggi ha sede la Banca Popolare di Verona.
Fino ad arrivare alla medievale Torre dei Lamberti, visibile anche da Piazza dei Signori, essendo quest’ultima praticamente adiacente a quella delle Erbe. Fatta di tufo e cotto, Torre dei Lamberti è alta 84 metri e fu voluta dall’omonima potente famiglia nel 1172. Verso la fine del 1700 poi, le fu applicato un grande orologio.
Sulla torre si può salire, in ascensore o a piedi (io l’ho fatto a piedi!), per poter ammirare lo splendido panorama offerto su Verona.

Orari: dalle 10.00 alle 18.00
Costo Torre dei Lamberti: lunedì € 5,00, martedì-domenica Torre dei Lamberti + Galleria d’Arte Moderna Achille Forti € 8,00
Valutazione: 4.5
Visualizza sulla mappa

piazza delle erbe-verona in un giorno
Piazza delle Erbe e Torre dei Lamberti, Verona

Castelvecchio o Castello Scaligero

Castelvecchio è il più importante monumento militare di Verona risalente al XIV secolo. Il suo colore rosso mattone e le mure merlate gli conferiscono un tono davvero maestoso, completato dalle imponenti torri ai suoi quattro angoli.

Castelvecchio di verona
Castelvecchio, Castello di Verona

Chiude l’opera in bellezza lo splendido Ponte Scaligero a tre arcate che si slancia sul fiume Adige, per circa 120 metri. Il ponte fortificato è stato costruito per essere ad uso esclusivo della famiglia della Scala e della sua guarnigione, così come l’intero Castello nacque dalle volontà della famiglia di proteggere la propria città.
Oggi Castelvecchio ospita il museo civico con importanti opere di Pisanello, Veronese, Tintoretto, Mantegna ed altri grandi artisti.
Infine, proprio accanto a Castelvecchio, degno di nota è l’Arco dei Gavi, costruito da Romani nel I sec d.C. con pesanti blocchi di pietra bianca, disposti in filari. Davvero molto bello, una foto qui è d’obbligo!

Orari: lunedì 13.30 – 19.30 / Martedì-Domenica: dalle 8.30 alle 19.30
Costo museo di Castelvecchio: € 6,00
Valutazione: 4.6
Visualizza sulla mappa

castello scaligero-cosa vedere a verona
Ponte Scaligero. Verona

Ecco ancora cosa vedere a Verona

Verona offre veramente tante bellezze e, quindi, oltre alle attrazioni che ti ho suggerito, vorrei aggiungerne delle altre che, se hai abbastanza tempo, meritano una visita:
Basilica di San Zeno, capolavoro romanico.
Duomo di Verona, la Chiesa più bella e preziosa della città, con all’interno una stupenda pala dell’Assunta realizzata dal celebre pittore Tiziano.
Chiesa di San Lorenzo, basilica romana di importanza storica e artistica.
Giardino Giusti: giardino del ‘500 con reperti romani, fiori, labirinto di siepi, fontane e tanto altro.
Porta Borsari, un’altra porta del periodo romano.
Teatro Romano, l’edificio più antico di Verona costruito a ridosso di Colle San Pietro. Qui si svolgono eventi come il Festival Shakespeariano e il Verona Jazz Festival. Con € 4,50 potrai visitare il teatro e il museo archeologico presente.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Cosa vedere a Verona: itinerario per visitare al meglio la città degli innamorati”